Centrocampista

Ruolo di raccordo tra attacco e difesa
(Reindirizzamento da Trequartista)
Lo schieramento 4-4-2 con i centrocampisti in color giallo.

Il centrocampista è un ruolo presente in alcuni sport di squadra, in particolar modo nel calcio e football australiano.[1]

CalcioModifica

La nascita del termine è dovuta all'inventiva di Gianni Brera che lo coniò inizialmente con un trattino, facendo risultare centro-campista la forma scritta.[2] Brera definì in tal modo il calciatore schierato nella fascia centrale di campo, con funzioni di raccordo e filtro tra i reparti arretrato e avanzato.[1]

In base ai compiti cui sono chiamati a svolgere i centrocampisti ricoprono posizioni diverse, pur condividendo caratteristiche comuni: capacità fisiche e tecniche, resistenza, velocità, abilità nel gioco aereo, precisione nei passaggi e lanci.[3] Al centrocampista sono poi richieste un'ottima visione di gioco — per seguire al meglio lo sviluppo dell'azione — e la capacità nel concludere a rete, in ragione delle possibili occasioni da gol.[4]

Le principali funzioni del ruolo corrispondono infatti al recupero di palloni in fase difensiva — al fine di innescare il contropiede — nonché alla costruzione ed impostazione del gioco[3], in aggiunta all'assistenza alle punte con assist e cross.[3]

DifensiviModifica

  • Mediano: detto anche «incontrista» o «interditore» è il più arretrato, muovendosi a ridosso della linea difensiva.[5] Al mediano sono affidati compiti di marcatura degli avversari e attuazione del pressing, collaborando con la retroguardia nel recupero di palloni.[6] In moduli affini al catenaccio, il mediano era solitamente incaricato di neutralizzare il fulcro del gioco avversario[7]: proprio in ragione della capacità nel contrasto non è raro, specialmente in casi d'emergenza, vedere tale centrocampista adattato al ruolo di centrale difensivo.[8]

Centrocampisti puriModifica

 
Lo spagnolo Luis Suárez Miramontes, primo centrocampista a vincere il Pallone d'oro.[9]
  • Regista: definito anche playmaker[10], è il calciatore cui compete l'impostazione del gioco.[11] Ruolo generalmente ricoperto da calciatori con notevole tasso tecnico[12], nel nuovo millennio è andato incontro ad una progressiva sparizione riconducibile ad un calcio più fisico[4], circostanza che ha spesso indotto gli allenatori a schierare elementi con caratteristiche tradizionalmente associate al mediano.[13] Le canoniche mansioni di impostazione del gioco sono pertanto affidate — sia pur con modalità differenti —[14] al difensore centrale.[15]
  • Centrale: è una posizione che accomuna i ruoli di mediano e regista[4], prevedendo la partecipazione sia per quanto riguarda l'intercettare palloni che per quanto concerne la costruzione del gioco nella zona nevralgica del campo.[1]
  • Laterale: centrocampista che agisce lungo le fasce esterne, a metà tra i terzini e le ali, contribuendo sia in fase difensiva (rientrando per contrastare il portatore di palla) che offensiva (con inserimenti in avanti).[16]

OffensiviModifica

  • Mezzala: detto anche «interno», fornisce il proprio apporto sia in fase d'interdizione che di spinta.[17] Le mezzali si occupano inoltre di assistere le punte, tramite incursioni e inserimenti in zona offensiva[13]; nei moduli più datati — tra cui la piramide — l'interno ricopriva un ruolo prettamente d'attacco, giocando tra un'ala e il centravanti nel quintetto avanzato.[18]
  • Ala tornante: ruolo confluito nel laterale di centrocampo durante il XX secolo[19], era solitamente ricoperto da un'ala destra i cui traversoni dal fondo impedivano alla difesa avversaria di far scattare la trappola del fuorigioco.[20]
  • Trequartista: centrocampista dalla spiccata propensione offensiva, è generalmente schierato a ridosso della linea offensiva.[21] Abile nel rifinire palloni per i compagni di squadra come nel concludere l'azione in prima persona[22], può inoltre presentarsi da esecutore per i calci piazzati.[23] L'evoluzione più recente del gioco ha comportato la riduzione del raggio di manovra per il trequartista, chiamandolo a contribuire anche in fase di non possesso.[24]

