Apri il menu principale

Sirene (film 1990)

film del 1990 diretto da Richard Benjamin
Sirene
Cher sirene.jpg
Una scena del film
Titolo originaleMermaids
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1990
Durata110 min
Generecommedia, drammatico
RegiaRichard Benjamin
SoggettoPatty Dann
SceneggiaturaJune Roberts
FotografiaHoward Atherton
MontaggioJacqueline Cambas
MusicheJack Nitzsche
Interpreti e personaggi
Premi

Sirene (Mermaids) è un film del 1990, diretto dal regista Richard Benjamin e con protagonisti Cher, Bob Hoskins, Winona Ryder (nominata per il Golden Globe per la migliore attrice non protagonista per il ruolo), e Christina Ricci al suo debutto. Il film è basato sull'omonimo romanzo del 1986 di Patty Dann.

Indice

TramaModifica

1963. La madre single Rachel Flax arriva in un paesino del Massachusetts con le sue due figlie, entrambe stufe delle continue relazioni fallite della madre che ogni volta decide di cambiare città. La figlia maggiore, Charlotte, è nel pieno dell'adolescenza, e ben presto si innamora del guardiano della torre delle campane, mentre Kate è una dolce ragazzina che sogna di diventare una nuotatrice professionista.

Le due figlie cercano in tutti i modi di far sposare la madre con Lou, un commerciante che sembra essere perfetto per lei, in modo da non doversi trasferire nuovamente in un'altra città.

ProduzioneModifica

Il ruolo di Charlotte era stato inizialmente affidato a Emily Lloyd. L'attrice presumibilmente aveva iniziato a girare le prime scene, ma fu sostituita perché Cher fece notare che le figlie del suo personaggio non potevano essere interpretate da personaggi con i capelli biondi. Ironicamente nella realtà tutti i figli di Cher hanno i capelli chiari.[1]

Emily Lloyd fece causa alla Orion Pictures ed alla produzione del film, giungendo ad una soluzione il secondo giorno del processo, il 30 luglio 1991.

Sirene doveva essere il debutto cinematografico americano per il regista Lasse Hallström fino a quando il regista non fu rimosso dalla sua posizione per essersi ripetutamente scontrato con Cher, e quindi venne sostituito prima da Frank Oz ed in seguito da Richard Benjamin.

AccoglienzaModifica

Sirene detiene un indice di gradimento del 73% sul sito Rotten Tomatoes, che indicano valutazioni medie molto positive.[2]

Time Out New York scrisse: "Il film è gravato da particolari curiosi e osservazioni, e la sua preoccupazione per tutte le cose acquatiche (la sorella piccola è un asso del nuoto, la mamma si veste da sirena per la vigilia di capodanno, etc) è esagerata. La caratterizzazione [dei personaggi] soffre, con Charlotte e sua madre troppo egoiste per attirare le nostre simpatie. Fondamentalmente, non sono proprio divertenti".[3]

Vincent Canby del New York Times scrisse: "Sirene, adattato dalla scenggiatrice inglese June Roberts dal romanzo di Patty Dann, è una commedia terribilmente delicata e spiritosa sul serio argomento della crescita".[4]

Colonna sonoraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Mermaids (colonna sonora).

L'album contenente la colonna sonora del film è stato pubblicato il 13 novembre 1990 dalla Geffen Records.

Tracce
  1. The Shoop Shoop Song (It's in His Kiss) - Cher
  2. Big Girls Don't Cry - Frankie Valli e The Four Seasons
  3. You've Really Got a Hold on Me - Smokey Robinson e The Miracles
  4. It's My Party - Lesley Gore
  5. Johnny Angel - Shelley Fabares
  6. Baby I'm Yours - Cher
  7. Just One Look - Doris Troy
  8. Love Is Strange - Mickey & Sylvia
  9. Sleepwalk - Santo & Johnny
  10. If You Wanna Be Happy - Jimmy Soul

NoteModifica

  1. ^ Parkinson interviews Cher
  2. ^ Rotten Tomatoes Review[collegamento interrotto], Rotten Tomatoes Website. URL consultato il 24 giugno 2010.
  3. ^ Time Out New York, Time Out New York, 14 dicembre 1990. URL consultato il 26 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2012).
  4. ^ New York Times Review, New York Times, 14 dicembre 1990. URL consultato il 26 giugno 2010. [collegamento interrotto]

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema