The Call (film 1910)

cortometraggio del 1910 diretto da David W. Griffith
The Call
Titolo originaleThe Call
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1910
Durata11 min.
301 metri)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaDavid W. Griffith
SceneggiaturaDavid W. Griffith
Casa di produzioneBiograph Company
FotografiaG.W. Bitzer
Interpreti e personaggi

The Call è un cortometraggio muto del 1910 diretto da David W. Griffith e interpretato da Florence Barker e Henry B. Walthall.

È il secondo film girato da Fred Mace; tra gli altri attori, anche Mary Pickford e la futura sceneggiatrice dei film di Cecil B. DeMille, Jeanie Macpherson

TramaModifica

Edith è un povera ragazza che lavora come ballerina in un circo dove viene sfruttata. Quando è mandata via perché non rende più nello spettacolo, viene soccorsa da Amos, un giovane mercante che l'accoglie a casa e che si prende cura di lei. Per la prima volta nella sua vita, Edith viene trattata con amore: la ragazza sente nascere nel suo cuore un sincero affetto per Amos e accetta di sposarlo. La loro vita scorre felice finché, un giorno, la nostalgia per il circo la riprende e lei lascia un biglietto di addio al marito. Ma ben presto Edith si rende conto dell'errore che ha fatto e, pentita, si precipita a casa dove per fortuna il marito non ha ancora visto la lettera che lei gli aveva lasciato.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Biograph Company e venne girato a Fort Lee, nel New Jersey.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Biograph Co., fu registrato il 22 gennaio 1910 con il numero J137557. Il film - un cortometraggio in una bobina - uscì nelle sale statunitensi il 20 gennaio 1910, distribuito dalla Biograph Company[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema