Serie C1 2001-2002

edizione del torneo calcistico
Serie C1 2001-2002
Competizione Serie C1
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 24ª
Organizzatore Lega Professionisti Serie C
Date dal 2 settembre 2001
al 9 giugno 2002
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Formula 2 gironi all'italiana A/R, play-off e playout
Risultati
Vincitore Livorno (1º titolo)
Ascoli (1º titolo)
Promozioni Livorno
Triestina
Ascoli
Catania
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state ripescate)
Carrarese
Alzano Virescit
Monza
Castel di Sangro
Nocerina
Lodigiani
Statistiche
Miglior marcatore Gir. A:
Italia Igor Protti (27)
Gir. B:
Italia Christian Riganò (27)
Incontri disputati 632
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2000-2001 2002-2003 Right arrow.svg

La Serie C1 2001-2002 è stata la 24ª edizione della serie C1, terzo livello del campionato italiano di calcio, disputata tra il 2 settembre 2001 e il 9 giugno 2002. Si è conclusa con la vittoria del Livorno nel girone A e del Ascoli nel girone B.

Indice

StagioneModifica

NovitàModifica

Il neoretrocesso Ravenna non si iscrive al campionato per problemi finanziari. Al suo posto viente ripescato l'Alzano Virescit. Il Ravenna riparte dall'Eccellenza.

Il Savoia viene estromesso per irregolarità finanziarie, al suo posto viene ripescata la Nocerina. Gli Oplontini ripartono dall'Eccellenza campana.

Girone AModifica

Il Livorno, allenato da Osvaldo Jaconi, vince il girone A con 73 punti e, dopo un'attesa durata 30 anni, torna in Serie B: dopo un lungo avvincente inseguimento con lo Spezia (che tra l'altro vinse il 7 aprile al Picchi, portandosi a un solo punto dagli amaranto), i toscani incassarono quattro vittorie consecutive e, il 28 aprile 2002, con la rete promozione firmata da Igor Protti a quattro minuti dal termine nella gara esterna a Treviso, conquistarono una sudata ma meritata promozione. I play-off videro trionfare la Triestina di Ezio Rossi alla sua seconda promozione consecutiva in un anno (dalla C2 alla B). Dopo aver eliminato i bianconeri liguri in semifinale, se la videro in finale contro la Lucchese in un due incontri avvincenti: all'andata prevalsero i giuliani al Rocco per 2-0, ma a Lucca i padroni di casa portarono la gara ai supplementari sul 3-1 che avrebbe regalato la promozione ai toscani. Prima un penalty e poi il gol di Francesco Ciullo regalarono la B agli alabardati dopo 11 anni di assenza.

Doppia retrocessione invece per il Monza, che dalla B retrocede in 12 mesi in C2 (per la prima volta nella sua storia), mentre ai play-out scesero di categoria Alzano Virescit (sconfitta dalla Reggiana, nonostante avesse vinto l'andata), e Carrarese (per mano della Arezzo, anche loro vittoriosi all'andata). A causa del fallimento del Lecco e della Fiorentina (dalla Serie A alla Serie C2) lombardi e toscani furono ripescati.

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
AlbinoLeffe dettagli Albino e Leffe (BG) Stadio Carlo Martinelli 13° in C1/A
Alzano Virescit dettagli Alzano Lombardo (BG) Stadio Carillo Pesenti Pigna 15° in C1/A, ripescato
Arezzo dettagli Arezzo Stadio Comunale 4° in C1/A
Carrarese dettagli Carrara (MS) Stadio Dei Marmi 14° in C1/A
Cesena dettagli Cesena Stadio Dino Manuzzi 6° in C1/A
Lecco dettagli Lecco Stadio Rigamonti-Ceppi 12° in C1/A
Livorno dettagli Livorno Stadio Armando Picchi 3° in C1/A
Lucchese dettagli Lucca Stadio Porta Elisa 7° in C1/A
Lumezzane dettagli Lumezzane (BS) Stadio Tullio Saleri 8° in C1/A
Monza dettagli Monza (MI) Stadio Brianteo 18° in B, retrocesso
Padova dettagli Padova Stadio Euganeo 1° in C2/A, promosso
Pisa dettagli Pisa Stadio Arena Garibaldi 11° in C1/A
Reggiana dettagli Reggio Emilia Stadio Giglio 16° in C1/A
SPAL dettagli Ferrara Stadio Paolo Mazza 9° in C1/A
Spezia dettagli La Spezia Stadio Alberto Picco 5° in C1/A
Treviso dettagli Treviso Stadio Omobono Tenni 17° in B, retrocesso
Triestina dettagli Trieste Stadio Nereo Rocco 5° in C2/A, promosso ai play-off
Varese dettagli Varese Stadio Franco Ossola 10° in C1/A

