Tuma

formaggio italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Tuma (disambigua).
Tuma
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSicilia
Dettagli
Categoriaformaggio
SettoreFormaggi

La tuma è un formaggio tipico siciliano[1]. Il termine indica un determinato grado di stagionatura del formaggio pecorino siciliano, anche se il termine viene spesso sostantivato a indicare un formaggio a sé. Comunemente, col termine tuma, o toma, si indica un formaggio fresco che può essere prodotto con latte ovino, vaccino, o con una mistura di essi.

CaratteristicheModifica

La tuma viene prodotta dalla cagliata del latte ovino, senza alcuna aggiunta di sale. La mancanza di sale ne impedisce la conservazione e la tuma deve essere consumata entro una settimana o al massimo due dalla sua produzione. In origine la tuma era esclusivamente prodotta con latte ovino, ed è molto diffusa in Sicilia, particolarmente nelle province interne.

In Francia, Piemonte e Valle d'Aosta viene prodotto, con altri metodi di lavorazione, un formaggio chiamato Tomme, o Tome, in francese e Toma in piemontese.

Fasi di produzione del pecorinoModifica

La tuma è solo una delle fasi di produzione e stagionatura del pecorino. Questo formaggio di pecora, infatti, può essere consumato in diversi gradi di stagionatura:

Altre versioniModifica

Alcuni formaggi tuma siciliani vengono prodotti anche con latte vaccino.

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica