Apri il menu principale

Vento di terre lontane

film del 1956 diretto da Delmer Daves
Vento di terre lontane
Vento di terre lontane (film 1956).JPG
Ernest Borgnine e Glenn Ford
Titolo originaleJubal
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1956
Durata100 min
Rapporto2,55 : 1
Generewestern
RegiaDelmer Daves
SoggettoPaul Wellman (romanzo)
SceneggiaturaDelmer Daves
Russell S. Hughes
ProduttoreWilliam Fadiman
Casa di produzioneColumbia Pictures
Distribuzione in italianoCEIAD Columbia
FotografiaCharles Lawton Jr.
MusicheDavid Raksin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Vento di terre lontane (Jubal) è un film del 1956 diretto da Delmer Daves, con Glenn Ford, Ernest Borgnine, Rod Steiger e Charles Bronson.

TramaModifica

 
Valery French nella parte di Mae Horgan

Il cowboy Jubal Troop, appiedato e in cattive condizioni fisiche, trova rifugio e ristoro nel grosso ranch di Shep Horgan, ove tuttavia egli viene subito preso di mira da Pinky, un mandriano che lo accusa di puzzare troppo di pecora. Shep Horgan è un simpatico ed allegro individuo, che ha una moglie molto bella e molto più giovane di lui, Mae, incontrata in Canada.

Horgan sviluppa subito una grande simpatia per Jubal, a cui offre un lavoro stabile presso il suo ranch. Tuttavia anche Mae non rimane indifferente a Jubal gli fa capire senza mezzi termini di essersi invaghita di lui. Impressionato dalla bravura di Jubal nel suo lavoro, Horgan lo nomina capo dei mandriani, il che acuisce l'antipatia nei suoi confronti da parte di Pinky, nel quale Horgan non ha fiducia. Jubal respinge le avances di Mae, mentre non è insensibile al fascino di Naomi, una giovane donna al seguito di una carovana di uno sconosciuto gruppo di devoti, che i cowboy di Horgan chiamano rawhiders.

Pinky cerca di cacciare questi fedeli e non gradisce gli interventi di Jubal in loro favore. Jubal ha un unico alleato: un vagabondo di nome Reb, che si era posto al seguito della carovana. Con la raccomandazione di Jubal, Reb viene assunto per lavorare nel ranch di Shep Horgan.

Pinky, che aveva avuto una relazione con Mae alle spalle del marito, dice a quest'ultimo che lei lo tradisce con Jubal. Horgan affronta la moglie chiedendole la verità e Mae gli risponde adirata che non lo ama più, anzi non può proprio più sopportarlo e che ormai ama Jubal e, mentendo, che quest'ultimo le fa la corte. Infuriato, Shep va incontro a Jubal deciso ad ucciderlo, ma quando lo incontra e sta per mettere in atto il suo proposito, Rep lancia una rivoltella a Jubal, che si difende uccidendo Shep Horgan.

Pinky ci riprova con Mae, ed al suo rifiuto la picchia selvaggiamente, poi chiama a raccolta gli altri contro Jubal, convincendoli che questi, dopo aver portato via la moglie a Shep, lo ha ucciso. Tuttavia il gruppo raccoglie la testimonianza in articulo mortis di Mae, che rivela come le accuse lanciate contro Jubal fossero false e che lei è stata picchiata a morte da Pinky. Questi viene circondato dai cowboy, mentre Jubal se ne va insieme a Naomi ed a Rep.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema