Wikipedia:Bar/Discussioni/Wikipedia bloccata in UK

Pix.gif
Wikipedia bloccata in UK NAVIGAZIONE


Sembra che Wikipedia stata stata bloccata in editing in UK.

L'avviso è di stamattina presto: http://wikimediafoundation.org/wiki/Press_releases/Censorship_of_WP_in_the_UK_Dec_2008

Ilario^_^ - msg 11:21, 8 dic 2008 (CET)

In realtà non è cambiato nulla rispetto a quello che si sapeva già da un paio di giorni cioè questo: tutti gli utenti dall'UK uscivano tramite alcuni grossi proxy che filtrano eventuali richieste della pagina incriminata (en:Virgin Killer), che una sagace associazione di ISP e genitori falliti ha segnalato come pedopornografica, gli inglesi possono editare ma tramite 6 ip e non possono visualizzare quella certa pagina, da segnalare che sono finiti in blacklist tutti i siti della WMF, noi compresi--Vito (msg) 11:27, 8 dic 2008 (CET)
La novità di oggi credo sia dovuta ad una conferma "ufficiale" della IWF (Internet Watch Foundation) e ad una risposta del tipo: "non ce ne po' fregare de meno". -- Ilario^_^ - msg 11:38, 8 dic 2008 (CET)
Ho importato e tradotto il template con gli indirizzi cui dovremo prestare la massima attenzione
Indirizzo IP ISP
62.24.251.240 (discussioni · contributi) Opal Telecommunications [#1]
62.24.251.241 (discussioni · contributi) Opal Telecommunications [#2]
62.30.249.131 (discussioni · contributi) Virgin Media/Tesco.net
89.167.221.3 (discussioni · contributi) Be Unlimited/O2/Telefonica
89.167.221.131 (discussioni · contributi) Be Unlimited/O2/Telefonica
193.195.3.40 (discussioni · contributi) Demon Internet [#1]
193.195.3.41 (discussioni · contributi) Demon Internet [#2]
212.134.155.210 (discussioni · contributi) Easynet/UK Online/Sky Broadband
212.159.3.233 (discussioni · contributi) Plusnet [#1]
212.159.3.234‎ (discussioni · contributi) Plusnet [#2]
212.159.3.235 (discussioni · contributi) Plusnet [#3]
212.159.3.236 (discussioni · contributi) Plusnet [#4]
213.249.193.2 (discussioni · contributi) Eclipse Internet / Kingston Communications
--Vito (msg) 11:40, 8 dic 2008 (CET)
Da quello che ho capito vanno trattati come i nostri Fastweb --Melos (Merosu) 11:46, 8 dic 2008 (CET)
Più che altro il problema saranno gli autoblocchi: inconsampevolmente, su un Grawp ad esempio, si potrebbe bloccare mezzo UK, bisogna valutare se whitelistarli--Vito (msg) 11:57, 8 dic 2008 (CET)

Ehm... qualcuno potrebbe, gentilmente, riassumere per sommi capi la vicenda? PersOnLine 12:33, 8 dic 2008 (CEST)

Nella voce su un disco degli Scorpions c'è una immagine considerata illegale, una organizzazione di controllo di internet ha messo in blacklist la pagina, per cui i provider inglesi hanno bloccato l'accesso a Wikipedia. Questo a quanto ho capito dalle varie spiegazioni. --Giuseppe (msg) 12:47, 8 dic 2008 (CET)
A quanto ho capito è bloccato l'accesso solo a quella pagina (e non all'immagine, molto curiosamente); però tutti gli utenti di questi simpatici fornitori d'accesso hanno gli stessi IP, che quindi sono stati bloccati. --Nemo 12:55, 8 dic 2008 (CET)
In parole povere ed in estrema sintesi (se ho capito bene): l'accesso a quella specifica pagina è stato bloccato per gli utenti residenti in UK, ma questo ha avuto il simpatico effetto collaterale di bloccare in scrittura il 95% di tutti i residenti gran britannici, ormai da due giorni, e chi ha imposto il blocco non ha (per adesso) voglia di tornare sui suoi passi. Non voglio neanche pensare a come sarebbe se fosse successo a me... Fabius aka Tirinto 13:46, 8 dic 2008 (CET)
In sintesi tutto tutti gli utenti che abitano in UK e digitano *.wikipedia.org vengono reindirizzati verso quei proxy di cui ho indicato gli ip, se un utente poi vuol vedere la pagina con la copertina il proxy gli rifiuta la richiesta, l'effetto collaterale è che tutti gli utenti del Regno Unito risultano avere quegli ip--Vito (msg) 13:51, 8 dic 2008 (CET)
interessante il titolo del corriere onlne [1]: "Wikipedia censura la copertina degli Scorpions" --Fioravante Patrone 14:45, 8 dic 2008 (CET)

Il Corriere come al solito brilla come ottima fonte di disinformazione per quanto riguarda 'pedia.. il titolo non è "interessante" è palesemente errato e fuorviante. Ho scritto un'oretta fa alla redazione chiedendo la rettifica..

