Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera

unione di comuni della provincia di Como
Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera
unione di comuni
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Como-Stemma.png Como
Amministrazione
CapoluogoUggiate-Trevano
PresidenteEugenio Aiani dal 30 settembre 2010
Data di istituzione10 agosto 2002
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°49′26.4″N 8°57′37.44″E / 45.824°N 8.9604°E45.824; 8.9604 (Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera)Coordinate: 45°49′26.4″N 8°57′37.44″E / 45.824°N 8.9604°E45.824; 8.9604 (Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera)
Superficie15 km²
Abitanti11 000
Densità733,33 ab./km²
ComuniBizzarone, Faloppio, Ronago, Uggiate-Trevano
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera – Mappa
Sito istituzionale

L'unione di comuni lombarda "Terre di Frontiera" è la denominazione assunta nel 2010 da una unione di comuni costituita dai quattro comuni di Bizzarone, Faloppio, Ronago e Uggiate-Trevano, nata il 10 agosto 2002 con il nome di "unione di comuni Terre di frontiera".

L'unione venne creata per la gestione di una vasta gamma di servizi in un territorio di circa 15 km², con una popolazione complessiva che nel 2004 era di poco inferiore agli 11.000 abitanti.

Rappresenta la seconda esperienza simile nell'ambito della provincia di Como, la prima per dimensioni, abitanti e servizi offerti.

Geograficamente il territorio dell'unione di comuni è situato a nord-ovest del capoluogo provinciale di Como, dal quale dista 15 km. Parte del territorio confina a nord con la Svizzera, alla quale l'unione è collegata tramite tre valichi doganali.

Per questa posizione, in qualche modo di collegamento tra la Svizzera, l'Europa centrale ed il mondo mediterraneo, è un territorio da sempre interessato da un intenso flusso di passaggio. Il 23 gennaio 2013 ha iniziato i lavori la commissione preposta a studiare se esistano le condizioni affinché questa unione possa in futuro trasformarsi in un unico comune.[1]

NoteModifica

  1. ^ [1] La notizia a margine dell'annuncio delle dimissioni del presidente

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia