Apri il menu principale

United States Third Fleet

United States Third Fleet
United States Third Fleet insignia 2014.png
Descrizione generale
Attiva15 marzo 1943 - oggi
NazioneStati Uniti Stati Uniti
ServizioUnited States Navy
Tipoflotta
Dimensione96 unità
Guarnigione/QGPoint Loma Naval Base, California
Parte di
Comandanti
Comandante della Terza FlottaViceammiraglio Nora Tyson
Degni di notaAmmiraglio William Halsey
Voci su marine militari presenti su Wikipedia
USS Carl Vinson (CVN-70)
USS Lake Champlain (CG-57)
USS John Paul Jones (DDG-53)
USS Zumwalt (DDG-1000)
USS America (LHA-6)
USS Makin Island (LHD-8)
USS Anchorage (LPD-23)
USS Rushmore (LSD-47)
USS Independence (LCS-2)
USS Freedom (LCS-1)
USS Ardent (MCM-12)

La Terza Flotta degli Stati Uniti è un comando della Flotta del Pacifico dell'U.S. Navy, responsabile di tutte le sue unità navali di superficie, sottomarine e forze aeree navali dislocate nell'Oceano Pacifico orientale.

MissioneModifica

La Terza flotta ha il compito di pianificare ed eseguire tutte le operazioni navali dell'U.S. Navy nel Pacifico orientale, provvedere alla difesa delle acque territoriali americane, alla sicurezza regionale e a sostenere tutte le operazioni umanitarie nella regione.[1]

StoriaModifica

La Terza flotta fu costituita il 15 marzo 1943, durante la Seconda Guerra Mondiale, sotto il comando dell'Ammiraglio William Halsey. Il suo quartier generale venne stabilito a Pearl Harbor il 15 giugno 1944. La flotta operò nell'Oceano Pacifico sud-occidentale, tra le Isole Salomone, le Filippine, Taiwan, Okinawa e le Ryūkyū. In seguito fu in grado di lanciare attacchi anche verso Tokyo e il territorio metropolitano giapponese. I documenti della resa giapponese furono firmati a bordo della USS Missouri, in quel periodo nave ammiraglia della flotta. Terminata la guerra le navi fecero ritorno verso i porti delle coste occidentali degli Stati Uniti, e l'unità fu messa in riserva e successivamente dismessa. Il 1 febbraio 1973, in seguito alla riorganizzazione della flotta del pacifico, la Terza Flotta fu nuovamente ricostituita come flotta attiva e assunse i compiti della precedente prima flotta e della flotta della guerra sottomarina del pacifico. Nel 1986, il comandante trasferì il suo quartier generale da una base terrestre a bordo della nave USS Coronado, per la prima volta nella U.S. Navy dalla fine della Seconda Guerra mondiale. Dopo 17 anni, il quartier generale fu nuovamente trasferito a San Diego, dove attualmente risiede.[2]

OrganizzazioneModifica

I seguenti comandi subordinati operativi sono, al 1 ottobre 2019, sotto il suo controllo[3]:

Naval Surface Forces U.S. Pacific Fleet - Base San Diego, CaliforniaModifica

Unità a disposizione attualmente non operative:
  • USS Bonhomme Richard (LHD-6)
  • USS Tripoli (LHA-7)
  • USS Somerset (LPD-25)
  • USS John P.Murtha (LPD-26)
  • USS Portland (LPD-27)
  • USS Fitzgerald (DDG-62)
  • USS Cowpens (CG-63)
  • USS Miguel Keith (ESB-5)
  • Zumwalt Squadron 1 - Base San Diego, California
    • USS Zumwalt (DDG-1000)
    • USS Michael Mansoor (DDG-1001)

  Carrier Strike Group 1 (COMCARSTRKGRU one) - Base San Diego, CaliforniaModifica

  Carrier Strike Group 3 (COMCARSTRKGRU three) - Base San Diego, CaliforniaModifica

  Carrier Strike Group 9 (COMCARSTRKGRU nine) - Base San Diego, California[5]Modifica

  Carrier Strike Group 11 (COMCARSTRKGRU eleven) - Base Everett, Washington[6]Modifica

NAVAL SURFACE GROUP MIDDLE PACIFIC - Base Pearl Harbor, HawaiiModifica

  • USS Port Royal (CG-73)
  • Destroyer Squadron 31 (COMDESRON three one)
    • USS John Paul Jones (DDG-53)
    • USS Hopper (DDG-70)
    • USS Momsen (DDG-92)
    • USS William P. Lawrence (DDG-110)
    • USS Daniel Inouye (DDG-118)

Mine Countermeasures Division 3 (COMCMDIV three) - Base San Diego, CaliforniaModifica

  • Mine Countermeasures Squadron 3 (COMCMRON three) - Base San Diego, California
    • USS Ardent (MCM-12)
    • USS Champion (MCM-4)
    • USS Scout (MCM-8)

  Expeditionary Strike Group 3 (COMEXPSTRKGRU three) - Base San Diego, California[7]Modifica

Littoral Combat Ship Squadron 1 (COMLCSRON one) - Base San Diego, CaliforniaModifica

