Apri il menu principale

StoriaModifica

La città si sviluppò fortemente alla fine del XIX secolo grazie al collegamento ferroviario Cracovia - Sucha Beskidzka - Zakopane e Żywiec - Sucha Beskidzka

Dall'inizio del XX secolo la città è il centro principale di turismo in montagna in questa regione dei Monti Beschidi (parte dei Carpazi). Nella città ci sono alcuni esempi di architettura antica: importante è il castello rinascimentale del XVI secolo, chiamato Piccolo Wawel (il Wawel è la collina sulla quale sorge la Cattedrale di Cracovia-Cattedrale del Wawel), inoltre c'è la chiesa con il chiostro del XVII secolo e la vecchia locanda di legno, chiamata Rzym (Roma in polacco) del XVIII secolo.

IstruzioneModifica

In città ci sono due scuole di istruzione superiore:

  • College per Insegnanti di Lingue Straniere (Nauczycielskie Kolegium Języków Obcych, NKJO, [1])
  • Scuola Superiore per il Turismo e l'Ecologia (Wyższa Szkoła Turystyki i Ekologii), WSTiE, [2])

Sviluppo demograficoModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN154733635 · LCCN (ENn00040213 · GND (DE4592794-7 · WorldCat Identities (ENn00-040213
  Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Polonia