AllenatoriModifica

Squadra Allenatore[1] Squadra Allenatore[1]
AlbinoLeffe   Elio Gustinetti Monza[2][3]   Simone Boldini (1ª-9ª)
  Romano Cazzaniga (10ª-15ª)
  Roberto Antonelli (16ª-21ª)
  Romano Cazzaniga (22ª-28ª)
  Simone Boldini (29ª-34ª)
Alzano Virescit[2]   Giorgio Roselli (1ª-12ª)
  Carlo Soldo (13ª-34ª e playout)
Padova[2]   Franco Varrella (1ª-10ª)
  Pierluigi Frosio (11ª-34ª)
Arezzo[2][4][5]   Gian Cesare Discepoli (1ª-8ª)
  Enzo Ferrari (9ª-26ª)
  Mario Colautti (27ª-31ª)
  Giuseppe Pellicanò (32ª-34ª e playout)
Pisa[2]   Guido Carboni (1ª-8ª)
  Corrado Benedetti (9ª-34ª)
Carrarese[6]   Giancarlo Favarin (1ª-22ª)
  Giovanni Pagliari (23ª-34ª e playout)
Reggiana[7]   Salvatore Vullo (1ª-27ª)
  Lorenzo Mossini (28ª-34ª e playout)
Cesena[2]   Walter De Vecchi (1ª-14ª)
  Agatino Cuttone (15ª-34ª)
SPAL[2][8]   Mauro Melotti (1ª-13ª)
  Fabio Perinelli (14ª-30ª)
  Mauro Melotti (31ª-34ª)
Lecco[2][9]   Roberto Donadoni (1ª-14ª)
  Alessandro Scanziani (15ª-27ª)
  Roberto Donadoni (28ª-34ª)
Spezia   Andrea Mandorlini
Livorno   Osvaldo Jaconi Treviso[7]   Maurizio Viscidi (1ª-27ª)
  Corrado Orrico (28ª-34ª e playoff)
Lucchese   Francesco D'Arrigo Triestina   Ezio Rossi
Lumezzane   Giancarlo D'Astoli Varese   Mario Beretta

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Livorno 73 34 20 13 1 62 21 +41
  2. Spezia 70 34 19 13 2 53 20 +33
  3. Lucchese 56 34 16 8 10 40 29 +11
  4. Treviso 56 34 15 11 8 36 24 +12
  5. Triestina 53 34 13 14 7 41 33 +8
6. Varese 50 34 12 14 8 38 38 0
7. Lumezzane 49 34 13 10 11 45 40 +5
8. Cesena 45 34 11 12 11 34 39 -5
9. Padova 44 34 11 11 12 43 43 0
10. Lecco 42 34 10 12 12 46 40 +6
11. Pisa 42 34 13 3 18 39 45 -6
12. SPAL 41 34 9 14 11 44 46 -2
13. AlbinoLeffe 41 34 8 17 9 33 35 -2
  14. Reggiana 37 34 10 7 17 36 55 -19
  15. Carrarese 37 34 9 10 15 33 50 -17
  16. Arezzo 30 34 8 6 20 37 58 -21
  17. Alzano Virescit 30 34 7 9 18 27 51 -24
  18. Monza 24 34 4 12 18 27 47 -20

Legenda:

      Promosso in Serie B 2002-2003.
   Partecipa ai play-off o ai play-out.
      Retrocesso in Serie C2 2002-2003.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Sorteggio.

Note:

La Carrarese è stata poi ripescata in Serie C1 2002-2003[10].
L'Alzano Virescit è stata poi ripescato in Serie C1 2002-2003[11].

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Alb Alz Are car Ces Lec Liv Luc Lum Mon Pad Pis Reg Spa Spe Tre Tri Var
AlbinoLeffe –––– 2-0 1-0 1-1 0-0 2-2 0-0 1-3 0-0 2-0 2-0 2-3 2-0 1-1 1-1 0-1 1-1 0-1
Alzano Virescit 1-1 –––– 3-0 1-1 1-2 1-0 0-2 1-0 1-3 0-1 1-3 1-0 4-2 0-1 1-1 1-1 1-1 2-1
Arezzo 3-1 2-0 –––– 2-1 1-2 2-3 0-1 0-3 1-4 4-2 0-0 3-1 1-0 1-2 0-3 0-1 1-0 0-1
Carrarese 1-2 1-1 1-1 –––– 0-0 0-0 0-0 0-2 0-1 3-2 1-1 2-3 2-1 1-0 1-4 2-0 1-0 2-2
Cesena 1-1 1-0 3-0 0-0 –––– 1-1 3-3 2-0 2-1 1-0 1-1 0-2 3-2 2-3 2-2 0-1 0-3 1-0
Lecco 2-2 1-0 1-2 5-0 1-2 –––– 0-0 1-1 1-1 1-0 1-4 2-1 0-1 1-0 0-1 0-2 1-1 4-0
Livorno 4-0 3-0 2-0 4-1 1-1 2-0 –––– 3-0 1-0 1-1 1-1 2-0 3-0 3-3 0-1 4-1 1-1 1-0
Lucchese 0-0 5-1 2-1 1-0 4-1 1-0 0-0 –––– 1-0 1-0 3-2 1-0 2-1 1-0 0-1 1-1 1-2 2-0
Lumezzane 0-0 3-0 3-2 1-2 1-2 3-3 2-2 2-1 –––– 0-0 5-1 4-3 0-0 0-4 1-0 2-0 0-0 1-0
Monza 2-2 1-1 2-2 1-2 0-0 0-5 0-1 1-0 0-1 –––– 3-1 1-2 2-2 1-1 1-1 2-0 0-1 0-1
Padova 1-1 1-0 2-1 4-1 3-1 0-2 0-2 1-0 4-1 0-0 –––– 1-0 1-2 0-0 2-1 0-1 1-1 2-2
Pisa 1-2 0-1 4-2 2-0 1-0 1-1 1-3 0-0 1-0 1-0 2-1 –––– 0-2 1-0 0-1 0-1 2-2 3-1
Reggiana 0-0 1-1 0-0 1-3 2-0 2-0 1-2 3-1 2-1 1-0 3-2 1-0 –––– 1-1 0-4 0-3 1-1 2-3
SPAL 1-1 1-1 3-3 1-0 2-0 2-2 2-4 1-1 1-1 3-1 2-1 0-1 3-1 –––– 1-1 1-2 2-3 1-1
Spezia 1-0 2-1 2-0 2-1 0-0 2-1 0-0 1-1 1-1 2-0 1-0 1-0 4-0 4-1 –––– 1-1 3-1 1-1
Treviso 0-2 5-0 0-0 0-1 1-0 1-0 1-2 0-1 2-0 1-1 0-0 1-0 1-0 4-0 0-0 –––– 0-0 1-1
Triestina 1-0 1-0 3-2 2-0 1-0 1-1 0-3 2-0 0-1 2-2 0-1 3-1 2-0 1-0 1-3 0-0 –––– 1-1
Varese 2-0 1-0 1-0 2-1 0-0 1-3 1-1 0-0 2-1 1-0 1-1 3-2 3-1 0-0 0-0 2-2 2-2 ––––

