Apri il menu principale

Tempio di Castore al circo

tempio dell'antica Roma
Il tempio di Castore e Polluce raffigurato nella pianta marmorea di via Anicia

Il tempio di Castore al circo (in latino: Aedes Castoris in Circo Flaminio) era un tempio dell'antica Roma, dedicato a Castore e Polluce, situato in prossimità del Circo Flaminio, nella IX regione augustea.

Il tempio è citato da Vitruvio come esempio di tipologia insolita[1], come erano anche il tempio di Atena Poliade sull'Acropoli di Atene e il tempio di Atena Suniade a Capo Sunio[2][3].

Indice

DescrizioneModifica

Il tempio era della tipologia con pronao e cella rettangolare trasversale (altri esempi a Roma di questa tipologia sono il tempio della Concordia nel Foro Romano e il tempio di Veiove sul Campidoglio[3]. Il pronao aveva 6 colonne sul prospetto frontale e 3 su quello laterale[3]. La cella era dotata di finestre[3].

StoriaModifica

Il giorno di dedicazione del tempio era il 13 agosto[2].

Con gli scavi archeologici del 2006 si sono identificate tre fasi costruttive: la prima risale al II secolo a.C., la seconda all'età domiziano-traianea e la terza tardoantica (IV secolo d.C.)[3]. Il tempio è stato poi abbandonato e demolito in età medievale[3].

UbicazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Vitruvio, De architectura, IV.8.4: columnis adiectis dextra ac sinistra ad umeros pronai.
  2. ^ a b Samuel Ball Platner (completato e rivisto da Thomas Ashby), A Topographical Dictionary of Ancient Rome, Oxford University Press, Londra, 1929, p. 102.
  3. ^ a b c d e f g Massimo Vitti, Aedes Castoris et Pollucis in Circo Archiviato il 26 settembre 2015 in Internet Archive., Bollettino di Archeologia online, MiBAC, 2010, Volume speciale F, p. 74, ISSN 2039-0076.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Coordinate: 41°53′33.13″N 12°28′35.48″E / 41.892537°N 12.476522°E41.892537; 12.476522

  Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma