Apri il menu principale

Willard Mack

sceneggiatore, attore e commediografo canadese

BiografiaModifica

Nato a Morrisburg, in Ontario, si trasferì da bambino con la famiglia prima a Brooklyn e poi a Cedar Rapids, nell'Iowa, città dove finì gli studi liceali. In seguito, i genitori tornarono in Canada, mentre lui continuò gli studi alla Georgetown University di Washington, dove prese parte agli spettacoli teatrali dell'università. Preso il nome d'arte di Willard Mack, dopo la laurea, per alcuni anni lavorò come attore recitando in un repertorio shakespeariano. Tuttavia, i suoi principali interessi andavano alla scrittura e alle sceneggiature: il suo secondo lavoro, una storia ambientata tra le guardie a cavallo del Wyoming, fu un successo commerciale che, in seguito, fu portato sullo schermo nel 1916 con il film Nanette of the Wilds.

Nel corso degli anni Mack ritornò spesso in Canada. Alcuni dei suoi lavori, tra i quali Tiger Rose e The Scarlet Fox, avevano come sfondo l'Alberta. Nel 1914, fece il suo debutto come attore a Broadway in una delle sue commedie. Nei seguenti quattordici anni, scrisse ventidue testi per Broadway, recitando in una decina di questi lavori e producendone quattro. Per qualche tempo, Mack gestì una compagnia di giro con l'attrice Maude Leone. A metà degli anni venti, incontrò un'aspirante attrice di nome Ruby Stevens che faceva parte del corpo di ballo della sua nuova commedia. Mack l'aiutò, ampliandone anche il ruolo, riscrivendo alcune parti del testo e suggerendole di cambiare il nome in quello di Barbara Stanwyck.

Durante la sua permanenza a Broadway, Mack iniziò a scrivere per il cinema e, sebbene abbia interpretato e diretto diverse pellicole, la sua attività era principalmente quella di sceneggiatore. Dopo aver vissuto prima sulla costa Est, in seguito si trasferì a Los Angeles. Alcuni suoi testi teatrali furono adattati per il cinema e, tra il 1916 e il 1953, il suo nome come autore o collaboratore appare in oltre settanta sceneggiature cinematografiche. La sua professione gli diede la ricchezza. Ebbe quattro mogli, tutte legate alla sua professione: la prima, dal 1903 al 1910 fu l'attrice Maude Leone; la seconda, dal 1912 al 1917, l'attrice Marjorie Rambeau; la terza, dal 1917 al 1920, l'attrice Pauline Frederick; la quarta, l'attrice e sceneggiatrice Beatrice Banyard che, sposata nel 1922, fu la sua ultima moglie da cui non divorziò mai anche, se per un certo periodo, i due si separarono. Mack morì il 18 novembre 1934, all'età di 61 anni.

Il suo ultimo film fu Together We Live. La sua uscita venne ritardata e la pellicola fu distribuita nelle sale solo nell'agosto 1935. Il nome del regista venne rimosso da molte pubblicità sui giornali[1].

FilmografiaModifica

SceneggiatoreModifica

AttoreModifica

RegistaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN71600188 · ISNI (EN0000 0000 3204 6055 · LCCN (ENn87916648 · BNF (FRcb14117630c (data) · WorldCat Identities (ENn87-916648