Ubisloggata 16:06, 8 dic 2008 (CET)

Hanno corretto e si scusano :-) Frieda (dillo a Ubi) 16:57, 8 dic 2008 (CET)

Sì, ma non capisco una cosa,: se il motivo del blocco della pagina è quell'immagine, che è poi la copertina di un cd, allora vuol dire che anche la vendita di quell'album, almeno con quell'immagine, deve essere illegale, altrimenti è proprio una cosa che ha del grottesco, che un cd con una immagine considerata pedopornografica possa essere venduto in negozio, ma che la stessa immagine non possa essere visualizzata su una pagina internet! PersOnLine 14:48, 8 dic 2008 (CEST)

O semplicemente l'idea di "dire la propria senza informarsi degnamente prima" non è solo un'esclusiva degli italiani. --Leoman3000 15:20, 8 dic 2008 (CET)
Da notare che l'album (e la copertina) è del 1976... ancora più grottesco--Nick1915 - all you want 16:35, 8 dic 2008 (CET)
Comunicato della IWF --Jaqen [...] 16:56, 8 dic 2008 (CET)
E allora l'album, a quasi 33 anni di distanza, sul suolo di Our Gracious Queen, sarebbe illegale. E chissà quante copie dell'album si sono vendute, così come gli almanacchi mostranti la scandalosa immagine... I bambini, non avete pensato ai BAMBINI?!. Come al solito, chi ha preso il provvedimento a) è (forse) disinformato; b) è volutamente (e anacronisticamente, direi) puritano; c) perché se l'è "presa" proprio con Wikipedia, quando l'immagine è presente anche su qualsiasi motore di ricerca ed è pubblicata ora su ogni testata via web? d) non pensa o non si informa prima di agire, creando confusione, polemiche, scatenando (anche in buona fede) disinformazione sul conto del "volontariato" e del concetto di "libertà", nonché discussioni sicuramente evitabili. Come dice qualcuno, grottesco. --Leoman3000 16:59, 8 dic 2008 (CET)
Grottesco e grave il comunicato, dai toni irritantemente burocratici. --Fioravante Patrone 17:04, 8 dic 2008 (CET)
Guardiamoci in faccia: siamo diventati una calamita per associazioni e fondazioni in cerca di notorietà o peggio.
"Internet è cattivo?" risposta dei provider che finanziano (controllano) la IFW: "Facciamo qualcosa di rumoroso e taaaaaanto politically correct così siamo tutti più buoni, è Natale"
--Vito (msg) 17:08, 8 dic 2008 (CET)

A quanto pare l'immagine in oggetto e' stata piu' e piu' volte proposta per la cancellazione

Oltre alla wiki in inglese le uniche altre wiki che sembrano avere l'immagine nella pagina sono quella filandese, quella ukraina e la ka.wik. --Yoggysot (msg) 17:41, 8 dic 2008 (CET)