CalendarioModifica

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
2 set. 1-1 AlbinoLeffe-Carrarese 2-1 6 gen.
3-0 Alzano Virescit-Arezzo 0-2
3-3 Cesena-Livorno 1-1
3-3 Lumezzane-Lecco 1-1
0-1 Pisa-Treviso 0-1
1-1 Reggiana-Triestina 0-2
2-1 SPAL-Padova 0-0
2-0 Spezia-Monza 1-1
0-0 Varese-Lucchese 0-2
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
9 set. 3-1 Arezzo-Pisa 2-4 13 gen.
1-0 Carrarese-SPAL 0-1
2-2 Lecco-AlbinoLeffe 2-2
1-0 Livorno-Varese 1-1
1-0 Lucchese-Lumezzane 1-2
0-0 Monza-Cesena 0-1
1-2 Padova-Reggiana 2-3
0-0 Treviso-Spezia 1-1
1-0 Triestina-Alzano Virescit 1-1


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
16 set. 1-1 AlbinoLeffe-Triestina 0-1 20 gen.
1-1 Alzano Virescit-Spezia 1-2
0-1 Arezzo-Livorno 0-2
1-1 Carrarese-Padova 1-4
3-2 Cesena-Reggiana 0-2
0-0 Lumezzane-Monza 1-0
0-0 Pisa-Lucchese 0-1
2-2 SPAL-Lecco 0-1
2-2 Varese-Treviso 1-1
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
23 set. 1-2 Lecco-Cesena 1-1 27 gen.
3-3 Livorno-SPAL 4-2
1-0 Lucchese-Carrarese 2-0
1-2 Monza-Pisa 0-1
1-1 Padova-AlbinoLeffe 0-2
1-1 Reggiana-Alzano Virescit 2-4
1-1 Spezia-Varese 0-0
2-0 Treviso-Lumezzane 0-2
3-2 Triestina-Arezzo 0-1


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
30 set. 2-0 AlbinoLeffe-Reggiana 0-0 3 feb.
0-1 Alzano Virescit-Monza 1-1
0-0 Arezzo-Padova 1-2
0-0 Carrarese-Livorno 1-4
0-1 Cesena-Treviso 0-1
1-1 Lecco-Triestina 1-1
0-1 Pisa-Spezia 0-1
1-1 SPAL-Lucchese 0-1
2-1 Varese-Lumezzane 0-1
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
7 ott. 2-1 Alzano Virescit-Varese 0-1 10 feb.
1-0 Lucchese-Lecco 1-1
1-2 Lumezzane-Cesena 1-2
2-2 Monza-Arezzo 2-4
1-1 Padova-Triestina 1-0
1-2 Pisa-AlbinoLeffe 3-2
1-2 Reggiana-Livorno 0-3
2-1 Spezia-Carrarese 4-1
4-0 Treviso-SPAL 2-1


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
14 ott. 1-3 AlbinoLeffe-Lucchese 0-0 17 feb.
0-1 Arezzo-Varese 0-1
2-1 Carrarese-Reggiana 3-1
2-2 Cesena-Spezia 0-0
1-0 Lecco-Alzano Virescit 0-1
2-0 Livorno-Pisa 3-1
0-1 Padova-Treviso 0-0
3-1 SPAL-Monza 1-1
0-1 Triestina-Lumezzane 0-0
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
21 ott. 3-0 Cesena-Arezzo 2-1 3 mar.
0-0 Lumezzane-AlbinoLeffe 0-0
3-1 Monza-Padova 0-0
0-1 Pisa-Alzano Virescit 0-1
3-1 Reggiana-Lucchese 1-2
2-1 Spezia-Lecco 1-0
0-1 Treviso-Carrarese 0-2
0-3 Triestina-Livorno 1-1
0-0 Varese-SPAL 1-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
28 ott. 0-1 AlbinoLeffe-Treviso 2-0 10 mar.
1-2 Alzano Virescit-Cesena 0-1
1-4 Arezzo-Lumezzane 2-3
3-2 Carrarese-Monza 2-1
0-1 Lecco-Reggiana 0-2
1-1 Livorno-Padova 2-0
1-2 Lucchese-Triestina 0-2
1-1 SPAL-Spezia 1-4
3-2 Varese-Pisa 1-3
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
4 nov. 1-0 Cesena-Varese 0-0 17 mar.
3-0 Livorno-Lucchese 0-0
4-3 Lumezzane-Pisa 0-1
2-2 Monza-AlbinoLeffe 0-2
0-2 Padova-Lecco 4-1
1-1 Reggiana-SPAL 1-3
2-0 Spezia-Arezzo 3-0
5-0 Treviso-Alzano Virescit 1-1
2-0 Triestina-Carrarese 0-1


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
11 nov. 0-0 AlbinoLeffe-Livorno 0-4 24 mar.
1-3 Alzano Virescit-Lumezzane 0-3
0-1 Arezzo-Treviso 0-0
5-0 Lecco-Carrarese 0-0
3-2 Lucchese-Padova 0-1
1-0 Pisa-Cesena 2-0
2-3 SPAL-Triestina 0-1
4-0 Spezia-Reggiana 4-0
1-0 Varese-Monza 1-0
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
18 nov. 1-1 AlbinoLeffe-SPAL 1-1 30 mar.
2-3 Carrarese-Pisa 0-2
2-0 Livorno-Lecco 0-0
2-1 Lucchese-Arezzo 3-0
1-0 Lumezzane-Spezia 1-1
1-0 Padova-Alzano Virescit 3-1
2-3 Reggiana-Varese 1-3
1-1 Treviso-Monza 0-2
1-0 Triestina-Cesena 3-0


