Apri il menu principale
You Energy Volley
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Segni distintivi
Nome sponsorizzato Gas Sales Piacenza
Colori sociali 600px bisection vertical HEX-FF0000 White.svg Rosso e bianco
Dati societari
Città Piacenza
Nazione Italia Italia
Confederazione CEV
Federazione FIPAV
Campionato Superlega
Fondazione 2018
Presidente Italia Elisabetta Curti
Allenatore Italia Andrea Gardini
Impianto PalaBanca
(3 700 posti)
Palmarès
Altri titoli 1 Coppa Italia di Serie A2
Volleyball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire le direttive del Progetto Pallavolo

La You Energy Volley è una società pallavolistica maschile italiana con sede a Piacenza: milita nel campionato di Superlega.

Indice

StoriaModifica

La You Energy Volley viene fondata nel 2018: la società, grazie all'acquisto del titolo sportivo dall'Aversa, ottiene il diritto di partecipazione alla Serie A2, dove debutta nella stagione 2018-19[1], conquistando nella stessa annata la Coppa Italia di categoria ed assicurandosi, vincendo i play-off, la promozione in Superlega.

CronistoriaModifica

Cronistoria della You Energy Volley
  Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.

Rosa 2018-2019Modifica

Nome Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
Matteo Beltrami S/O 29 dicembre 1997   Italia
Andrea Canella C 19 gennaio 1998   Italia
Giovanni Ceccato P 12 luglio 1999   Italia
Mattia Cereda L 12 novembre 1997   Italia
Riccardo Copelli C 16 marzo 1996   Italia
Giuseppe De Biasi C 3 settembre 1992   Italia
Fabio Fanuli L 10 febbraio 1985   Italia
Alessandro Fei C/O 29 novembre 1978   Italia
Paolo Ingrosso S 12 febbraio 1988   Italia
Mario Mercorio S 28 ottobre 1983   Italia
Matteo Paris P 13 settembre 1983   Italia
Igor Yudin S/O 17 giugno 1987   Australia

PalmarèsModifica

PallavolistiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallavolisti della You Energy Volley

NoteModifica

  1. ^ Volley, nasce Gas Sales Piacenza. Curti presidente e Zlatanov direttore generale, su piacenzasera.it. URL consultato il 28 luglio 2018.

Collegamenti esterniModifica