Quello che è accaduto lo inquadrerei nella realtà particolare della Gran Bretagna, che su questo argomento ha una legislazione e, in generale, un atteggiamento molto restrittivi. Un fenomeno analogo si è verificato nell'ambito della censura sui dvd. --Al Pereira (msg) 17:46, 8 dic 2008 (CET)
Non sono d'accordo. Il problema è che i privati (in tutto il mondo) si arrogano il diritto di stabilire che cosa è illegale e che cosa no, e di imporre la censura secondo i propri gusti. --Nemo 18:40, 8 dic 2008 (CET)
L'immagine è effettivamente ai limiti della legalità. Ma a questo punto non si dovrebbe eliminare l'immagine e basta? Metti un link ad una visualizzazione esterna e blocchi l'accesso a quello. Prescindendo dal ©, qui su it.Wiki la potremmo pubblicare appellandoci alla libertà di informazione? --DoppioM 18:53, 8 dic 2008 (CET)
(fuori crono) Secondo me no: qui non si ammettono collegamenti diretti a siti che violano il copyright (ad esempio Youtube), allo stesso modo non dovrebbero essere ammesse immagini illegali. L'immagine in questione è ai limiti e visto l'esempio britannico la sua pubblicazione sulla Wikipedia italiana potrebbe comportare un pericolo per l'enciclopedia stessa, perciò non la ammetterei. --Lucio Di Madaura (disputationes) 19:04, 8 dic 2008 (CET)
C'è da domandarsi se la IWF abbia almeno provato a fare eliminare l'immagine attraverso le regolari modalità di Wikipedia, che certo non sono un mistero, o abbia sparato ad alzo zero per pubblicità o malanimo. Un conto è mettere in blacklist un discutibile sito commerciale, tutt'altro è riservare un simile trattamento a Wikipedia.-- Codicorumus  « msg 19:01, 8 dic 2008 (CET)
@Lucio: quello che è illegale da una parte potrebbe essere legale da un'altra. Mentre per cose come la pedofilia si potrebbe essere tutti d'accordo, se uno stato a caso ritiene illegale un qualcosa che invece molti altri ritengono legale che si fa? Esempi pratici: Bhumibol Adulyadej ([2]), Maometto (non sto neanche a linkare il motivo perché le discussioni sono mille), una qualunque cosa non gradita alla Repubblica popolare cinese e altro. Sono solo alcuni esempi recenti o più noti. Il problema mi pare leggermente più ampio di quello di una singola e specifica immagine. Vedi anche le infinite discussioni su Security through obscurity che recentemente hanno portato a denunce di ricercatori da parte di aziende con sistemi bucati a cui non volevano mettere mano ma neanche volevano si sapesse dei problemi.
Qui mi pare che potremmo circoscrivere il problema a: perché non bloccare la singola immagine invece di tutta la voce? Quali problemi stanno incontrando gli utilizzatori di Wikipedia in UK? Il resto mi pare un problema molto più vasto (vedi anche recenti dichiarazioni di politici che vorrebbero una "regolamentazione di Internet" a livello internazionale) --Giuseppe (msg) 19:29, 8 dic 2008 (CET)
(conflittato) Scusate, ma in base a quali motivazioni sarebbe "al limite dell'illegalita'"? Non è una scena porno, solo di nudo, la modella non e' riconoscibile, e il prodotto non ha nulla a che vedere con il sesso (e' un disco). Per quanto in Italia (ma noi non l'abbiamo nella pagina, per cui dovremmo essere tranquilli) oggi la produzione di simili foto potrebbe essere oggetto di indagine, negli anni in cui era stata creata e nei due decenni successivi le scene di nudo come minori erano ben piu' diffuse di oggi (si pensi a Eva Ionesco, finita nel 1976 sull'edizione italiana di Playboy a soli 12 anni, o ai primi film di Nastassja Kinski o a quelli piu' tardi di Virginie Ledoyen, che vengono tranquillamente passati dalla Rai anche oggi). Nel campo della moda poi, non e' cosi' inusuale che ci siano modelle minorenni fatte sfilare mezze nude, sfilate poi riprese tranquillamente nei servizi dei TG di mezzo mondo (quando l'allora modella emergente Chiara Baschetti venne annuciata da Fiorello come la possibile valletta di SanRemo 2005, diverse riviste cartacee si affrettarono a pubblicare l'articolo corredato da foto di sue sfilate, tra cui una praticamente in topless risalente all'anno prima, quando aveva solo 16 anni, ma non mi sembra che Panorama&C siano poi state chiuse o condannate per diffusione di materiale pedoporno). Non conosco la legislazione inglese o della Florida, ma se il problema e' solo la presenza di un minore nudo, senza connotati pornografici, non credo che si possa parlare di illegalita'. --Yoggysot (msg) 19:40, 8 dic 2008 (CET)
La IWF cita il en:Protection_of_Children_Act_1978. Non sono un avvocato inglese e quindi non so dirti se la cosa sia valida o no. --Giuseppe (msg) 19:52, 8 dic 2008 (CET)
Prima di tutto bisogna vedere se quell'immagine è reale o un disegno - io non riesco a capirlo, saro anche scemo ma non riesco a capirlo -; inoltre se fosse una persona reale: una maggiorenne può benissimo fare foto pornografiche fingendo di essere una minore, poiché il reato è utilizzate minori per fare foto pornografiche, non ricreare immagini i cui soggetti sembrino minori. Fra l'altro ci sono anche immagini di quadri storici che ritraggono bambini col pipino al vento, allora cosa fanno censurano tutte le pagine di arte... i problemi a mio avviso sono due: 1) chi ha bloccato quella pagine sapeva di bloccare una pagina di wikipedia le cui finalità culturali sono ben risapute 2) sapeva anche che l'immagine è un'immagine oramai storica e ultra riprodotto; per cui in questo caso ci sono e ci fanno, col fine primario di attirare un po' d'attenzione su di sé. PersOnLine 20:11, 8 dic 2008 (CEST)
Bisogna mettere nel conto il pragmatismo anglosassone che, probabilmente, risolve la questione semplicemente con il limite della maggiore età.
E anche un diverso punto di vista, che tende a leggere in chiave sessuale immagini che per noi, mediterranei e spiaggiaioli, hanno ben più difficilmente quel senso.
La questione, mi pare, non è tanto l'immagine, ma il comportamento della IWF e dei provider inglesi e, forse, anche una certa arditezza nel decidere di mantenere l'immagine, considerato il clima culturale.-- Codicorumus  « msg 20:50, 8 dic 2008 (CET)
Da #wikipedia-en@irc.freenote.org: (EN) servizio televisivo --FollowTheMedia mailbox  23:25, 8 dic 2008 (CET)
...dal Corriere online --Giorces mail 23:54, 8 dic 2008 (CET)
ehm [3] [4] [5] --Fioravante Patrone 07:50, 9 dic 2008 (CET)