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
25 nov. 1-1 Alzano Virescit-AlbinoLeffe 0-2 7 apr.
1-0 Arezzo-Reggiana 0-0
1-1 Cesena-Padova 1-3
1-2 Lumezzane-Carrarese 1-0
1-0 Monza-Lucchese 0-1
1-0 Pisa-SPAL 1-0
0-0 Spezia-Livorno 1-0
0-0 Treviso-Triestina 0-0
1-3 Varese-Lecco 0-4
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
2 dic. 0-1 AlbinoLeffe-Varese 0-2 14 apr.
1-1 Carrarese-Alzano Virescit 1-1
1-2 Lecco-Arezzo 3-2
1-1 Livorno-Monza 1-0
1-1 Lucchese-Treviso 1-0
1-0 Padova-Pisa 1-2
2-1 Reggiana-Lumezzane 0-0
2-0 SPAL-Cesena 3-2
1-3 Triestina-Spezia 1-3


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
9 dic. 0-1 Alzano Virescit-SPAL 1-1 21 apr.
3-1 Arezzo-AlbinoLeffe 0-1
0-0 Cesena-Carrarese 0-0
2-2 Lumezzane-Livorno 0-1
0-5 Monza-Lecco 0-1
2-2 Pisa-Triestina 1-3
1-1 Spezia-Lucchese 1-0
1-0 Treviso-Reggiana 3-0
1-1 Varese-Padova 2-2
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
16 dic. 0-0 AlbinoLeffe-Cesena 1-1 28 apr.
1-1 Carrarese-Arezzo 1-2
2-1 Lecco-Pisa 1-1
4-1 Livorno-Treviso 2-1
5-1 Lucchese-Alzano Virescit 0-1
2-1 Padova-Spezia 0-1
1-0 Reggiana-Monza 2-2
1-1 SPAL-Lumezzane 4-0
1-1 Triestina-Varese 2-2


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
23 dic. 0-2 Alzano Virescit-Livorno 0-3 5 mag.
1-2 Arezzo-SPAL 3-3
2-0 Cesena-Lucchese 1-4
5-1 Lumezzane-Padova 1-4
0-1 Monza-Triestina 2-2
0-2 Pisa-Reggiana 0-1
1-0 Spezia-AlbinoLeffe 1-1
1-0 Treviso-Lecco 2-0
2-1 Varese-Carrarese 2-2

SpareggiModifica

Play-offModifica

TabelloneModifica
Semifinali Finale
            
5 Triestina 2 0 2
2 Spezia 0 1 1
Triestina 2 3 5
Lucchese 0 3 3
4 Treviso 0 1 1
3 Lucchese 1 2 3
SemifinaliModifica
Risultati Luogo e data
Triestina 2-0 Spezia Trieste, 19 maggio 2002
Spezia 1-0 Triestina La Spezia, 26 maggio 2002
Treviso 0-1 Lucchese Treviso, 19 maggio 2002
Lucchese 2-1 Treviso Lucca, 26 maggio 2002
FinaliModifica
Risultati Luogo e data
Triestina 2-0 Lucchese Trieste, 2 giugno 2002
Lucchese 3-3 (dts) Triestina Lucca, 9 giugno 2002

Play-outModifica

Risultati Luogo e data
Alzano Virescit 2-1 Reggiana Alzano Lombardo, 19 maggio 2002
Reggiana 2-1 Alzano Virescit[12] Reggio Emilia, 26 maggio 2002
Arezzo 1-2 Carrarese Arezzo, 19 maggio 2002
Carrarese 0-3 Arezzo Carrara, 26 maggio 2002

StatisticheModifica

SquadraModifica

Primati stagionaliModifica
  • Maggior numero di vittorie: Livorno (20)
  • Minor numero di sconfitte: Livorno (1)
  • Migliore attacco: Livorno (62 gol fatti)
  • Miglior difesa: Spezia (20 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Livorno (+41)
  • Maggior numero di pareggi: SPAL, Triestina e Varese (14)
  • Minor numero di pareggi: Pisa (3)
  • Maggior numero di sconfitte: Arezzo (20)
  • Minor numero di vittorie: Monza (4)
  • Peggiore attacco: Alzano Virescit e Monza (27 gol fatti)
  • Peggior difesa: Arezzo (58 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Alzano Virescit (-24)

Girone BModifica

Nel girone B il primo posto fu ad appannaggio dell'Ascoli di Giuseppe Pillon che con 67 punti ritorna in B dopo 7 anni. I marchigiani tra le grandi favorite per la vittoria finale, ottiene la matematica promozione il 21 aprile 2002 battendo in casa la già retrocessa Lodigiani per 2-0. Nella rosa bianconera giocò un allora giovanissimo Andrea Barzagli che, quattro anni dopo, con la maglia della Nazionale Italiana conquistò il quarto titolo iridato in Germania. I play-off vengono vinti dal Catania: gli etnei in semifinale eliminarono a fatica il Pescara (dopo aver perso all'andata) e in finale ottennero la promozione contro il Taranto (in casa per 1-0 e pareggiando in Puglia a reti bianche) dopo 15 anni di assenza.

Retrocessero i capitolini della Lodigiani, e ai play-out Nocerina (contro il Benevento) e il Castel di Sangro (contro il Sora).

