Apri il menu principale

Stazione di Conegliano

stazione ferroviaria italiana
Conegliano
stazione ferroviaria
ConeglianoTrainStation.jpg
La stazione vista dal Castello
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàConegliano
Coordinate45°53′05.28″N 12°17′55.68″E / 45.8848°N 12.2988°E45.8848; 12.2988Coordinate: 45°53′05.28″N 12°17′55.68″E / 45.8848°N 12.2988°E45.8848; 12.2988
LineeVenezia-Udine-Trieste
Belluno-Conegliano
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualeIn uso
OperatoreTrenitalia
Attivazione1855
Binari6 (3 + 1 tronco adibiti a servizio passeggeri, 2 per servizio merci)
InterscambiAutobus

La stazione di Conegliano è la stazione ferroviaria dell'omonimo comune, posta lungo la linea ferroviaria Venezia - Udine e capolinea della ferrovia Ponte nelle Alpi-Conegliano.

Stazione di Conegliano lato binari

StoriaModifica

La stazione fu aperta all'esercizio il 1º maggio 1855 assieme al tronco Treviso CentralePordenone[1].

Strutture e impiantiModifica

Oltre ai binari passanti, dispone di un tronchino denominato "binario 1 giardino", attivato a servizio della linea per Belluno. La stazione è dotata, al suo interno, del servizio di biglietteria, biglietteria automatica, sala d'aspetto, bar, edicola. wc e zona snacks, La circolazione ferroviaria è gestita con un ACC (Apparato Centrale Computerizzato), telecomandabile dal DCO di Mestre.

MovimentoModifica

La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con le regioni interessate; in particolare, vi fermano tutti i treni regionali e regionali veloci della relazione Venezia-Udine-Trieste, e funge da capolinea per i treni della linea Belluno-Conegliano. Inoltre è servita da collegamenti a lunga percorrenza operati anch'essi da Trenitalia: due coppie di Frecciarossa da e per Milano, una coppia di Frecciarossa e di treni notturni da e per Roma. Infine, vi fermano i treni Nightjet delle Ferrovie Federali Austriache da e per Vienna e Monaco di Baviera.

ServiziModifica

La stazione dispone dei seguenti servizi:

  •   Biglietteria (a sportello e automatica)
  •   Bar
  •   Edicola
  •   Servizi igienici

NoteModifica

  1. ^ Sviluppo delle ferrovie italiane dal 1839 al 31 dicembre 1926, Roma, Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, 1927. Vedi Alessandro Tuzza, Trenidicarta.it. URL consultato il 20 novembre 2009.

Altri progettiModifica