(rientro)Non so se sia un caso, o se fosse per il fatto che nei primi lanci di agenzia la notiza non era molto approfondita, ma notavo che ieri molti dei media generalisti in inglese che si sono interessati della cosa citavano "la copertina di un disco di una band metallara", in modo generico, dando l'impressione che sia qualche disco di sconosciuti, e non il fatto che si tratti di un disco degli Skorpion (gruppo che conosco pure io che di musica ne so meno di zero), fatto che invece sembra citato nei media in altre lingue. Non vorrei che si stesse cercando (o che avessero cercato in un primo tempo), da parte dei media "anglosassoni", di minimizzare la cosa, facendo passare l'idea che qualche gruppo misconosciuto, che non vale la pena nominare per far controllare indipendentemente ai lettori di cosa si tratta, ha fatto una copertina porno con bambini e che la "cattiva" wikipedia si ostina ad ospitarla, costringendo i "buoni" a filtrarla. --Yoggysot (msg) 08:14, 9 dic 2008 (CET)

Meglio questo che la solita solfa del gruppo-heavy-metal-che-incita-a-violenza-satanismo-e-quant'altro. --Elitre 10:43, 9 dic 2008 (CET)
Infatti continuo a vederla come una mossa pubblicistica degli ISP.
Sull'ipotesi di hostarla qui da noi in locale sono totalmente contrario: sarebbe decisamente infantile violare le nostre policy sul copyright per dimostrare non so cosa, sarebbe, in questo caso, un atto fine a sè stesso e non un'esigenza documentale.
--Vito (msg) 12:47, 9 dic 2008 (CET)
Se ti riferisci al mio commento (linkare l'immagine), non volevo dire quello! Intendevo: se il caso si fosse presentato qui, cosa avremmo fatto? Era una domanda per far riflettere: credo che linkare un'immagine sia solo una "scappatoia" alle norme...
P.S. forense: se io dall'Italia pubblicassi su un sito italiano qualcosa che in altre parti del mondo potrebbe essere illegale, gli altri paesi come si comporterebbero? Esempio scemo: in Italia è vietato spiegare come costruire una bomba atomica, ma un francese lo scrive su www.ordigniatomici.fr. La magistratura italiana che fa? --DoppioM 18:41, 10 dic 2008 (CET)
E' successo che giudici italiani abbiano ordinato il "sequestro" (cambio del DNS) di un sito straniero che conteneva link a materiali vari tra cui materiali protetti da copyright e distribuiti illegalmente (non dal sito, che li indicizzava e basta). E gli ISP italiani hanno provveduto. La causa dovrebbe essere ancora in corso. --Giuseppe (msg) 19:22, 10 dic 2008 (CET)
Non è in corso, è terminato: il sequestro di TPB è stato giudicato illecito, pertanto è stato annullato. Per questo esiste TheFool. Ah, l'immagine va caricata, perché serve a illustrare il testo della voce (questo nn era valido prima delle ultime modifiche alla voce, che parlano della cover art). --Xomodo (msg) 19:29, 10 dic 2008 (CET)