Squadre partecipantiModifica

Club Stagione Città Stadio Stagione precedente
Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 5° in C1/B
Avellino dettagli Avellino Stadio Partenio 4° in C1/B
Benevento dettagli Benevento Stadio Santa Colomba 13° in C1/B
Catania dettagli Catania Stadio Cibali 3° in C1/B
Castel di Sangro dettagli Castel di Sangro (AQ) Stadio Teofilo Patini 8° in C1/B
Chieti dettagli Chieti Stadio Guido Angelini 2° in C2/B, promosso dopo i play-off
Fermana dettagli Fermo (AP) Stadio Bruno Recchioni 10° in C1/B
Giulianova dettagli Giulianova (TE) Stadio Rubens Fadini 11° in C1/B
L'Aquila dettagli L'Aquila Stadio Tommaso Fattori 9° in C1/B
Lanciano dettagli Lanciano (CH) Stadio Guido Biondi 1° in C2/B,promosso
Lodigiani dettagli Roma (fraz.Borghesiana) Stadio Flaminio 14° in C1/B
Nocerina dettagli Nocera Inferiore (SA) Stadio San Francesco 15° in C1/B, ripescata
Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 20° in B, retrocesso
Sora dettagli Sora (FR) Stadio Claudio Tomei 5° in C2/C, promosso dopo i play-off
Taranto dettagli Taranto Stadio Erasmo Iacovone 1° in C2/C, promosso
Torres dettagli Sassari Stadio Vanni Sanna 7° in C1/B
Vis Pesaro dettagli Pesaro Stadio Tonino Benelli 12° in C1/B
Viterbese dettagli Viterbo Stadio Enrico Rocchi 16° in C1/B

AllenatoriModifica

Squadra Allenatore Squadra Allenatore
Ascoli   Giuseppe Pillon L'Aquila[2]   Gabriele Morganti (1ª-7ª)
  Augusto Gentilini (8ª-34ª)
Avellino[2]   Gaetano Auteri (1ª-9ª)
  Giuliano Sonzogni (10ª-34ª)
Lodigiani[2]   Ubaldo Righetti (1ª-8ª)
  Fiorino Pannunzio (9ª-16ª)
  Angelo Orazi (17ª-34ª)
Benevento[2]   Luciano D'Agostino (1ª-9ª)
  Giorgio Rumignani (10ª-34ª e playout)
Nocerina[2][13][14]   Piero Cucchi (1ª-7ª)
  Francesco Dellisanti (8ª)
  Piero Cucchi (9ª-31ª)
  Pietro Paolo Virdis (32ª-34ª e playout)
Castel di Sangro[15][16]   Gianluca Cesaro (1ª-6ª)
  Francesco Francardi (7ª)
  Francesco Paolo Specchia (8ª-33ª)
  Ferdinando Rossi (34ª e playout)
Pescara   Ivo Iaconi
Catania[2][17]   Aldo Ammazzalorso (1ª-16ª)
  Pietro Vierchowod (17ª-32ª)
  Francesco Graziani &   Maurizio Pellegrino (33ª-34ª e playoff)
Sora[3][6]   Claudio Di Pucchio (1ª-22ª)
  Fausto Silipo (23ª-28ª)
  Claudio Di Pucchio (29ª-34ª e playout)
Chieti   Piero Braglia Taranto[18]   Ezio Capuano (1ª-4ª)
  Giovanni Simonelli (5ª-34ª e playoff)
Fermana[2][9]   Dino Pagliari (1ª-17ª)
  Hector Alberto Ortega (18ª-27ª)
  Dino Pagliari (28ª-34ª)
Torres[2]   Giuseppe Petrelli (1ª-7ª)
  Giovanni Lungheu (8ª)
  Salvo Fulvio D'Adderio (9ª-34ª)
Giulianova[19]   Adriano Buffoni (1ª-31ª)
  Paolo Bordoni (32ª-34ª)
Vis Pesaro[20]   Patrizio Sala (1ª-21ª)
  Paolo Dal Fiume (22ª-34ª)
Lanciano   Fabrizio Castori Viterbese   Rosolino Puccica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Ascoli 67 34 18 13 3 55 26 +29
  2. Taranto 62 34 17 11 6 50 30 +20
  3. Catania 58 34 17 7 10 44 26 +18
  4. Pescara 53 34 13 14 7 48 29 +19
  5. Lanciano 51 34 14 9 11 36 30 +6
6. Giulianova 51 34 13 12 9 44 31 +13
7. Avellino 48 34 11 15 8 39 41 -2
8. Chieti 47 34 11 14 9 28 27 +1
9. Fermana 46 34 12 10 12 32 33 -1
10. Viterbese 44 34 10 14 10 33 35 -2
11. Torres 43 34 11 10 13 41 35 +6
12. Vis Pesaro 43 34 9 16 9 32 32 0
13. L'Aquila 43 34 11 10 13 31 45 +14
  14. Castel di Sangro 39 34 10 9 15 27 37 -10
  15. Benevento 39 34 10 9 15 27 38 -11
  16. Nocerina 30 34 7 9 18 32 59 -27
  17. Sora 29 34 6 11 17 21 39 -18
  18. Lodigiani 23 34 4 11 19 24 51 -27

Legenda:

      Promosso in Serie B 2002-2003.
   Partecipa ai play-off o ai play-out.
      Retrocesso in Serie C2 2002-2003.

Regolamento:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate che prevede, in ordine, i seguenti criteri:
  • Punti negli scontri diretti.
  • Differenza reti negli scontri diretti.
  • Differenza reti generale.
  • Reti realizzate in generale.
  • Sorteggio.

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Asc Ave Ben CdS Cat Chi Fer Giu Laq Lan Lod Noc Pes Sor Tar Tor VPe Vit
Ascoli –––– 4-1 4-0 3-0 1-0 1-0 0-0 1-1 2-0 2-1 2-0 3-1 3-2 3-0 1-1 1-1 1-0 2-2
Avellino 2-2 –––– 2-1 1-2 1-0 3-2 2-3 2-1 1-1 0-0 0-0 1-1 0-0 1-0 3-1 2-1 1-1 1-0
Benevento 0-0 1-1 –––– 1-0 1-0 3-0 1-0 0-1 0-1 1-0 0-1 1-1 0-3 3-0 1-1 1-0 3-2 2-2
Castel di Sangro 0-3 1-2 1-0 –––– 2-1 0-1 1-0 1-0 0-0 1-1 1-0 3-0 0-0 2-0 1-2 1-0 0-0 2-0
Catania 0-1 3-1 2-1 2-1 –––– 1-2 2-1 2-1 2-0 2-0 2-3 2-0 0-0 3-0 3-0 2-1 2-0 0-0
Chieti 3-0 0-1 1-0 2-0 0-0 –––– 2-1 2-1 0-0 0-0 1-1 0-0 1-0 1-0 2-1 2-0 0-0 0-1
Fermana 1-2 1-1 0-1 1-0 1-1 1-1 –––– 0-1 2-1 1-0 2-2 1-0 2-1 2-0 1-0 0-1 2-2 1-1
Giulianova 2-1 0-0 0-0 0-0 0-0 2-0 1-0 –––– 2-1 1-1 1-0 2-2 2-2 1-2 1-1 1-0 4-0 3-0
L'Aquila 1-3 2-1 1-1 1-0 1-1 1-0 0-2 1-2 –––– 3-1 2-1 2-0 1-1 0-3 1-1 0-0 0-1 3-2
Lanciano 0-2 3-0 1-0 1-0 2-1 0-0 1-1 3-2 2-1 –––– 2-0 2-0 1-1 2-1 3-1 2-1 2-0 3-0
Lodigiani 1-1 0-1 1-1 3-3 0-1 0-0 0-0 1-6 0-1 1-0 –––– 1-0 0-2 1-1 1-2 3-4 0-2 1-1
Nocerina 1-3 2-0 0-1 1-1 1-4 2-2 2-1 1-1 1-1 1-0 3-2 –––– 2-2 2-1 0-2 1-0 0-2 1-2
Pescara 2-0 2-2 3-0 2-0 1-2 1-1 3-0 0-0 4-0 2-1 1-0 5-2 –––– 0-0 1-2 1-0 2-3 0-2
Sora 0-0 1-1 0-0 2-0 0-1 2-0 0-1 0-2 0-1 0-0 0-0 1-0 0-1 –––– 1-1 2-1 0-0 0-0
Taranto 1-1 1-0 2-0 2-1 1-0 0-0 2-0 2-1 5-0 2-0 3-0 3-1 0-1 2-0 –––– 2-0 1-0 1-1
Torres 1-1 1-1 2-1 4-1 1-1 2-0 0-1 2-0 3-1 0-0 2-0 3-0 1-1 2-2 2-2 –––– 0-0 2-0
Vis Pesaro 1-1 2-2 2-0 0-0 0-1 1-1 0-0 1-1 1-1 0-1 2-0 4-2 1-1 2-0 1-1 0-2 –––– 1-0
Viterbese 0-0 1-1 3-1 1-1 1-0 1-1 1-2 2-0 0-1 2-0 1-0 0-1 0-0 3-2 1-1 2-1 0-0 ––––

CalendarioModifica

Andata (1ª) 1ª giornata Ritorno (18ª)
2 set. 3-0 Ascoli-Castel di Sangro 3-0 6 gen.
1-1 Avellino-L'Aquila 1-2
2-1 Catania-Benevento 0-1
2-0 Giulianova-Chieti 1-2
1-0 Lodigiani-Lanciano 0-2
3-0 Pescara-Fermana 1-2
1-0 Sora-Nocerina 1-2
1-0 Taranto-Vis Pesaro 1-1
2-1 Viterbese-Torres 0-2
Andata (2ª) 2ª giornata Ritorno (19ª)
9 set. 2-2 Benevento-Viterbese 1-3 13 gen.
1-0 Castel di Sangro-Giulianova 0-0
1-0 Chieti-Pescara 1-1
2-2 Fermana-Lodigiani 0-0
0-3 L'Aquila-Sora 1-0
3-1 Lanciano-Taranto 0-2
2-0 Nocerina-Avellino 1-1
1-1 Torres-Catania 1-2
1-1 Vis Pesaro-Ascoli 0-1


Andata (3ª) 3ª giornata Ritorno (20ª)
16 set. 1-0 Ascoli-Chieti 0-3 20 gen.
2-1 Avellino-Torres 1-1
2-0 Catania-Lanciano 1-2
3-0 Giulianova-Viterbese 0-2
1-1 Lodigiani-Benevento 1-0
4-0 Pescara-L'Aquila 1-1
0-1 Sora-Fermana 0-2
2-1 Taranto-Castel di Sangro 2-1
4-2 Vis Pesaro-Nocerina 2-0
Andata (4ª) 4ª giornata Ritorno (21ª)
23 set. 0-3 Benevento-Pescara 0-3 27 gen.
1-2 Castel di Sangro-Avellino 2-1
2-1 Chieti-Taranto 0-0
1-1 Fermana-Catania 1-2
1-2 L'Aquila-Giulianova 1-2
0-2 Lanciano-Ascoli 1-2
3-2 Nocerina-Lodigiani 0-1
0-0 Torres-Vis Pesaro 2-0
3-2 Viterbese-Sora 0-0


Andata (5ª) 5ª giornata Ritorno (22ª)
30 set. 1-1 Ascoli-Torres 1-1 3 feb.
0-0 Avellino-Lanciano 0-3
0-1 Castel di Sangro-Chieti 0-2
2-2 Giulianova-Nocerina 1-1
1-1 Lodigiani-Viterbese 0-1
1-2 Pescara-Catania 0-0
0-0 Sora-Benevento 0-3
2-0 Taranto-Fermana 0-1
1-1 Vis Pesaro-L'Aquila 1-0
Andata (6ª) 6ª giornata Ritorno (23ª)
7 ott. 1-0 Avellino-Sora 1-1 10 feb.
0-1 Benevento-Giulianova 0-0
2-3 Catania-Lodigiani 1-0
0-0 Chieti-Nocerina 2-2
2-2 Fermana-Vis Pesaro 0-0
1-3 L'Aquila-Ascoli 0-2
1-0 Lanciano-Castel di Sangro 1-1
2-2 Torres-Taranto 0-2
0-0 Viterbese-Pescara 2-0


Andata (7ª) 7ª giornata Ritorno (24ª)
14 ott. 4-0 Ascoli-Benevento 0-0 17 feb.
1-0 Castel di Sangro-Torres 1-4
1-0 Giulianova-Fermana 1-0
0-0 Lanciano-Chieti 0-0
0-2 Lodigiani-Pescara 0-1
1-2 Nocerina-Viterbese 1-0
0-1 Sora-Catania 0-3
5-0 Taranto-L'Aquila 1-1
2-2 Vis Pesaro-Avellino 1-1
Andata (8ª) 8ª giornata Ritorno (25ª)
21 ott. 3-2 Avellino-Chieti 1-0 3 mar.
1-1 Benevento-Nocerina 1-0
2-0 Catania-Vis Pesaro 1-0
1-0 Fermana-Castel di Sangro 0-1
2-1 L'Aquila-Lodigiani 1-0
0-0 Pescara-Giulianova 2-2
0-0 Sora-Ascoli 0-3
0-0 Torres-Lanciano 1-2
1-1 Viterbese-Taranto 1-1


Andata (9ª) 9ª giornata Ritorno (26ª)
28 ott. 4-1 Ascoli-Avellino 2-2 10 mar.
1-0 Castel di Sangro-Lodigiani 3-3
0-0 Chieti-Vis Pesaro 1-1
1-2 Giulianova-Sora 2-0
2-1 Lanciano-L'Aquila 1-3
2-2 Nocerina-Pescara 2-5
1-0 Taranto-Catania 0-3
2-1 Torres-Benevento 0-1
1-2 Viterbese-Fermana 1-1
Andata (10ª) 10ª giornata Ritorno (27ª)
4 nov. 3-1 Avellino-Taranto 0-1 17 mar.
1-0 Benevento-Castel di Sangro 0-1
0-0 Catania-Viterbese 0-1
1-0 Fermana-Nocerina 1-2
1-0 L'Aquila-Chieti 0-0
1-6 Lodigiani-Giulianova 0-1
2-0 Pescara-Ascoli 2-3
2-1 Sora-Torres 2-2
0-1 Vis Pesaro-Lanciano 0-2


Andata (11ª) 11ª giornata Ritorno (28ª)
11 nov. 1-1 Ascoli-Taranto 1-1 24 mar.
1-0 Benevento-Fermana 1-0
0-0 Castel di Sangro-Vis Pesaro 0-0
1-1 Chieti-Lodigiani 0-0
0-0 Giulianova-Catania 1-2
1-0 Nocerina-Lanciano 0-2
0-0 Pescara-Sora 1-0
3-1 Torres-L'Aquila 0-0
1-1 Viterbese-Avellino 0-1
Andata (12ª) 12ª giornata Ritorno (29ª)
18 nov. 2-1 Avellino-Benevento 1-1 30 mar.
2-0 Catania-Nocerina 4-1
2-0 Chieti-Torres 0-2
1-2 Fermana-Ascoli 0-0
1-0 L'Aquila-Castel di Sangro 0-0
1-1 Lanciano-Pescara 1-2
1-1 Lodigiani-Sora 0-0
2-1 Taranto-Giulianova 1-1
1-0 Vis Pesaro-Viterbese 0-0


Andata (13ª) 13ª giornata Ritorno (30ª)
25 nov. 1-1 Benevento-Taranto 0-2 7 apr.
0-1 Catania-Ascoli 0-1
1-1 Fermana-Chieti 1-2
1-0 Giulianova-Torres 0-2
0-2 Lodigiani-Vis Pesaro 0-2
1-1 Nocerina-L'Aquila 0-2
2-2 Pescara-Avellino 0-0
0-0 Sora-Lanciano 1-2
1-1 Viterbese-Castel di Sangro 0-2
Andata (14ª) 14ª giornata Ritorno (31ª)
2 dic. 3-1 Ascoli-Nocerina 3-1 14 apr.
2-3 Avellino-Fermana 1-1
2-0 Castel di Sangro-Sora 0-2
0-0 Chieti-Catania 2-1
3-2 L'Aquila-Viterbese 1-0
1-0 Lanciano-Benevento 0-1
0-1 Taranto-Pescara 2-1
2-0 Torres-Lodigiani 4-3
1-1 Vis Pesaro-Giulianova 0-4


Andata (15ª) 15ª giornata Ritorno (32ª)
9 dic. 3-2 Benevento-Vis Pesaro 0-2 21 apr.
2-0 Catania-L'Aquila 1-1
0-1 Fermana-Torres 1-0
0-0 Giulianova-Avellino 1-2
1-1 Lodigiani-Ascoli 0-2
0-2 Nocerina-Taranto 1-3
2-0 Pescara-Castel di Sangro 0-0
2-0 Sora-Chieti 0-1
2-0 Viterbese-Lanciano 0-3
Andata (16ª) 16ª giornata Ritorno (33ª)
16 dic. 1-1 Ascoli-Giulianova 1-2 28 apr.
0-0 Avellino-Lodigiani 1-0
2-1 Castel di Sangro-Catania 1-2
0-1 Chieti-Viterbese 1-1
1-1 L'Aquila-Benevento 1-0
1-1 Lanciano-Fermana 0-1
2-0 Taranto-Sora 1-1
3-0 Torres-Nocerina 0-1
1-1 Vis Pesaro-Pescara 3-2


