Apri il menu principale
Andrea Pistella
Andrea Pistella - Cagliari Calcio 1991-92.jpg
Pistella al Cagliari nel 1991
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2001
Carriera
Giovanili
19??-19?? Siena
Squadre di club1
1983-1985 Siena 22 (3)
1985-1989 Poggibonsi 120 (35)
1989-1990 Carrarese 34 (8)
1990-1991 Barletta 35 (9)
1991-1992 Cagliari 16 (0)
1992 Lucchese 4 (0)
1992-1993 Taranto 22 (1)
1993-1994 Lucchese 29 (5)
1994-1995 Acireale 36 (9)
1995-1996 Lucchese 26 (1)
1996-1997 Castel di Sangro 39 (3)
1997-1999 Brescello 28 (7)
1999-2000 Carrarese 27 (3)
2000-2001 Novara 24 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 maggio 2009

Andrea Pistella (Rapolano Terme, 22 aprile 1966) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Indice

BiografiaModifica

È sposato con Beatrice dalla quale ha avuto due figli, Alessandro (1995) e Francesca (2002).

CarrieraModifica

Cresciuto nel Siena, all'età di 17 anni vi esordisce in Serie C1, centrando alla seconda stagione il primo posto in classifica sempre con la Robur.

Viene quindi ceduto al Poggibonsi dove disputa quattro stagioni, tre nel Campionato Interregionale ( capocannoniere del girone nella stagione 1987/88) e una dopo la vittoria del campionato in Serie C2.

Effettua quindi un doppio salto di categoria, venendo acquistato dalla Carrarese militante in Serie C1. La stagione successiva, nuovo salto di categoria, passando al Barletta in Serie B.

Nel 1991 raggiunge l'ultimo gradino della scalata fino alla massima serie con l'approdo al Cagliari, dove disputa 17 partite senza andare però mai a rete. Nel 1992 torna quindi in Toscana, precisamente alla Lucchese dove rimane fino al 1996, arricchite da due esperienze in prestito prima al Taranto e poi all'Acireale.

Nel 1996 arriva al Castel di Sangro neopromosso in serie cadetta e poi in sequenza esperienze con il Brescello, nuovamente con la Carrarese e infine con il Novara.

PalmarèsModifica