Calcio gaelicoModifica

Nella variante gaelica si distinguono tre categorie[25]:

  • il mediano, che agisce da filtro per schermare l'offensiva avversaria;
  • il centrocampista puro, cui compete la ripartenza dell'azione;
  • la mezzapunta, costituente un raccordo col reparto avanzato.[25]

Football australianoModifica

Nel football australiano i centrocampisti si dividono in centrale e laterale, col primo maggiormente dotato dal punto di vista tecnico e il secondo che possiede invece una maggior velocità.[26]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Position guide: Central midfield, su news.bbc.co.uk.
  2. ^ Corrado Sannucci, Gianni Brera e il suo vocabolario, su repubblica.it, 7 settembre 2019.
  3. ^ a b c Luca Calamai, CENTROCAMPISTI TUTTOFARE CERCASI, in La Gazzetta dello Sport, 22 gennaio 2012.
  4. ^ a b c Claudio Pellecchia, Il centrocampista del futuro, su rivistaundici.com, 10 luglio 2017.
  5. ^ Rossella Malaspina, Ligabue, un mediano come Oriali, in La Gazzetta dello Sport, 27 agosto 1999.
  6. ^ Gianni Mura, Com'è bello fare il portatore d'acqua, in la Repubblica, 26 agosto 1989, p. 3.
  7. ^ Marco Pastonesi, L'arte di appiccicarsi, in La Gazzetta dello Sport, 5 marzo 2000.
  8. ^ Lele Raso, Il fallimento dei mediani come centrali di difesa, su mogor.it, 20 maggio 2017.
  9. ^ Nicola Cecere, Luis Suarez, l'architetto: la storia dell'artista del gol, su gazzetta.it, 7 dicembre 2015.
  10. ^ 5 modi di giocare davanti alla difesa, su ultimouomo.com, 12 aprile 2019.
  11. ^ Alex Frosio, Serie A: il regista, beato chi ce l'ha., su gazzetta.it, 23 settembre 2018.
  12. ^ Daniele Berrone, Il regista di centrocampo: da Redondo a Verratti passando per Pirlo e Xavi, su fantacalcio.it, 31 marzo 2013.
  13. ^ a b Angelo De Vanna, Il mito del regista: abusi e interpretazioni di un ruolo chiave, su sportellate.it, 1º agosto 2018.
  14. ^ Fabio Licari, Andrea Masala e Claudio Gregori, «Uno Zico davanti alla difesa», in La Gazzetta dello Sport, 27 settembre 2002.
  15. ^ Cristiano Carriero e Michele Tossani, Il 5 è il nuovo 10, su rivistaundici.com, 24 febbraio 2017.
  16. ^ Andrea Schianchi, Gli esterni di centrocampo sono terzini, in La Gazzetta dello Sport, 16 giugno 2011.
  17. ^ (EN) Patrick Tansey, It's time to start appreciating the inside midfielder, su mediaacademy.foxsports.com.au.
  18. ^ Stefano Olivari, La piramide di Cambridge, su guerinsportivo.it, 20 dicembre 2010.
  19. ^ Sebastiano Vernazza, Addio ad Armano, il gran tornante, in La Gazzetta dello Sport, 30 ottobre 2003.
  20. ^ 1950-1959: il catenaccio di Foni, su temi.repubblica.it.
  21. ^ Fabio Barcellona, Il trequartista, su ultimouomo.com, 31 luglio 2017.
  22. ^ Fabio Barcellona, L'ultima frontiera del trequartista moderno, su ultimouomo.com, 17 gennaio 2017.
  23. ^ Matteo Pinci, Ora nel calcio c'è il falso 10: l'era dell'imbucata nata dai centravanti, su rep.repubblica.it, 17 ottobre 2018.
  24. ^ Claudio Savelli, L'estinzione del trequartista, su rivistaundici.com, 15 novembre 2018.
  25. ^ a b Il calcio gaelico, su pagina2cento.it, 26 settembre 2015.
  26. ^ (EN) Andrew Faulkner, Midfielder dusts off traditional role, in The Australian, 8 marzo 2010.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio