Apri il menu principale

Il 305 (CCCV in numeri romani) è un anno del IV secolo.

305 negli altri calendari
Calendario gregoriano 305
Ab Urbe condita 1058 (MLVIII)
Calendario armeno N.D.
Calendario bengalese N.D.
Calendario berbero 1255
Calendario bizantino 5813 — 5814
Calendario buddhista 849
Calendario cinese 3001 — 3002
Calendario copto 21 — 22
Calendario ebraico 4064 — 4065
Calendario etiopico 297 — 298
Calendario induista
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga

360 — 361
227 — 228
3406 — 3407
Calendario islamico Jāhiliyya
Calendario persiano N.D.

Indice

EventiModifica

  • Diocleziano e Massimiano si dimisero il 1º maggio 305. Costanzo Cloro e Galerio divennero Augusti (imperatori anziani), mentre due nuovi imperatori, Flavio Severo e Massimino Daia, divennero Cesari (imperatori giovani).[1] Secondo Lattanzio, Galerio aveva forzato la mano di Diocleziano nella materia, e aveva assicurato la nomina di amici leali all'ufficio imperiale.[2] In questa "seconda Tetrarchia", sembra che solo gli imperatori orientali, Galerio e Massimino, abbiano continuato con la grande persecuzione dei Cristiani.[3]
  • Un terremoto scuote Reggio Calabria.
  • Innumerevoli persecuzioni contro i cristiani da parte dei romani.

NatiModifica

MortiModifica

CalendarioModifica

NoteModifica

  1. ^ Barnes, Constantine and Eusebius, 26–27; Odahl, 72–74; Southern, 152–53.
  2. ^ Lattanzio, De Mortibus Persecutorum 18; Barnes, Constantine and Eusebius, 25–26; Odahl, 71.
  3. ^ Keresztes, 384.

Altri progettiModifica