Basketbol'nij klub Budivel'nyk Kyïv

squadra di pallacanestro ucraina
(Reindirizzamento da Stroitel Kiev)
B.K. Budivel'nyk Kiev
Pallacanestro
Segni distintivi
Uniformi di gara
Casa
Trasferta
Colori sociali Giallo e blu
Dati societari
Città Kiev
Nazione Bandiera dell'Ucraina Ucraina
Confederazione FIBA Europe
Federazione UBF
Campionato UKSL
Fondazione 1945
Denominazione SKIF Kiev
(1945-1962)
Stroitel Kiev
(1962-1989)
B.K. Budivel'nyk Kiev
(1989-presente)
Allenatore Bandiera dell'Ucraina Dmytro Zabirčenko
Impianto Kiev Sports Palace
Sito web www.budivelnyk.ua/uk/
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionati sovietici
11 Campionati ucraini
Coppe nazionali 4 Coppe d'Ucraina

Il B.K. Budivel'nyk Kiev (in ucraino Баскетбольний клуб Будівельник Київ?, Basketbol'nij klub Budivelnyk Kiev), è una società cestistica, avente sede a Kiev, in Ucraina. Fondata nel 1945, gioca nel campionato ucraino.

Disputa le partite interne nella Kiev Sports Palace.

Storia modifica

È stata fondata nel 1945 con il nome SKIF, come squadra della Società Sportiva Volontaria del Sindacato Repubblicano Avanhard, sotto la sponsorizzazione dell'impresa edile municipale locale Kyivmiskbud-4 (Kyiv-City-Construction-4). Nel 1962 ha assunto l'attuale deonominaizone. Il nome della squadra significa "Costruttore" in lingua ucraina.

Il club è stato uno dei principali del campionato sovietico. Ha vinto il campionato sovietico nel 1989 e il campionato ucraino per dici volte: per 6 stagioni consecutive dal 1991-1992 al 1996-1997 e poi nelle stagioni 2010-2011, 2012-2013, 2013-2014 e 2016-2017.

In epoca sovietica, giocava nel Palazzo dello Sport di Kyiv da 7.000 posti.

Dopo un lungo periodo di successi, ha attraversato un periodo di declino ed è stata relegata nelle divisioni ucraine inferiori a causa di problemi finanziari.

Nel 2006, tuttavia, un gruppo di uomini d'affari hanno investito nel club ingenti risorse, consentendole di tornare a competere nella massima serie. Nel giro di due anni, è tornata a essere una delle più forti dell'Ucraina, classificandosi seconda nel campionato nazionale ucraino.

Nel marzo 2010, la dirigenza del Budivelnyk ha tenuto una conferenza stampa congiunta con l'amministratore delegato e presidente della società Euroleague Basketball, Jordi Bertomeu, annunciando la possibilità di entrare a far parte dell'EuroLeague per gli anni successivi e per la stagione 2013-14 dell'EuroLeague ha ricevuto una wildcard.

Il 21 giugno 2018, la Federazione cestistica dell'Ucraina rese nota l'esclusione del Budivelnyk dalla Superlega ucraina a causa dei debiti con i suoi giocatori.

Nel 2020 ha ripreso le sue attività e si è iscritto alla stagione 2020-21 di SuperLeague. Il divieto di trasferimento da parte della FIBA, applicato nel 2018, è stato revocato.

A causa dell'invasione russa dell'Ucraina del 2022, nel mese di dettembre i giocatori più forti e lo staff si sono trasferiti a Roma, in Italia, per allenarsi presso gli impianti messi a disposizione per solidarietà dalla Stella Azzurra Roma, ed in particolare l’Arena Altero Felici.[1] Una parte dell'organico è rimasta in Ucraina per disputare il campionato nazionale. Per i tornei europei il club ha eletto come campo di gioco casalingo il palazzetto di Veroli, in provincia di Frosinone.[1]

Cronistoria modifica

Cronistoria del Basketbol'nij klub Budivel'nyk Kyïv
  • 1945 · Fondazione del SKIF Kiev.


Finale di Coppa dell'Unione Sovietica.

Finale di Coppa dell'Unione Sovietica.
Quarti di finale di Coppa Korać.

Semifinali di Coppa delle Coppe.
Ottavi di finale di Coppa delle Coppe.
Quarti di finale di Coppa Korać.
Quarti di finale di Coppa Korać.
Ottavi di finale di Coppa dei Campioni.

Primo turno di Coppa Korać.
Primo turno di Coppa Korać.
Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
Quarti di finale di Coppa d'Europa.
Primo turno di Coppa dei Campioni.
Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
Ottavi di finale di Coppa d'Europa.
Sedicesimi di finale di Coppa dei Campioni.
Ottavi di finale di Coppa d'Europa.
Vince la Coppa di Ucraina (1º titolo).
Ottavi di finale di Eurocoppa.
Primo turno di Eurocoppa.

Vince la Coppa UBL (1º titolo).
Semifinali di Coppa di Ucraina

Secondo turno preliminare di Eurolega.
Quarti di finale di Eurocup.
Vince la Supercoppa ucraina (1º titolo).
Fase a gironi di VTB United League.
Vince la Coppa di Ucraina (1º titolo).
Semifinali di Eurocup.
Regular season di Eurolega.
Vince la Coppa di Ucraina (2º titolo).
Quarti di finale di Eurocup.
Vince la Coppa di Ucraina (3º titolo).
Finale di Coppa di Ucraina.
Secondo turno preliminare di Champions League.

Vince la Coppa di Ucraina (4º titolo).
Quarti di finale di Coppa di Ucraina[3].
Secondo turno di Champions League.
Quarti di finale di FIBA Europe Cup.
Regular season di Lega Baltica.

Palmarès modifica

1988-1989
1991-1992, 1992-1993, 1993-1994, 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997, 2010-2011, 2012-2013, 2013-2014, 2016-2017, 2022-2023
2012, 2014, 2015, 2021

Roster 2013-14 modifica

aggiornata al 13 maggio 2014

Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt. Peso
4   A Volodymyr Yegorov 1991 200
6   G Blake Ahearn 1984 188
7   C Darjuš Lavrinovič 1979 212
8   G Artur Drozdov 1980 199
9   AP Dainius Šalenga 1977 197
10   A Serhij Gorbenko 1985 202
11   G Aleksandr Nerush 1983 192
13   G Jānis Strēlnieks 1989 191
14   C Michailas Anisimovas 1984 214
15   G Andriy Lebedintsev 1991 184
17   AG Aleksandr Tishchenko 1989 205
20   C Kostiantyn Anikienko 1992 218
24   G Ricky Minard 1982 196
35   A DaJuan Summers 1988 203
  Ainārs Bagatskis

Cestisti modifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestisti del B.K. Budivelnyk Kyïv.

Allenatori modifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del B.K. Budivelnyk Kyïv.

Note modifica

  1. ^ a b La squadra di basket ucraina che si è trasferita a Roma, su Il Post, 1º febbraio 2023. URL consultato il 1º febbraio 2023.
  2. ^ Posizione in classifica al momento dell'interruzione del campionato a causa dell'invasione russa dell'Ucraina
  3. ^ Torneo interrotto con la squadra qualificata ai quarti di finale, a causa dell'invasione russa dell'Ucraina

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  • Sito ufficiale, su budivelnyk.ua.  
  • (UK) Sito ufficiale, su budivelnyk.ua. URL consultato il 22 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
Controllo di autoritàVIAF (EN302036006 · WorldCat Identities (ENviaf-302036006
  Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro