Apri il menu principale

Traslocando

album di Loredana Bertè del 1982
Traslocando
ArtistaLoredana Bertè
Tipo albumStudio
Pubblicazione1982
Durata38:35
Dischi1
Tracce10
GenereReggae
New wave
Pop rock
EtichettaCGD
ProduttoreIvano Fossati
Michael Brauer
ArrangiamentiIvano Fossati
Platinum Hook
Registrazionemarzo-aprile 1982
Milano-New York
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia
(vendite: 200 000+)
Loredana Bertè - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1983)
Singoli

Traslocando è il settimo album di Loredana Bertè, l'ultimo realizzato dalla cantante per l'etichetta CGD, pubblicato nel 1982.

Il discoModifica

L'album, prodotto e realizzato da Ivano Fossati, che ne ha curato anche gli arrangiamenti, è stato registrato tra marzo e aprile 1982 in diversi studi: le parti vocali e il missaggio agli Studi Idea Recording e agli Studi Idea Mix di Milano; le parti strumentali e il mastering rispettivamente ai Media Sound Studios e agli Sterling Sound Studios di New York.

Nel febbraio del 1983 la rivista musicale italiana Rockstar certifica le oltre 200.000 copie vendute dell'album, con relativo conseguimento del disco di platino.[senza fonte] Nel 1989 è sempre Rockstar ad inserire Traslocando fra i 100 migliori dischi del decennio e tra i primi dieci della produzione musicale italiana.

L'album è anche presente nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone Italia alla posizione numero 24.[1]

SingoliModifica

Il primo singolo estratto, Non sono una signora, scritto da Ivano Fossati, diventa presto il manifesto della Bertè, raggiungendo la numero 3 nella classifica italiana dei singoli, e piazzandosi alla numero 32 nella classifica finale annuale. Con questo brano, inoltre, la Bertè vince Vota la voce e il Festivalbar 1982 a pari merito con il cantante italo-spagnolo Miguel Bosé con la sua Bravi ragazzi e con Ron con Anima.

Il secondo singolo estratto è Per i tuoi occhi, scritto da Maurizio Piccoli, che si piazza alla numero 68 tra i 45 giri più venduti del 1982.

TracceModifica

  1. Per i tuoi occhi – 3:49 (Maurizio Piccoli)
  2. Stare fuori – 5:09 (Ivano Fossati)
  3. Madre metropoli – 3:33 – Cover di Les caves de l'amour, Jean Paul Dreau con testo di Marco Luberti
  4. I ragazzi di qui – 3:22 (testo: Ivano Fossati – musica: S. Daniels, V.Jones, R.Corley)
  5. Stella di carta – 3:42 (Maurizio Piccoli)
  6. Traslocando – 3:25 (Ivano Fossati)
  7. Non sono una signora – 3:26 (Ivano Fossati)
  8. Notte che verrà – 3:35 (testo: Mia Martini – musica: Guido Guglielminetti)
  9. J'adore Venice – 4:04 (Ivano Fossati)
  10. Una – 4:30 (testo: Renato Zero, Maurizio Piccoli – musica: Renato Zero, Roberto Conrado)

FormazioneModifica

Musicisti
Produzione
  • Ivano Fossati - produzione, realizzazione e co-arrangiamenti; arrangiamenti (tracce 2, 3, 7); co-produzione e co-realizzazione (traccia 2)
  • Platinum Hook - co-arrangiamenti
  • Michael Brauer - tecnico del suono, missaggio presso Studi Idea Mix (Milano); co-produzione e co-realizzazione (traccia 2)
  • Harry Spiridakis - assistente tecnico del suono
  • Hank Meyer - coordinamento studi
  • Harry Whitaker - arrangiamento e direzione sezione archi
  • Paula Bing - contractor
  • Andy Hoffman - registrazione fiati, registrazione cori
  • Sam Baracchetti - registrazione voce presso Studi Idea Recording, Milano
  • Greg Calbi - masterizzazione presso Sterling Sound, New York
  • Luciano Tallarini - ideazione e realizzazione copertina
  • Mauro Balletti - fotografia

ClassificheModifica

Classifica (1982) Posizione
massima
Italia[2] 7

NoteModifica

  1. ^ I 100 dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone
  2. ^ hitparadeitalia.it, sito= HitParadeItalia http://www.hitparadeitalia.it/ sito= HitParadeItalia. URL consultato il 27 luglio 2013.
    7. Traslocando - Bertè [#7]

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica