Apri il menu principale
Ažbe Jug
Nazionalità Slovenia Slovenia
Altezza 191 cm
Peso 92 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
Pohorje[1]
2009-2010 Maribor[1]
Squadre di club1
2010-2011Interblock Lubiana24 (-35)
2011-2015Bordeaux3 (-5)
2015-2017Sporting Lisbona0 (-0)
2016-2017Sporting Lisbona B3 (-5)
Nazionale
2009-2010Slovenia Slovenia U-177 (-?)
2010Slovenia Slovenia U-196 (-9)
2013-2014Slovenia Slovenia U-2114 (-14)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º settembre 2017

Ažbe Jug (Maribor, 3 marzo 1992) è un calciatore sloveno, portiere svincolato.

È considerato come uno dei giovani sloveni più talentuosi.[1][2]

Caratteristiche tecnicheModifica

Jug utilizza prevalentemente il piede destro[2] è molto alto (192 cm), è sicuro nelle uscite ed è forte negli scontri "uno contro uno".[1][3][4]

CarrieraModifica

ClubModifica

Interblock LubianaModifica

Dopo aver giocato nelle giovanili di Prohorje e Maribor viene acquistato dall'Interblock Lubiana.[1]

Nella stagione 2009-2010 esordisce nella Prva Liga, prima divisione del calcio sloveno con la maglia dell'Interblock di Lubiana.

Il 27 febbraio 2010 esordisce da titolare con l'Interblock nella ventrieesima giornata di campionato contro il Drava Ptuj (3-1).[5] Il 17 marzo esordisce in Coppa di Slovenia contro il Nafta Lendava (1-1). [6] Nelle successive nove partite di campionato non riesce a mantenere la rete inviolata subendo 5 reti il 17 aprile contro il Celje[7] e subendo 6 gol il 5 maggio contro il Gorica.[8] L'Interblock conclude il torneo al nono posto: nello spareggio per rimanere in prima divisione contro il Triglav, la società di Lubiana perde 0-1 a in casa e 3-0 a Triglav e viene retrocessa in Druga Liga. A fine stagione conta 10 presenze e 24 reti subite in campionato (più 2 presenze e 4 reti subite negli spareggi) e 1 presenze ed 1 rete subita in Coppa.

Nella stagione successiva Jug è titolare l'8 agosto nella prima partita di campionato contro l'ND Mura (1-1).[9] Il 5 settembre, nella quinta giornata di Druga Liga, Jug mantiene la sua prima rete inviolata contro il Krsko (1-0).[10] Il 29 dello stesso mese gioca la sua prima partita stagionale di Coppa, vinta ai tempi supplementari contro il Primorje Ajdovščina per 3-2.[11] L'avventura dell'Interblock in Coppa di Slovenia prosegue ai quarti di finale con la vittoria sull'ND Gorica nel doppio scontro (4-2; 0-0). In campionato Jug mantiene inviolata la propria porta tra il 5 e il 26 settembre (396 minuti consecutivi[12][13]). Fino a novembre mantiene la rete inviolata in altri due incontri. A novembre conta 14 presenze e 11 reti subite in campionato, 3 presenze e 4 reti subite in Coppa di Slovenia.

Durante la sua esperienza a Lubiana totalizza 30 presenze complessive e 44 reti subite.

BordeauxModifica

Viene acquistato dalla società francese del Bordeaux il 7 gennaio del 2011. Lunedì 11 gennaio viene ufficializzato l'acquisto da parte del Bordeaux.[1] Con la società transalpina firma un contratto triennale[1] con scadenza a giugno 2014 e viene aggregato alla seconda squadra.[1][3][4] Sceglie il numero 40.[14]

Bordeaux IIModifica

Viene aggregato alla squadra riserve del Bordeaux. Dopo aver concluso la prima stagione in Francia, il 20 agosto 2011 esordisce a Marsiglia nel Gruppo C del CFA contro il Consolat Marsiglia (0-0)[15] Mantiene la rete inviolata anche contro il Marignane (0-1)[16] e contro il Le Pontet (0-2)[17]

NazionaleModifica

Under-17Modifica

Jug debutta con la Nazionale Under-17 della Slovenia il 9 ottobre 2009 contro i pari età della Slovacchia (1-0).[18] In seguito gioca le partite contro Inghilterra (1-3) e Finlandia (2-0). Il 7 ottobre 2010 ritorna nell'Under-17 contro i Paesi Bassi (2-0)[19] e giocando successivamente contro Slovacchia (0-1) e Malta (4-0).

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Bordeaux: 2012-2013
Sporting CP: 2015

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h (FR) Transfert – Jug à Bordeaux, Girondins.com, 11 gennaio 2011. URL consultato il 25 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2011).
  2. ^ a b (FR) La fiche de Ažbe Jug, Girondins.com. URL consultato il 25 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2011).
  3. ^ a b Bordeaux, preso il talento Azbe Jug, Calcionews24.com. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  4. ^ a b Esclusiva, calciomercato : il giovane portiere sloveno Jug va al Bordeaux, Generazioneditalenti.com, 7 gennaio 2011. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  5. ^ Drava Ptuj 3-1 Interblock, Transfermarkt.it, 27 febbraio 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  6. ^ Interblock 1-1 Nafta Lendava, Transfermarkt.it, 17 marzo 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  7. ^ Celje 5-1 Interblock, Transfermarkt.it, 17 aprile 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  8. ^ Gorica 6-1 Interblock, Transfermarkt.it, 5 maggio 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  9. ^ Mura 05 1-1 Interblock, Transfermarkt.it, 8 agosto 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  10. ^ Interblock 1-0 Krsko, Transfermarkt.it, 5 settembre 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  11. ^ Interblock 3-2 Primorje, Transfermarkt.it, 29 settembre. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  12. ^ Dob 2-3 Interblock, Transfermarkt.it, 29 agosto 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  13. ^ Interblock 2-1 Smartno 1928, Transfermarkt.it. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  14. ^ Ažbe Jug giocatore squadra Bordeaux calcio[collegamento interrotto], Sport.it. URL consultato il 25 gennaio 2012.
  15. ^ Consolat Marseille 0-0 Bordeaux II, Soccerway, 20 agosto 2011. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  16. ^ Marignane 0-1 Bordeaux II, Soccerway.com, 3 settembre 2011. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  17. ^ Le Pontet 0-2 Bordeaux II, Soccerway.com, 19 novembre 2011. URL consultato il 26 gennaio 2012.
  18. ^ Slovacchia U-17 1-0 Slovenia U-17[collegamento interrotto], Transfermarkt.it, 9 ottobre 2009. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  19. ^ Olanda U-19 2-0 Slovenia U-19, Transfermarkt.it, 7 ottobre 2010. URL consultato il 24 gennaio 2012.

Collegamenti esterniModifica