  • USS Freedom (LCS-1)
  • USS Independence (LCS-2)
  • USS Fort Worth (LCS-3)
  • USS Coronado (LCS-4)
  • USS Manchester (LCS-14)
  • USS Tulsa (LCS-16)
  • USS Charleston (LCS-18)
  • USS Cincinnati (LCS-20)
  • USS Kansas City (LCS-22)
  • USS Oakland (LCS-24)
  • USS Mobile (LCS-26)
  • USS Savannah (LCS-28)
  • USS Canberra (LCS-30)
  • Surface Division 11
    • USS Jackson (LCS-6)
    • USS Montgomery (LCS-8)
    • USS Gabrielle Giffords (LCS-10)
    • USS Omaha (LCS-12)

Submarine Squadron 1 (COMSUBRON One) - Base Pearl Harbor, HawaiiModifica

  • USS Charlotte (SSN-766)
  • USS Greeneville (SSN-772)
  • USS Texas (SSN-775)
  • USS Hawaii (SSN-776)
  • USS North Carolina (SSN-777)
  • USS Mississippi (SSN-782)
  • USS Illinois (SSN-786)
  • USS Missouri (SSN-786)

Submarine Squadron 7 (COMSUBRON Seven) - Base Pearl Harbor, HawaiiModifica

  • USS Olympia (SSN-717)
  • USS Louisville (SSN-724)
  • USS Columbus (SSN-762)
  • USS Santa Fe (SSN-763)
  • USS Tucson (SSN-770)
  • USS Columbia (SSN-771)
  • USS Cheyenne (SSN-773)
  • USS Asheville (SSN-758)
  • USS Jefferson City (SSN-759)
  • USS Chicago (SSN-721)

Submarine Group 9 (COMSUBGRU Nine) - Base Bangor, WashingtonModifica

  • Submarine Squadron 17 (COMSUBRON Seventeen)
    • USS Henry M. Jackson (SSBN-730)
    • USS Alabama (SSBN-731)
    • USS Nevada (SSBN-733)
    • USS Pennsylvania (SSBN-735)
    • USS Kentucky (SSBN-737)
    • USS Nebraska (SSBN-739)
    • USS Louisiana (SSBN-743)
  • Submarine Squadron 19 (COMSUBRON Nineteen)
    • USS Ohio (SSGN-726)
    • USS Michigan (SSGN-727)
    • USS Maine (SSGN-741)
  • Submarine Development Squadron 5 (COMSUBDEVRON Five)
    • USS Seawolf (SSN-21)
    • USS Connecticut (SSN-22)
    • USS Jimmy Carter (SSN-23)
  • Submarine Squadron 11 (COMSUBRON Eleven)
    • USS Alexandria (SSN-757)
    • USS Annapolis (SSN-760)
    • USS Pasadena (SSN-752)
    • USS Scranton (SSN-756)
    • USS Hampton (SSN-767)
    • USS Arco (ARDM-5)

Patrol and Reconnaissance Wing ten (CPRW-10) - Base Whidbey Island NAS, WashingtonModifica

Helicopter Maritime Strike Wing Pacific (HELMARSTRIKEWINGPAC)Modifica

Task Force 33 - Military Sealift Command Pacific (CTF-33)Modifica

  • Controlla tutte le unità ausiliare di supporto del Military Sealift Command schierate nell'Oceano Pacifico orientale - Base, San Diego, California
    • 3 Petroliere.
      • USNS Henry J. Kaiser (T-AO 187)
      • USNS Guadalupe (T-AO 200)
      • USNS Yukon (T-AO 202)
    • 4 Navi munizioni
      • USNS Carl Brashear (T-AKE 7)
      • USNS Wally Schirra (T-AKE 8)
      • USNS Matthew Perry (T-AKE 9)
      • USNS Charles Drew (T-AKE 10)
    • 3 Navi Cargo
      • USNS Bob Hope (T-AKR 300)
      • USNS Fisher (T-AKR 301)
      • USNS Benavidez (T-AKR 306)
    • 1 Rimorchiatore oceanico USNS Sioux (T-ATF 171)
    • 1 Nave ospedale USNS Mercy (T-AH 19)
    • 5 Navi supporto guerra speciale
      • SSV MV C-Command
      • USNS Arrowhead (T-AGSE 4)
      • USNS Eagleview (T-AGSE 3)
      • SSV MV HOS Dominator
      • SSV MV Malama
    • 1 Piattaforma marina per Radar in banda X (SBX-1)
    • 1 Vascello ad alta velocità USNS City of Bismarck (T-EPF 9)

NoteModifica

  1. ^ [1] Pagina sul sito ufficiale
  2. ^ [2] Pagina sul sito ufficiale
  3. ^ [3] Pagina sul sito ufficiale della Pacific Fleet
  4. ^ Copia archiviata, su navy.mil. URL consultato il 12 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2017). Pagina ufficiale del CSG-1
  5. ^ [4] Pagina ufficiale del CSG-9
  6. ^ [5] Pagina ufficiale del CSG-11
  7. ^ [6] Pagina ufficiale dell'ESG-3

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica