Apri il menu principale

Vita Semerenko

biatleta ucraina
Vita Semerenko
Віта Семеренко.JPG
Vita Semerenko nel 2014
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 162 cm
Peso 57 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra Dynamo Sumy
Palmarès
Olimpiadi 1 0 1
Mondiali 0 2 4
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 16 marzo 2018

Viktorija Oleksandrivna Semerenko detta Vita (cirillico Вікторія Олександрівна Семеренко (Віта); Krasnopillja, 18 gennaio 1986) è una biatleta ucraina.

È sorella gemella di Valentyna, a sua volta biatleta di alto livello[1].

BiografiaModifica

In Coppa del Mondo ha esordito il 5 gennaio 2005 a Oberhof (11ª), ha ottenuto il primo podio il 20 dicembre 2008 a Hochfilzen e la prima vittoria il 7 gennaio 2009 ancora a Oberhof.

In carriera ha preso parte a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali, Vancouver 2010 (22ª nell'individuale, 34ª nella sprint, 42ª nell'inseguimento, 6ª nella staffetta), Soči 2014 (3ª nella sprint, 29ª nell'individuale, 10ª nell'inseguimento, 16ª nella partenza in linea, 1ª nella staffetta) e Pyeongchang 2018 (14ª nella sprint, 18ª nell'inseguimento, 63ª nell'individuale, 24ª nella partenza in linea), e a otto dei Campionati mondiali, vincendo sei medaglie.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

UniversiadiModifica

  • 3 medaglie:
    • 3 ori (sprint, inseguimento e staffetta mista a Erzurum 2011).

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10ª nel 2013
  • 17 podi (6 individuali, 11 a squadre), oltre a quelli ottenuti in sede iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo:
    • 3 vittorie (a squadre)
    • 9 secondi posti (3 individuali, 6 a squadre)
    • 5 terzi posti (4 individuali, 1 a squadre)

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Nazione Specialità
7 gennaio 2009 Oberhof   Germania RL
(con Olena Pidhrušna, Valentyna Semerenko e Oksana Chvostenko)
3 gennaio 2013 Oberhof   Germania RL
(con Julija Džyma, Valentyna Semerenko e Olena Pidhrušna)
7 dicembre 2013 Hochfilzen   Austria RL
(con Julija Džyma, Valentyna Semerenko e Olena Pidhrušna)

Legenda:
RL = staffetta

NoteModifica

  1. ^ Scheda Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 9 aprile 2013.
  2. ^ a b c d e f Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica