Senato (Polonia)

camera del parlamento polacco

Il Senato (in polacco: Senat), nell'ordinamento costituzionale della Polonia, è la camera alta dell'Assemblea nazionale; è affiancato dal Sejm, che costituisce la camera bassa.

Senato
StatoBandiera della Polonia Polonia
TipoCamera alta dell'Assemblea nazionale
Istituito1493
MarescialloMałgorzata Kidawa-Błońska (PO-KO)
(dal 13 novembre 2023)
Vice-Marescialli
Ultima elezione15 ottobre 2023
Prossima elezione2027
Numero di membri100
Durata mandato4 anni
Gruppi politiciMaggioranza (60)

Appoggio esterno (6)

Opposizione (34)

SedeSejm and Senate Complex of Poland
Sito webwww.senat.gov.pl/

Si compone di 100 senatori eletti a suffragio popolare diretto.

L'aula è presieduta dal Maresciallo del Senato.

Il Senato polacco

Il Senato nacque come consiglio di consiglieri del re nel 1493[6]. Nella democrazia nobiliare, il Senato costituiva la camera alta del Camera dei deputati della Polonia e consisteva dei membri del governo reale e della corte reale, insieme ai voivodi, i prefetti e i castellani (tutti nominati dal re), oltre che dai vescovi cattolici.

Nella cosiddetta Seconda Repubblica di Polonia, i senatori erano eletti a suffragio universale. Dopo un referendum del 1946 indetto dal regime comunista, il Senato fu abolito nella Repubblica Popolare Polacca del dopoguerra. Fu ristabilito solo con la caduta del comunismo nel 1989.

Il Senato polacco oggi

modifica

Il mandato di ogni senatore è di quattro anni. Il Senato può rifiutare o emendare le leggi passate dalla Camera dei deputati della Polonia, ma ogni rifiuto o emendamento può essere annullato da una maggioranza assoluta nella Camera dei deputati della Polonia. La seduta comune del Senato e della Camera dei deputati della Polonia è conosciuta come Assemblea nazionale.

I senatori sono eletti attraverso l’uso di un sistema maggioritario secco, applicato in altrettanti collegi uninominali[7].

  1. ^ Comprende:
  2. ^ Comprende:
    •      KP (6), che a sua volta comprende:
      •      PSL (4)
      •      UED (1);
      •      CdPL (1).
    •      P2050 (5), che a sua volta comprende:
  3. ^ Comprende:
    •      NL (5);
    •      PPS (1);
    •      UP (1).
  4. ^ Comprende:
    •      LR (2).
  5. ^ Comprende:
  6. ^ (PL) (PDF)Dzieje polskiego Senatu, Jerzy Pietrzak, Varsavia, 1991, pag. 4 Archiviato il 23 ottobre 2013 in Internet Archive.
  7. ^ (EN) How are Senators elected? (PDF), su senat.gov.pl.

Bibliografia

modifica

Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN166942912 · LCCN (ENn92006828 · GND (DE83365-4 · J9U (ENHE987007306076805171 · WorldCat Identities (ENlccn-n92006828