Girolamo da Correggio (XVI secolo)

nobile italiano

Girolamo da Correggio (... – Parma, 1612) è stato un nobile italiano, feudatario di Rossena e Medesano e conte di Correggio.

Biografia modifica

Era figlio di Alessandro I da Correggio, a sua volta figlio naturale del cardinale Girolamo e di Ippolita Torelli. Fu coinvolto nella "congiura dei feudatari" contro Ranuccio I Farnese, duca di Parma e Piacenza ed arrestato nel 1611. Forse non vi prese parte direttamente, ma nelle intenzioni del duca c'era la volontà di confiscare i suoi feudi di famiglia, al fine di allargare i propri domini. Girolamo venne imprigionato con l'accusa di altro tradimento ed imprigionato nel carcere della Rocchetta di Parma, dove morì nel 1612.

Ascendenza modifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giberto VII, conte di Correggio Manfredo I, conte di Correggio  
 
Agnese Pio  
Girolamo I, conte di Correggio  
Veronica Gambara Giovan Francesco Gambara, signore delle Canove  
 
Alda Pio  
Alessandro I, conte di Correggio  
 
 
 
Paola Piloja  
 
 
 
Girolamo II, conte di Correggio  
Cristoforo II Torelli, conte di Montechiarugolo Marsilio Torelli, conte di Montechiarugolo  
 
Paola Secco  
Federico Torelli, conte di Coenzo  
Ippolita Sanseverino d'Aragona Roberto Sanseverino d'Aragona, marchese di Castelnuovo Scrivia  
 
Elisabetta di Montefeltro  
Ippolita Torelli  
Roberto Malatesta Carlo Malatesta  
 
Quirina Gradenigo, nobile veneta  
Malatesta Malatesta  
Aquilina Buonfio  
 
 
 

Bibliografia modifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Da Correggio, Torino, 1835, ISBN non esistente.