Alfredo Adami

attore italiano

Alfredo Adami (... – ...) è stato un comico italiano.

Alfredo Adami nel film Fantozzi (1975)

BiografiaModifica

Attivo nel teatro di rivista fin dal 1940,[1] alla fine del decennio Adami inizia a girare i teatri con una compagnia da lui fondata.[2] Rimane particolarmente attivo in ruoli di rilievo fino alla fine degli anni sessanta,[3] distinguendosi come uno degli interpreti principali dell'ormai morente avanspettacolo[4] e facendosi così notare da alcuni registi cinematografici. Nel 1960 inizia quindi una carriera ultraventennale composta da oltre cinquanta titoli tra film e fiction televisive, nei quali ricopre però solo ruoli di contorno o da generico. La maggior parte dei film da lui interpretati sono commedie, in particolare con protagonisti Franco e Ciccio (tra gli anni sessanta e settanta) e di genere commedia sexy all'italiana (tra gli anni settanta e ottanta). All'inizio degli anni ottanta interpreta il bidello Alfonso nei primi due film della trilogia di Pierino, dove viene accreditato come Vulsinio Adami. Questo è uno degli ultimi ruoli dell'attore, che nel 1982 termina la propria carriera.

TeatroModifica

  • E accadde così... Compagnia Radio-follie, Teatro Margherita di Bari (1940)[5]
  • Abbiamo investito un uomo. Teatro Maffei di Torino (1941)[6]
  • Milioni... e donne... Teatro Lirico di Torino (1948)[7]
  • Facciamo uno scandalo. Teatro Ideal di Torino (1949)[8]
  • L'imperatore della capre. Teatro Politeama di Piacenza (1950)[9]
  • Il carosello delle risate. Teatro Ideal di Torino (1951)[10]
  • Se il mondo sapesse! Teatro Romano di Torino (1951)[11]
  • Corno, tricorno e Venere. Teatro Ideal di Torino (1952)[12]
  • Accidenti che réclame! Teatro Ideal di Torino (1953)[13]
  • Ecco... un uomo tranquillo. Teatro Romano di Torino (1955)[14]
  • Guardiamoci in faccia. Teatro Romano di Torino (1955)[15]
  • Il giro del mondo in 80 minuti. Teatro Ideal di Torino (1955)[16]
  • Siamo tutti bambini... Teatro Ideal di Torino (1957)[17]
  • Bulli e pupe. Teatro Alcione di Torino (1957)[18]
  • Baccanale show. Teatro Alcione di Torino (1959)[19]
  • I nevrastenici. Teatro Alcione di Torino (1959)[20]
  • Europa di giorno. Teatro Alcione di Torino (1960)[21]
  • Canta... vero. Teatro Alcione di Torino (1962)[22]
  • Giornali da tutta Italia. Teatro Fortino di Torino (1963)[23]
  • 20 donne e un cameriere. Teatro Alcione di Torino (1963)[24]

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Varietà all'Orfeo, in La Gazzetta del Mezzogiorno, 24 gennaio 1940, p. 3. URL consultato il 17 aprile 2020.
  2. ^ Teatri e ritrovi, in Stampa Sera, 29 marzo 1948, p. 2. URL consultato il 19 ottobre 2016.
  3. ^ Schermi ribalte ritrovi (PDF), in l'Unità, 29 aprile 1967, p. 7. URL consultato il 15 aprile 2020.
  4. ^ Radiocorriere TV, anno 60, n. 4, ERI, 1984, p. 18.
  5. ^ Addio della Compagnia "Lucciola" al Margherita, in La Gazzetta del Mezzogiorno, 26 gennaio 1940, p. 2. URL consultato il 17 aprile 2020.
  6. ^ Teatri: Spettacoli d'oggi, in Stampa Sera, 8 dicembre 1941, p. 2. URL consultato il 19 ottobre 2016.
  7. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 14 giugno 1948, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  8. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 21 marzo 1949, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  9. ^ Spettacoli, in Stampa Sera, 2 maggio 1950, p. 3. URL consultato il 15 aprile 2020.
  10. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 5 marzo 1951, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  11. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 25 giugno 1951, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  12. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 21 aprile 1952, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  13. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 18 maggio 1953, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  14. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 31 gennaio 1955, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  15. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 5 settembre 1955, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  16. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 7 novembre 1955, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  17. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 14 gennaio 1957, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  18. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 29 aprile 1957, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  19. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 23 febbraio 1959, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  20. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 7 dicembre 1959, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  21. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 14 marzo 1960, p. 2. URL consultato il 15 aprile 2020.
  22. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 3 settembre 1962, p. 9. URL consultato il 15 aprile 2020.
  23. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 13 aprile 1963, p. 4. URL consultato il 15 aprile 2020.
  24. ^ Annuncio dello spettacolo, in Stampa Sera, 2 settembre 1963, p. 10. URL consultato il 15 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica