Valsugana Rugby Padova (rugby a 15 femminile)

club italiano di rugby a 15 femminile
Valsugana Rugby Padova A.S.D.
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Valsugana Rugby Logo.png
«ValsuGirls»
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori bianco, celeste e rosa
Simboli Astore
Dati societari
Città Padova
Paese Italia Italia
Sede Via Querini 7A, Padova
Federazione Flag of Italy.svg  Federazione Italiana Rugby
Campionato Serie A
Fondazione 2007
Sponsor tecnico Joma
Presidente Franco Beraldin
Allenatore Nicola Bezzati
Palmarès
ScudettoScudettoScudetto
3 Scudetti
Stadio
C.S. Altichiero
Via Querini 7A, Padova
( posti)
Dati aggiornati al 2 marzo 2019

Il Valsugana Rugby Padova, noto anche come ValsuGirls, è la squadra femminile dell'omonimo club di rugby a 15 di Padova.

Istituito nel 2007, partecipa dalla stagione 2010-11 al campionato di serie A femminile, che ha vinto tre volte consecutive dal 2015 al 2017.

I colori di gara sono quelli sociali celeste e bianco con aggiunta di inserti rosa, questi ultimi peculiari dell'équipe femminile.

Il campo di gara è il centro sportivo Altichiero, sito nell'omonimo rione padovano.

StoriaModifica

Il club nacque nel 1982 e fino al 2007 ebbe attività esclusivamente maschile o, al più, mista sotto la categoria d'età dei 12 anni.

 Lo stesso argomento in dettaglio: Valsugana Rugby Padova.

Nel 2007 nacque una sezione giovanile femminile; essa più tardi iscrisse al campionato di categoria una propria squadra Under-16[1]. Nella stagione 2010-11 una squadra seniores fu iscritta al campionato di serie A femminile[2].

Già alla sua prima stagione nel massimo campionato la squadra giunse al barrage per le semifinali scudetto, sconfitta in casa dalle romane del Red & Blu[3]; nel 2011-12 passò il barrage contro Colorno e si arrese in semifinale nel doppio confronto contro le trevigiane Red Panthers[4].

Analogo risultato si ebbe nei due tornei successivi: dopo avere superato il barrage, in entrambi i casi contro le Red & Blu, giunsero due eliminazioni consecutive in semifinale, la prima volta di nuovo contro le Red Panthers, e nel 2014 contro Riviera.

Nel 2015 il Valsugana vinse il suo primo titolo assoluto: dopo avere eliminato, tra barrage e semifinale, due squadre della Capitale (rispettivamente CUS Roma e Red&Blu), batté in finale a Parma per 9-5 le campionesse uscenti del Monza[5]; l'anno successivo bissò il titolo sconfiggendo nuovamente Monza[6] dopo avere eliminato ancora il CUS Roma ai barrage e Benevento in semifinale. Un terzo scudetto consecutivo giunse alla fine del campionato 2016-17 al termine del primo campionato che vide il Valsugana qualificarsi direttamente alle semifinali senza passare per i barrage: dopo avere eliminato il Monza batté in finale a Calvisano la femminile del Colorno per 32-0[7].

In occasione della Coppa del Mondo di rugby femminile 2017 tenutasi in Irlanda, alla quale l'Italia non partecipava dal 2002, il Valsugana ha dato alla nazionale diverse atlete, alcune delle quali, come il capitano Elisa Giordano, formatesi nel club.

CronologiaModifica

Cronistoria del Valsugana Rugby Padova
  • 2007 · Istituzione della femminile del Valsugana Rugby Padova
  • 2010 · Istituzione della squadra seniores e iscrizione al campionato nazionale di serie A
  • 2010-11 · 4º girone 1 serie A
    Sconf. nei barrage semifinali
  • 2011-12 · 4º girone 1 Élite serie A
    Sconf. in semifinale
  • 2012-13 · 4º girone Élite serie A
    Sconf. in semifinale
  • 2013-14 · 3º girone 1 serie A
    Sconf. in semifinale
  • 2014-15 · 2º girone 1 serie A
      Campione d’Italia (1º titolo)
  • 2015-16 · 2º girone 1 serie A
      Campione d’Italia (2º titolo)
  • 2016-17 · 1º girone 1 serie A
      Campione d’Italia (3º titolo)
  • 2017-18 · 2º girone 1 serie A
    Sconf. in finale scudetto

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ In diretta da Tonezza, su valsuganarugby.it, Valsugana Rugby Padova, 20 aprile 2009. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2018).
  2. ^ Comunicato federale n. 1 stagione sportiva 2010/2011 (PDF), su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 30 luglio 2010, p. 6. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 22 marzo 2016).
  3. ^ Serie A femminile, la Red&Blu conquista la semifinale scudetto, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 3 aprile 2011. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2018).
  4. ^ Serie A femminile (semifinale di ritorno): Red Panthers Benetton - Valsugana 35-15, su benettonrugby.it, Benetton Rugby Treviso, 22 aprile 2012. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2018).
  5. ^ Serie A femminile. Il Rugby Valsugana Padova è campione d'Italia, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 23 maggio 2015. URL consultato il 21 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2015).
  6. ^ Serie A femminile, il Valsugana Padova è campione d'Italia 2015/16. Battuto 6-0 il Rugby Monza, su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 4 giugno 2016. URL consultato il 22 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2016).
  7. ^ Serie A femminile, il Valsugana Padova è campione d'Italia 2017 (PDF), su federugby.it, Federazione Italiana Rugby, 3 giugno 2017. URL consultato l'11 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2017).

Collegamenti esterniModifica


  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby