Strangeland (album)

album dei Keane del 2012

Strangeland è il quarto album in studio del gruppo musicale britannico Keane, pubblicato il 7 maggio 2012 dalla Island Records.[2]

Strangeland
album in studio
ArtistaKeane
Pubblicazione7 maggio 2012
Durata45:08
Dischi1
Tracce12
GenereRock alternativo
Piano rock
EtichettaIsland
ProduttoreDan Grech-Marguerat
Registrazionegennaio 2011–gennaio 2012, Sea Fog Studios dell'East Sussex e RAK Studios, Londra (Regno Unito)
FormatiCD, CD+DVD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 100 000+)
Keane - cronologia
Album successivo
(2013)
Singoli
  1. Silenced by the Night
    Pubblicato: 13 aprile 2012
  2. Sovereign Light Café
    Pubblicato: 19 luglio 2012
  3. Disconnected
    Pubblicato: 8 ottobre 2012

AntefattiModifica

Il gruppo iniziò a lavorare su alcune demo di Strangeland nel 2010; a maggio dell'anno successivo i Keane si sono incontrati con il produttore Dan Grech-Marguerat, il quale secondo il pianista Tim Rice-Oxley è «un fan sfegatato dei Keane».[3] Il produttore ha spiegato che il gruppo voleva «ritornare a scrivere i brani come fecero nei primi due album [Hopes and Fears e Under the Iron Sea]», cercando pertanto di realizzare un disco che suonasse «ricco e semplice».[4] Secondo sempre Rice-Oxley, l'album si ispira principalmente all'album dei The Vaccines What Did You Expect from the Vaccines? (2011), prodotto anch'esso da Grech-Marguerat: «Ci piace il lavoro svolto da Dan Grech con l'album dei The Vaccines. [...] Aveva prodotto anche alcuni dischi dei Radiohead e prodotto il secondo album degli Howling Bells, che adoro».[3]

ConcezioneModifica

Si tratta del primo album realizzato con il bassista Jesse Quin in veste di membro ufficiale e, a differenza dell'album precedente del 2008, Strangeland si concentra maggiormente sul songwriting, in quanto il gruppo, su quanto affermato dal cantante Tom Chaplin, voleva che il disco «fosse meno incentrato sulla produzione perché volevamo assicuraci che le canzoni fossero grandi. Si scrivono un sacco di brani di merda prima di arrivare a quelli buoni». Chaplin inoltre ribadì il fatto che il sound dell'album è una rievocazione dei primi dischi composti dal gruppo, definendo Perfect Symmetry «un po' auto-indulgente».[3]

Rice-Oxley ha descritto Strangeland come un disco «molto emozionante. La title track parla del partire in un certo percorso della vita e di pensare che si sta procedendo verso una direzione, ma scoprendo dopo che la vita ha preso un'altra direzione. Praticamente ogni canzone dell'album parla di questo. [Ma] è un disco più promettente di quanto possa sembrare!»[3]

PubblicazioneModifica

L'album è stato commercializzato il 7 maggio 2012 in edizione CD, vinile e download digitale. Oltre all'edizione standard, i Keane hanno reso disponibili anche due edizioni speciali: la prima contiene quattro bonus track (tra cui anche la title track) mentre la seconda, denominata Book Edition, è costituito da un libro che contiene alcune fotografie, un breve racconto dello scrittore William Boyd, i quatro brani aggiunti sopra menzionati e un DVD che racchiude il concerto in acustico al Sea Fog e i due trailer dell'album.[5]

AccoglienzaModifica

Strangeland ha incontrato generalmente recensioni positive non appena è stato pubblicato: Chuck Campbell del Knoxville News Sentinel ha dato all'album 4 stelle sue 5, affermando che Strangeland presenta «brani [che] sono molto complessi, i loro messaggi più complessi e la sfumatura sonora satura in una brillantezza enfatica», mentre ha elogiato il produttore Dan Grech-Marguerat per aver «dato equilibrio al dramma e per aver permesso che le melodie avvolgessero gli ascoltatori trasportandoli via».[6] Sputnikmusic ha assegnato all'album un voto di 3,5/5, commentando che mentre «non c'è nulla di impressionante nella sezione strumentale dell'album», Strangeland presenta «concetti lirici interessanti e un'atmosfera coesiva», concludendo che «è un buon ma non ottimo disco che sarà apprezzato dai fan dei Keane classici»"[7] Helen Lear di The Music ha scritto che Strangeland «suonerà comunque per alcuni come un disco indie pop» e «più o meno quello che ci si aspetta dai Keane», ma «il tempo è notevolmente più ottimista e lo stile più diversificato rispetto ai precedenti album» e «offre un po' di divertimento in uno stile maturo che potrebbe attrarre nuovi fan a prendere un ascolto».[8] Ian Gittins di Virgin Media ha detto che il disco è stato «un importante passo musicale indietro rispetto al volontario sperimentalismo affrontato in Perfect Symmetry, un album che ha visto i Keane assumere il produttore dance Stuart Price e che li ha allontanati dalla loro zona di comfort», mentre Strangeland «riporta nuovamente [il gruppo] sui propri passi».[9]

Altri critici, tuttavia, hanno giudicato in maniera negativa l'album: Chris Roberts di BBC lo ha criticato, classificandolo come «un triste passo indietro» e definendolo «un imperturbabile ed affrettato ritorno alla zona di comfort», e il gruppo, per la «mancanza di sangue, budella e muscoli»,[10] mentre John Murphy di musicOMH diede a Strangeland due stelle su stelle, criticando le melodie, giudicate «noiose e facilmente prevedibili», e definendo l'album «una dimostrazione positiva che l'andare sul sicuro non sempre è l'opzione migliore».[11]

TracceModifica

Testi e musiche di Tim Rice-Oxley, Tom Chaplin, Richard Hughes e Jesse Quin.

