Toni De Gregorio, all'anagrafe Antonio De Gregorio (Marostica, 3 marzo 19315 maggio 2006), è stato un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia modifica

Gira numerosi documentari e cortometraggi negli anni Sessanta del secolo scorso, oltre a diversi film e sceneggiati televisivi per la Rai.

Nel 1968 è protagonista (con altri registi come Citto Maselli, Pier Paolo Pasolini, Ugo Gregoretti e Cesare Zavattini) delle contestazioni al Festival del cinema di Venezia, culminate con l'occupazione della Sala Volpi.

Nel 1974 gira il suo unico lungometraggio per il cinema, tratto dal romanzo Viaggio nella vertigine di Evgenija Solomonovna Ginzburg: E cominciò il viaggio nella vertigine, con protagonisti Ingrid Thulin, Gastone Moschin e Milena Vukotic.

Alla fine degli anni Settanta ritorna in Veneto, prima a Venezia e poi nella nativa Marostica, dalla quale collabora con Ermanno Olmi all'esperienza di Ipotesi Cinema a Bassano del Grappa.

Filmografia modifica

Cinema modifica

Televisione modifica

  • Due oriundi per Cesare (1965) - documentario
  • Uno di noi (1967) - film TV
  • Utopia (1970) - film TV
  • Vivere insieme (1970) 3 episodi - serie TV
  • Pendolari alla rovescia (1971) - film TV
  • Nella tua vita (1976) - miniserie TV
  • L'altra Venezia (1980) - documentario
  • L'accademia dei Concordi di Rovigo (1984) - documentario
  • Così è andata: Gente di montagna (1987) - documentario

Collegamenti esterni modifica