Alfonso Tomas

attore teatrale, attore cinematografico e comico italiano

Alfonso Tomas, nome d'arte di Alfonso Mostacci (Roma, 29 novembre 1928Roma, 2 ottobre 2005), è stato un attore italiano.

Alfonso Tomas (a sinistra) insieme a Lino Banfi in Vieni avanti cretino (1982)

Biografia modifica

Nato a Trastevere e figlio di attori, il nome d'arte di Alfonso Tomas univa il suo nome di battesimo al cognome della madre, di origini spagnole. Intraprese la carriera di attore di varietà nel 1944 sotto la guida fra gli altri di Franco Vebari, Enrico Capozzi, Alfredo Adami ed ebbe grande fortuna come comico al Teatro Ambra Jovinelli di Roma, luogo al quale si legò professionalmente. Erede di un modo di fare teatro scherzoso e coinvolgente ma mai volgare, si legò sentimentalmente e professionalmente all'attrice ed ex ballerina Elettra Romani, con la quale formò nel 1959 un duo di avanspettacolo, che solo nel 1980 si costituì nel "Duo Tomas".[1]

Dal 1970 iniziò ad interessarsi anche di cinema, comparendo nel suo primo ruolo davanti alla telecamera in Ma chi t'ha dato la patente? con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Divenne noto soprattutto per la recitazione in Vieni avanti cretino (1982), in cui interpreta il personaggio del dottor Tomas, un manager industriale affetto da vari tic. Recitò anche in altri film, sempre con ruoli comici come quello del cervellone elettronico vivente ne Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia (1973), e di Rudy il cameriere in Pierino torna a scuola (1990).[1]

È morto a 76 anni, ed è sepolto a Roma nel cimitero del Verano.

Filmografia modifica

Note modifica

  1. ^ a b Alfonso Tomas: la storia del famoso caratterista di "Vieni avanti cretino", su noidegli8090.com. URL consultato il 4 febbraio 2023.

Collegamenti esterni modifica