Smart Fortwo (W453)

autovettura del 2014 prodotta dalla Smart
Smart Fortwo (W453)
Smart ForFour ForTwo 2014 (14686947954).jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Smart
Tipo principale Superutilitaria
Produzione dal 2014
Sostituisce la Smart Fortwo (W451)
Euro NCAP (2014[1]) 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 2695 mm
Larghezza 1663 mm
Altezza 1555 mm
Passo 1873 mm
Massa 880 kg
Altro
Assemblaggio Hambac, Francia
Stessa famiglia Smart Forfour (W453), Renault Twingo III
Smart ForFour ForTwo 2014 (14686948394).jpg

La sigla W453 identifica la terza generazione della Smart Fortwo, un'autovettura del tipo superutilitaria a due posti prodotta dal 2014 dalla casa automobilistica tedesca Smart.

Profilo e contestoModifica

Progettata sotto la direzione di Kai Sieber con il designer Michael Gebhardt, la terza generazione ha fatto il suo debutto ufficiale in tutto il mondo il 16 luglio 2014. Essa è stata sviluppata in cooperazione con la Renault. La terza generazione della Fortwo condivide circa il 70% delle sue parti e componenti con la terza generazione della Renault Twingo.

Dopo l'inizio degli ordini avvenuto il 31 luglio 2014[2], il modello è disponibile sul mercato dal 22 novembre 2014.[3]

Anche se il modello non è diventato più lungo della seconda generazione, sia la larghezza di 1,66 metri che l'altezza di 1,55 metri sono stati aumentati. L'interasse è di 1,87 m. Il diametro di sterzata era a 6,95 m ed il diametro di sterzata più piccolo 7,30 m. Il bagagliaio può contenere 260 litri fino alla cappelliera e 350 litri fino al tetto.

Caratteristica della terza generazione è la griglia anteriore più ampia con disegno a nido d'ape con il logo anch'esso maggiorato nelle dimensioni. A causa dei requisiti minimi di protezione per i pedoni, la terza generazione ha una superficie frontale dal disegno diverso e più "morbido"; infatti Il coefficiente di resistenza aerodinamica è peggiorato rispetto al modello precedente, che ora è di 0,38,a causa dell'aumento della superficie frontale che passa dai 2,06 m² della vecchia serie agli attuali 2,25 m². Anche la forma dei fari è stata profondamente rivista, con una forma geometrica più semplice e luci diurne a LED a "U".[4]

MotoriModifica

La terza generazione della Fortwo è disponibile con due diversi motori, entrambi a 3 cilindri; un 1,0 litri aspirato da 71 CV e un turbo 0,9 litri (898 cc) da 90 CV. Tutte le versioni sono dotate di un cambio manuale a cinque marce o in opzione di una trasmissione automatica a doppia frizione a 6 marce al posto del precedente robotizzato.[5] All'inizio del 2015 è stata introdotta una versione dalla potenza ridotta del motore da un 1,0 litri con 45 kW (61 CV). Tutti i motori soddisfano gli standard della classe emissiva Euro 6 e sono forniti di serie del sistema start-stop (non sulla versione da 45 kW). Diversamente dalla precedente generazione, nessun motore diesel è stato montato sulla citycar tedesca.

Durante lo sviluppo, Daimler aveva consultato la Ford per poter utilizzare il loro motore Ecoboost turbo a 3 cilindri da 1,0 litri, ma alla fine si è optato per dei motori di origine Renault.[6][7]

ProduzioneModifica

Prima del suo debutto, il CEO della Smart Annette Winkler ha riportato che la Fortwo avrebbe condiviso la lunghezza del passo di 2,69 metri con la più grande Fourfour, così come la sua cella di sicurezza in acciaio emisferico, commercializzato con il nome di cellula Tridion.[8]

La Fortwo viene assemblata ad Hambac in Francia, la Forfour a fianco della Renault Twingo a Novo Mesto, in Slovenia.

L'Impianto di Hambac ha subito un aggiornamento di 200 milioni di euro a partire dalla metà del 2013 in preparazione per la costruzione della Fortwo.[9]

NoteModifica

  1. ^ [1]
  2. ^ Smart cambia pelle alla fortwo - Tgcom24, su Tgcom24. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  3. ^ Smart ForFour MY 2014, un weekend per scoprirla, su Motorionline.com, 22 novembre 2014. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  4. ^ Adam Towler, Smart Fortwo/Forfour review: The upmarket trendy car tries to broaden its market, in Express.co.uk, 15 febbraio 2015. URL consultato il 29 ottobre 2016.
  5. ^ Nuova Smart ForTwo: prezzo, dimensioni e caratteristiche [FOTO], in AllaGuida. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  6. ^ Copia archiviata, su autoweek.com. URL consultato il 26 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2014).
  7. ^ Nuove Smart, tutto quel che c'è da sapere. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  8. ^ Renault Twingo to share majority of parts with Smart Fortwo, su www.leftlanenews.com. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  9. ^ 20 anni fa poste le basi per la “Smartville” di Hambach, su LaStampa.it. URL consultato il 26 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili