Alexander Dale Oen

nuotatore norvegese

Alexander Dale Oen (Øygarden, 21 maggio 1985Flagstaff, 30 aprile 2012) è stato un nuotatore norvegese.

Alexander Dale Oen
NazionalitàBandiera della Norvegia Norvegia
Altezza191 cm
Peso80 kg
Nuoto
Specialità100 m rana
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 1 0 0
Mondiali in vasca corta 0 0 1
Europei 2 4 0
Europei in vasca corta 1 0 2
Europei giovanili 0 1 0

Vedi maggiori dettagli

Statistiche aggiornate all'11 dicembre 2011

Biografia

modifica

Era considerato uno dei più grandi ranisti di sempre insieme a Brendan Hansen e Kōsuke Kitajima. A vent'anni conquistò il bronzo ai campionati mondiali in vasca corta.

Aveva partecipato ai Giochi olimpici di Atene 2004 e Pechino 2008. Nell'edizione di Pechino vinse la medaglia d'argento nella sua specialità. Per l'anno 2011 era stato nominato nuotatore europeo dell'anno grazie alla sua prestazione mondiale ai mondiali di Shanghai nei 100 rana (medaglia d'oro con il tempo di 58,71).

È morto all'età di soli 26 anni a seguito di un arresto cardiaco[1][2]. È stato ritrovato privo di sensi nella doccia della sua stanza d'albergo a Flagstaff, in Arizona, dove si stava preparando in vista delle Olimpiadi di Londra 2012[3].

Palmarès

modifica
Pechino 2008: argento nei 100m rana
Shanghai 2011: oro nei 100m rana.
Shanghai 2006: bronzo nei 100m rana.
Budapest 2006: argento nei 100m rana.
Eindhoven 2008: oro nei 100m rana, argento nei 50m rana e nei 200m rana.
Budapest 2010: oro nei 100m rana e argento nei 200m rana.
Helsinki 2006: bronzo nei 100m rana.
Stettino 2011: oro nei 100m rana e bronzo nei 50m rana.
Glasgow 2003: argento nei 100m rana.

Riconoscimenti

modifica
  1. ^ (NO) Alexander Dale Oen er død, su vg.no, 1º maggio 2012.
  2. ^ Muore Dale Oen, su repubblica.it, 1º maggio 2012.
  3. ^ Dale Oen muore a 26 anni: Fatale un arresto cardiaco, su gazzetta.it, 1º maggio 2012.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie