Alessandro I da Correggio

Alessandro I da Correggio (1550Medesano, 23 ottobre 1591) è stato un politico italiano, conte di Correggio e conte di Medesano.

BiografiaModifica

Era figlio naturale del cardinale Girolamo da Correggio, avuto da Paola Piloja e legittimato nel 1553 con conferma imperiale nel 1571.

Suo padre gli costituì Medesano in patrimonio e lo lasciò, alla sua morte nel 1572, erede del titolo di conte di Correggio in condominio coi cugini, che gli procurarono parecchie contese. Ebbe conferma dei titoli dall'imperatore Rodolfo II d'Asburgo nel 1580. Iniziarono saccheggi e incendi e il cugino Camillo da Correggio chiamò gli spagnoli in suo soccorso.

Morì nel 1591.

DiscendenzaModifica

Alessandro sposò Ippolita Torelli ed ebbero tre figli:[1]

  • Veronica, sposò Alfonso Fontanelli
  • Gerolamo (?-1612), conte di Correggio
  • Violante (?-1655), sposò Lodovico Facchinetti

NoteModifica

  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835, ISBN non esistente.