Tortilla chip
4003 - Zermatt - Restaurant Weisshorn.JPG
Tortilla chip con salsa e guacamole (2007)
Origini
Luoghi d'origineMessico Messico
Stati Uniti Stati Uniti
DiffusioneMondiale
Dettagli
Categoriacontorno
Ingredienti principali
  • mais
  • olio vegetale
  • sale
  • acqua
VariantiCorn chip
 

Le tortilla chip sono spuntini della cucina Tex-Mex a base di tortilla di mais che vengono tagliate a spicchi e poi fritte o cotte al forno. In alternativa possono essere dischi pressati di masa fritti o infornati. Le tortilla chip sono a base di mais, olio vegetale, sale e acqua. Sebbene fossero già prodotte in serie a Los Angeles durante la fine degli anni quaranta,[1] le tortilla erano comunque considerate un alimento messicano noto anche come totopos e tostadas.[2]

StoriaModifica

Le tortilla triangolari furono rese popolare negli anni quaranta da Rebecca Webb Carranza, che riuscì a trovare un modo per riutilizzare le tortilla deformi scartate dalla macchina automatica di produzione della fabbrica di Los Angeles che gestiva con il marito. Carranza scoprì che le tortilla di scarto, dalla forma triangolare e fritte erano uno spuntino popolare, e le vendette per un centesimo di dollaro a pacchetto presso la sua El Zarape Tortilla Factory di Los Angeles. Nel 1994, Carranza ricevette il premio Golden Tortilla per il suo contributo all'industria alimentare messicana.[1]

Cucina tex-mex e messicanaModifica

 
Nacho con salsa e olive (2008)

Le tortilla chip sono l'antipasto per eccellenza e spesso servito gratuitamente nei ristoranti Tex-Mex statunitensi. La loro popolarità al di fuori della California ha visto un costante aumento alla fine degli anni settanta, quando hanno cominciato a competere con le corn chip, che erano le patatine di maggiore tendenza durante i primi tre quarti del ventesimo secolo. In genere le tortilla chip vengono servite con salse di sorta fra cui chile con queso o guacamole o, in alternativa, con erbe e spezie. Sebbene siano ora disponibili in tutto il mondo, gli Stati Uniti detengono il mercato più potente delle tortilla chip. Alcune delle maggiori aziende che producono le patatine al mais comprendono Phileas Fogg, Tostitos, Doritos e la giapponese Don Tacos.

Un piatto particolarmente famoso che viene preparato usando le tortilla chip sono i nacho. Creati per la prima volta intorno al 1943 da Ignacio "Nacho" Anaya,[3][4][5] i nacho sono tortilla chip accompagnate da formaggio fuso o grattugiato e/o altri ingredienti come carne, salse (come la pico de gallo), frijoles refritos (fagioli fritti della cucina Tex-Mex), guacamole, panna acida, cipolle tagliate a dadini, olive e jalapeño in salamoia. I nacho più elaborati vengono spesso cotti per un breve periodo di tempo per far sì che le tortilla sciolgano il formaggio tagliuzzato.

Corn chipModifica

Un simile spuntino fritto di mais sono le corn chip, che vengono ricavate dalla farina di mais. I Fritos sono un noto esempio di corn chip.[6] A differenza del mais usato per le tortilla chip, quello contenuto nelle corn chip subisce un processo di nixtamalizzazione, che comporta la lavorazione del mais crudo con la calce.[7]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Rebecca Carranza; a pioneer of the tortilla chip; 98, su signonsandiego.com. URL consultato il 23 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2009).
  2. ^ (EN) Romance Inc. - Chapter 40, su news.google.com. URL consultato il 23 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Nachos, anyone?, su oed.com. URL consultato il 23 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2010).
  4. ^ (EN) The History of Nachos Revealed, su sabatos.net. URL consultato il 23 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2009).
  5. ^ (EN) The Legend Of Nacho's Appetizer, su articles.sun-sentinel.com. URL consultato il 23 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2017).
  6. ^ (EN) The Birth of the Frito, su npr.org. URL consultato il 23 maggio 2019.
  7. ^ (ES) F. Caballero-Briones, Superficies y Vacío, in Sociedad Mexicana de Ciencia y Tecnología de Superficies y Materiales, giugno 2000.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica