Apri il menu principale

Alessandro Monticciolo

calciatore italiano
Alessandro Monticciolo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2012
Carriera
Giovanili
Follonica
Squadre di club1
1995-1996 Reggina 0 (0)
1996-1997 Torres 32 (1)
1997-1998 Reggina 36 (0)
1998-1999 Cesena 16 (1)
1999-2000 Ancona 23 (0)
2000-2002 Ascoli 63 (4)
2002-2004 Treviso 53 (2)
2004-2005 Ascoli 32 (3)
2005 Lucchese 11 (0)
2006 Avellino 9 (0)
2006 Lucchese 8 (0)
2007 Taranto 5 (0)
2007-2008 Gallipoli 28 (0)
2008-2009 Juve Stabia 21 (1)
2009 Paganese 10 (1)
2010 Legnano 15 (1)
2011 Pistoiese 1 (0)
2011-2012Pordenone 4 (0)
Carriera da allenatore
2014Giulianova
2014-2015GrossetoAllievi
2017San Teodoro
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alessandro Monticciolo (Massa Marittima, 27 novembre 1976) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

Ha esordito tra i professionisti nella Sassari Torres in Serie C2.

Ha fatto poi il suo debutto in Serie B nel 1997 con la Reggina dove rimase per un anno e mezzo, prima di passare al Cesena ancora nella serie cadetta.

In seguito gioca in Serie C1 con Ancona, Ascoli e Treviso (con queste due ultime squadre vince tre campionati consecutivi nel 2002 e 2003), poi ancora coi veneti torna a calcare i campi di Serie B e rimane ancora in categoria dopo essere passato di nuovo all'Ascoli.

Nel 2005 si trasferisce alla Lucchese in Serie C1, che per due stagioni lo cede in prestito nel mercato invernale (il primo anno all'Avellino in Serie B e il secondo al Taranto in Serie C1).

Successivamente continua a giocare in Serie C1 con Gallipoli, Juve Stabia e Paganese.

Dal gennaio 2010 gioca con il Legnano in Lega Pro Seconda Divisione dove disputa la finale play off contro lo Spezia segnando un goal nella finale.

Rimasto svincolato a giugno successivo, nell'inverno seguente passa alla Pistoiese con cui rescinde il 3 febbraio seguente dopo solo una partita giocata. Il 2 dicembre 2011 è tesserato dal Pordenone con un contratto fino al termine della stagione.

Complessivamente ha collezionato 138 presenze (con 5 reti) in Serie B e 298 presenze con 11 reti in serie C.

AllenatoreModifica

Il 20 marzo 2014 subentra a Donato Ronci alla guida del Giulianova, compagine militante in Serie D[1]. Nella stagione 2014-15 allena la formazione degli Allievi nazionali del Grosseto[2] mentre in quella seguente è collaboratore esterno di Marco Giampaolo all'Empoli[3]. Sfumata la possibilità di prolungare la collaborazione con il tecnico abruzzese, passato alla Sampdoria[4], nella stagione 2017-18 ritorna in Serie D per allenare la formazione sarda del San Teodoro[5].

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ UFFICIALE: Giulianova, prima esperienza in panca per Monticciolo Tuttomercatoweb.com
  2. ^ Monticciolo nuovo mister, in Il Tirreno, 30 ottobre 2014. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  3. ^ Quel settore giovanile spazzato via in un attimo, in Il Tirreno, 26 luglio 2015. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  4. ^ Monticciolo: "Aglietti tecnico competente, Cacia attaccante più forte della B", su ascolinews.it (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2018).
  5. ^ San Teodoro, Alessandro Monticciolo nuovo allenatore, su sardegnasport.com. URL consultato il 10 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2018).

Collegamenti esterniModifica