  1. You Are Young – 3:34
  2. Silenced by the Night – 3:16
  3. Disconnected – 3:57
  4. Watch How You Go – 3:40
  5. Sovereign Light Café – 3:38
  6. On the Road – 3:56
  7. The Starting Line – 4:12
  8. Black Rain – 3:46
  9. Neon River – 4:52
  10. Day Will Come – 3:11
  11. In Your Own Time – 3:43
  12. Sea Fog – 3:23
Tracce bonus nell'edizione deluxe di iTunes[12] e nell'edizione speciale su CD
  1. Strangeland – 4:34
  2. Run with Me – 3:30
  3. The Boys – 3:32
  4. It's Not True – 3:49
  5. Myth – 4:55 – presente esclusivamente nell'edizione giapponese su CD
DVD bonus presente nella Book Edition
  • Acoustic Performances: Live at Sea Fog
  1. Silenced by the Night – 3:19
  2. The Starting Line – 4:16
  3. Sovereign Light Café – 3:38
  4. Disconnected – 4:02
  5. Watch How You Go – 3:51
  • Strangeland Trailers
  1. Trailer One – 2:27
  2. Trailer Two – 2:25

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti

ClassificheModifica

Classifica (2012) Posizione
massima
Australia[13] 49
Austria[13] 20
Belgio (Fiandre)[13] 9
Belgio (Vallonia)[13] 4
Canada[14] 14
Danimarca[13] 9
Finlandia[13] 40
Francia[13] 11
Germania[13] 5
Irlanda[15] 1
Italia[16] 23
Messico[17] 16
Norvegia[13] 4
Nuova Zelanda[13] 38
Paesi Bassi[13] 1
Portogallo[13] 5
Regno Unito[18] 1
Spagna[13] 5
Stati Uniti[14] 17
Stati Uniti (digital)[14] 7
Stati Uniti (rock)[14] 6
Svezia[13] 38
Svizzera[13] 3

NoteModifica

  1. ^ (EN) Keane, Strangeland, su bpi.co.uk, British Phonographic Industry. URL consultato il 17 aprile 2013.
  2. ^ (EN) New album announced!, su keanemusic.com, Keane, 27 febbraio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2014).
  3. ^ a b c d (EN) Keane: 'The Vaccines inspired our new album', su nme.com, New Musical Express, 7 marzo 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  4. ^ (EN) Jason Lipshutz, Exclusive: Keane Announces 'Strangeland' Album Details, su billboard.com, Billboard, 27 febbraio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  5. ^ (EN) Strangeland book edition, su keanemusic.com, Keane, 6 maggio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  6. ^ (EN) 'Tuned In' review: Warmth, passion inhabit Keane's 'Strangeland', su knoxville.com, Knoxville News Sentinel, 1º maggio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  7. ^ (EN) Keane - Strangeland (staff review), su sputnikmusic.com, Sputnikmusic. URL consultato il 17 aprile 2013.
  8. ^ (EN) Keane - Strangeland, su themusic.com.au, The Music, 3 maggio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  9. ^ (EN) Ian Gittins, Keane: Strangeland Album Review - Reviews - Music, su virginmedia.com, Virgin Media, 7 maggio 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  10. ^ (EN) Chris Roberts, Review of Keane - Strangeland, su bbc.co.uk, BBC, 29 aprile 2012. URL consultato il 17 aprile 2013.
  11. ^ (EN) Keane - Strangeland | album reviews, su musicomh.com, musicOMH. URL consultato il 17 aprile 2013 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2012).
  12. ^ Strangeland (Deluxe Version), su itunes.apple.com, iTunes. URL consultato il 17 aprile 2013.
  13. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Keane - Strangeland, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 26 dicembre 2014.
  14. ^ a b c d (EN) Strangeland : Awards, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 17 aprile 2013.
  15. ^ (EN) TOP 75 ARTIST ALBUM, WEEK ENDING 10 May 2012, su chart-track.co.uk, Chart-Track.com. URL consultato il 17 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2012).
  16. ^ Classifica settimanale dal 07/05/2012 al 13/05/2012, su fimi.it, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 17 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2012).
  17. ^ (ES) Semana Del 21 al 27 de Mayo del 2012 (PDF), su centrodedesarrollodigital.com, WebCitation.org. URL consultato il 17 aprile 2013 (archiviato il 2 giugno 2012).
  18. ^ (EN) 2012 Top 40 Official UK Albums Archive - 19th May 2012, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 17 aprile 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock