Apri il menu principale

Albi di Dylan Dog (1987)

albi pubblicati nel 1987 della serie a fumetti Dylan Dog

1leftarrow blue.svgVoce principale: Albi di Dylan Dog.

Albi del fumetto Dylan Dog pubblicati nel 1987

Nr. Titolo Mese di pubblicazione Soggetto Sceneggiatura Disegni Copertina
4 Il fantasma di Anna Never gennaio Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Corrado Roi Claudio Villa
5 Gli Uccisori febbraio Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Luca Dell'Uomo Claudio Villa
6 La bellezza del Demonio marzo Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Gustavo Trigo Claudio Villa
7 La Zona del Crepuscolo aprile Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Giuseppe Montanari & Ernesto Grassani Claudio Villa
8 Il ritorno del mostro maggio Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Luigi Piccatto Claudio Villa
9 Alfa e Omega giugno Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Corrado Roi Claudio Villa
10 Attraverso lo specchio luglio Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Giampiero Casertano Claudio Villa
11 Diabolo il grande agosto Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Luca Dell'Uomo Claudio Villa
12 Killer! settembre Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Giuseppe Montanari & Ernesto Grassani Claudio Villa
13 Vivono tra noi ottobre Tiziano Sclavi Giuseppe Ferrandino Gustavo Trigo Claudio Villa
14 Fra la vita e la morte novembre Tiziano Sclavi Luigi Mignacco Luigi Piccatto Claudio Villa
15 Canale 666 dicembre Tiziano Sclavi Tiziano Sclavi Carlo Ambrosini Claudio Villa

[1]

Il fantasma di Anna NeverModifica

Nel novembre 1986, Guy Rogers è un attore mentalmente instabile per l'abuso di alcol e l'eccessiva solitudine. Una notte Guy richiede d'urgenza l'aiuto di Dylan Dog, dopo essergli apparso il fantasma di una ragazza dall'espressione triste, che poi viene mutilata e decapitata da un'ascia[2].

Gli UccisoriModifica

Un'eccezionale ondata di omicidi sta terrorizzando la città di Londra. Persone comuni impazziscono trasformandosi in feroci ed efferati assassini. L'ispettore Bloch ritiene che la causa di tutto ciò sia semplicemente la forte calura estiva, mentre Dylan Dog, assunto dal bizzarro professore Lord H.G. Wells per scoprire la vera causa, è di diverso parere.

  • La storia è ispirata al film di George A. Romero La città verrà distrutta all'alba[3].
  • Il nome di H.G. Wells è un riferimento all'omonimo scrittore pioniere della fantascienza, anche se il personaggio ha le fattezze dell'attore David Niven.
  • Nella storia vi è un cameo, sotto forma di disegno, del cineasta horror Dario Argento, uno dei passanti visti da Dylan Dog come potenziali assassini[4].
  • A questo albo in particolare è ispirato il videogioco Dylan Dog: Gli uccisori, a cui era allegato un minialbo che costituisce il seguito di questo episodio, Il ritorno degli uccisori.
  • La storia Diario degli Uccisori, apparsa sul Color Fest n. 18, è un remake di quell'episodio. Inoltre presenta anche un finale che ha luogo dopo la fine della storia originale.

La bellezza del DemonioModifica

1945: Clarence Oddbody ha intenzione di far uccidere sua moglie, Mala Behemoth, da un killer professionista, Larry Varedo. Una volta che l'assassino porta a termine il suo compito, lo stesso Oddbody lo fa arrestare, con conseguente condanna a morte per impiccagione. A distanza di mezzo secolo, Varedo, l'assassino ucciso, torna a Londra e si reca da Dylan Dog, che gli affida l'incarico di ritrovare due persone, Oddbody, per vendicarsi del torto subito, e Mala, di cui si era innamorato.

La Zona del CrepuscoloModifica

Inverary, un tranquillo paesino della campagna londinese, si ritrova misteriosamente immerso nella "Zona del Crepuscolo", una dimensione tra la vita e la morte in cui tutti i giorni sono letteralmente uno uguale all'altro. Dylan Dog e Groucho si recano in questo paesino in risposta alla chiamata di Mabel Carpenter e verranno a conoscenza del segreto dietro la vita sempre uguale di Inverary.

Il ritorno del mostroModifica

Nel 1971 la facoltosa famiglia Steele venne trucidata risparmiando solo la figlia Leonora, di sedici anni. L'assassino era il garzone dello stalliere, un ragazzo ritardato di nome Damien. Oggi, Leonora ha ereditato il patrimonio di famiglia ma è diventata cieca. Eppure ha uno strano presentimento: ha paura che Damien ritorni per compiere la sua vendetta. Dylan Dog viene assunto per indagare.

Alfa e OmegaModifica

Due fidanzati, Amy e Daniel, si accorgono della caduta sulla Terra di uno strano oggetto spaziale, storia che la ragazza racconterà a Dylan Dog, chiedendogli di indagare. Quello che non sanno è che sull'oggetto spaziale c'era una creatura che può assumere qualsiasi forma e che ora ha preso le sembianze di Daniel, intenzionata in tutti i modi ad avere un figlio da Amy.

  • Lo speciale di Dylan Dog e Martin Mystère del 1992 intitolato La Fine Del Mondo è una sorta di seguito della storia; infatti si vede Amy con suo figlio Lance, avuto dall'unione di Amy con la strana creatura dello spazio, che dal padre ha ereditato le facoltà paranormali. Inoltre si rivela in quella storia che la creatura altro non è che uno scimpanzé.

Attraverso lo specchioModifica

Rowena, vecchia fiamma di Dylan Dog, ha dato una festa in maschera. Ma alla festa si presenta un invitato speciale, che nei gironi seguenti comincia a seminare morte e distruzione a chi gli è passato vicino. Sì, perché l'invitato speciale è La Morte, con tanto di falce, che vive in uno specchio maledetto.

Diabolo il grandeModifica

Al termine dello spettacolo di Diabolo, prestigiatore e illusionista, una donna viene trovata misteriosamente uccisa. Il caso vuole che la donna fosse allo spettacolo insieme a Dylan Dog, che comincia ad indagare.

Killer!Modifica

A Londra, venerdì 6 giugno 1986, un individuo sconosciuto e gigantesco con una misteriosa pistola sta sterminando l'intera famiglia Hund («cane» in tedesco) per compiere un'antica profezia. Per fermarlo, il rabbino ebraico Allen chiede l'aiuto di Dylan, che scoprirà di essere il predestinato indicato nella scrittura.

Vivono tra noiModifica

Mescolati tra la gente comune, esistono degli esseri che le uccidono per nutrirsi del loro sangue, rendendo le loro vittime esattamente come loro. Dylan dovrà indagare e fermarli.

Fra la vita e la morteModifica

Durante un banale intervento chirurgico muore il padre di Jill Brady, che non si convince della semplice fatalità. C'è qualcosa di misterioso nel General Hospital di Londra e Dylan Dog si convince che sotto le numerose morti degli ultimi tempi ci sia la mano del dottor Hicks.

Canale 666Modifica

A Londra nel 1987, all'inizio di un telegionale, il noto giornalista Howard Beale inaspettatamente esordisce parlando della mancanza di senso delle notizie quotidiane, infine estrae una pistola e si suicida in diretta sparandosi in bocca. Intanto una giovane attrice cerca di ingaggiare Dylan Dog senza riuscirci, e anch'essa tenta il suicidio. Il regista televisivo del telegiornale, che aveva assistito al suicidio del giornalista, si suicida. Dietro la catena di suicidi, che prosegue per tutto il resto dell'albo, vi è una trasmissione televisiva in onda sul misterioso canale 666. I suicidi vengono indotti tramite messaggi subliminali inseriti nelle trasmissioni, al fine di testare una tecnologia di emissione che operi il lavaggio del cervello non più a pochi sfortunati ma al mondo intero.

NoteModifica

  1. ^ Serie regolare
  2. ^ divertito ma perfezionato, Dylan Dog - Il fantasma di Anna Never, 3 febbraio 2014. URL consultato il 6 aprile 2017.
  3. ^ GLI UCCISORI | NATURAL BORN CRITICS, in NATURAL BORN CRITICS, 20 agosto 2017. URL consultato il 10 settembre 2017.
  4. ^ DARIO ARGENTO SCRIVERÀ DYLAN DOG/ Il maestro dell'horror dentro l'incubo per il fumetto, in Il Sussidiario.net. URL consultato il 10 settembre 2017.
  5. ^ Tiziano Sclavi - Giampiero Casertano, Il Dylan Dog di Tiziano Sclavi - Attraverso lo specchio - Dylan Dog Book N.251, Milano, Sergio Bonelli Editore, 3 maggio 2017, p. 114.

Voci correlateModifica

  Portale Sergio Bonelli Editore: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sergio Bonelli Editore