Apri il menu principale
Vera Zorina

Vera Zorina, nome d'arte di Eva Brigitta Hartwig (Berlino, 2 gennaio 1917Santa Fe, 9 aprile 2003), è stata una ballerina e attrice tedesca naturalizzata statunitense.

Indice

BiografiaModifica

Nasce nel 1917 a Berlino, il padre Fritz Hartwig (un cattolico non praticante tedesco) e la madre Abigail Johanne Wimpelmann (luterana norvegese) erano cantanti professionisti. La giovane Eva cresce a Kristiansund una cittadina sulla costa norvegese dove debutta come ballerina al "Festiviteten" il più antico teatro dell'opera norvegese. Studia invece in un collegio per ragazze a Berlino dove ebbe come maestri di danza Olga Preobrajenska e Nicholas Legat.

All'età di 12 anni viene presentata a Max Reinhardt che la scrittura per due opere: "sogno di una notte di mezza estate" e "i racconti di Hoffman". Nel 1933 Dopo essersi esibita a Londra viene invitata a unirsi al Ballet Russe de Monte Carlo ed è in questa occasione che usa per la prima volta il nome d'arte Vera Zorina. Tornata a Londra viene notata in un musical da produttore americano Samuel Goldwyn che le propone un contratto di sette anni a Hollywood.

Negli anni che vanno dal 1938 al 1946 interpreta principalmente film musicali ma non mancano occasioni che la vedono solo recitare. Tra l'altro avrebbe dovuto essere la protagonista de Per chi suona la campana ma abbandonò d'accordo con la produzione subito dopo l'inizio delle riprese. Casualità vuole che la durata del contratto corrisponda alla durata del suo primo matrimonio con il coreografo George Balanchine che ha collaborato anche ai film in cui lei partecipava.

Terminata l'avventura cinematografica torna al teatro dove interpreta molte volte il balletto Giovanna d'Arco al rogo che porta in tournée anche in Europa. Nel 1946 sposa il suo secondo marito Goddard Lieberson presidente della Columbia Records con il quale ha due figli.

Negli anni settanta viene nominata direttrice del "Den Norske Opera & Ballet). Rimasta vedova nel 1977 si risposa nel 1991 con Paul Wolfe, un musicista. Nel 1986 completa la sua autobiografia intitolata "Zorina". Muore nel 2003 all'età di 86 anni per cause naturali.

Filmografia parzialeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54337896 · ISNI (EN0000 0000 6302 3876 · LCCN (ENn85269477 · BNF (FRcb139463367 (data) · WorldCat Identities (ENn85-269477