Andata (17ª) 17ª giornata Ritorno (34ª)
23 dic. 3-0 Benevento-Chieti 0-1 5 mag.
3-1 Catania-Avellino 0-1
2-1 Fermana-L'Aquila 2-0
1-1 Giulianova-Lanciano 2-3
1-2 Lodigiani-Taranto 0-3
1-1 Nocerina-Castel di Sangro 0-3
1-0 Pescara-Torres 1-1
0-0 Sora-Vis Pesaro 0-2
0-0 Viterbese-Ascoli 2-2

SpareggiModifica

Play-offModifica

TabelloneModifica
Semifinali Finale
            
5 Lanciano 3 1 4
2 Taranto 2 2 4
Taranto 0 0 0
Catania 1 0 1
3 Catania 0 1 1
4 Pescara 1 0 1
SemifinaliModifica
Risultati Luogo e data
Lanciano 3-2 Taranto Lanciano, 19 maggio 2002
Taranto 2-1 (g.f.c.) Lanciano Taranto, 26 maggio 2002
Pescara 1-0 Catania Pescara, 19 maggio 2002
Catania[21] 1-0 Pescara Catania, 26 maggio 2002
FinaliModifica
Risultati Luogo e data
Catania 1-0 Taranto Catania, 2 giugno 2002
Taranto 0-0 Catania Taranto, 9 giugno 2002

Play-outModifica

Risultati Luogo e data
Nocerina 0-1 Benevento Nocera Inferiore, 19 maggio 2002
Benevento 0-1 Nocerina[12] Benevento, 26 maggio 2002
Sora 1-0 Castel di Sangro Sora, 19 maggio 2002
Castel di Sangro 0-0 Sora Castel di Sangro, 26 maggio 2002

StatisticheModifica

SquadraModifica

Primati stagionaliModifica
  • Maggior numero di vittorie: Ascoli (18)
  • Minor numero di sconfitte: Ascoli (3)
  • Migliore attacco: Ascoli (55 gol fatti)
  • Miglior difesa: Ascoli e Catania (26 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Ascoli (+29)
  • Maggior numero di pareggi: Vis Pesaro (16)
  • Minor numero di pareggi: Catania (7)
  • Maggior numero di sconfitte: Lodigiani (19)
  • Minor numero di vittorie: Lodigiani (4)
  • Peggiore attacco: Sora (21 gol fatti)
  • Peggior difesa: Nocerina (59 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Nocerina e Lodigiani (-27)

NoteModifica

  1. ^ a b Ecco gli uomini che inseguono la B, La Gazzetta dello Sport, 1º settembre 2001.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Allenatori, crollano le azioni, La Gazzetta dello Sport, 8 febbraio 2002.
  3. ^ a b Panchine: Boldini torna a Monza, Di Pucchio a Sora, La Gazzetta dello Sport, 27 marzo 2002.
  4. ^ Il Treviso conferma Viscidi, l'Arezzo chiama Colautti, La Gazzetta dello Sport, 12 marzo 2002.
  5. ^ Panchine: clamoroso divorzio Buffoni-Giulianova Colautti lascia Arezzo, la Nocerina a Rambaudi?, La Gazzetta dello Sport, 17 aprile 2002.
  6. ^ a b La Carrarese richiama Pagliari, Di Pucchio lascia il Sora a Silipo, La Gazzetta dello Sport, 5 febbraio 2002.
  7. ^ a b Treviso, ecco Orrico: «Basta schemi rigidi», La Gazzetta dello Sport, 20 marzo 2002.
  8. ^ Melotti torna alla Spal, Caligaris va all'Alessandria, La Gazzetta dello Sport, 9 aprile 2002.
  9. ^ a b Donadoni e il Lecco, Pagliari e la Fermana: ancora insieme, La Gazzetta dello Sport, 21 marzo 2002.
  10. ^ A causa del fallimento del Lecco.
  11. ^ A causa del fallimento della Fiorentina.
  12. ^ a b Retrocesso per il peggior piazzamento in classifica.
  13. ^ Cucchi torna alla Nocerina, tre cambi in C2, La Gazzetta dello Sport, 23 gennaio 2002.
  14. ^ Arezzo: promosso Pellicanò, la Nocerina sceglie Virdis, La Gazzetta dello Sport, 19 aprile 2002.
  15. ^ L'allenatore sullo sgabello. Non ci sono mai stati così tanti esoneri negli ultimi 40 anni di A e 30 di B, La Gazzetta dello Sport, 4 gennaio 2002.
  16. ^ Il Castel di Sangro nel caos Specchia è stato esonerato, La Gazzetta dello Sport, 1º maggio 2002.
  17. ^ Il Catania si affida a Ciccio Graziani, La Gazzetta dello Sport, 23 aprile 2002.
  18. ^ Il Taranto a Simonelli, ma è polemica Benevento cambia, Galderisi a Mestre, La Gazzetta dello Sport, 26 settembre 2001.
  19. ^ Arezzo, Giulianova, Nocerina: panchine nel caos, La Gazzetta dello Sport, 18 aprile 2002.
  20. ^ Panchine: Dal Fiume a Pesaro, il Monza saluta Antonelli. E' divorzio Motta-Pro Patria, il Catanzaro esonera Bitetto, La Gazzetta dello Sport, 29 gennaio 2002.
  21. ^ Passa il turno per il miglior piazzamento in classifica.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio