Apri il menu principale
Angela
Guardiani della Galassia 7.jpg
Angela, disegni di Sara Pichelli
UniversoUniverso Marvel
Lingua orig.Inglese
Alter egoAldrif Odinsdottir
SoprannomeLa Cacciatrice
Autori
EditoreImage Comics
1ª app.marzo 1993
1ª app. inSpawn (Vol. 1[1]) n. 9
Editore it.Star Comics
app. it.luglio 1994
app. it. inSpawn & Savage Dragon n. 4
Interpretata daLaura Stepp (Spawn)
Specieasgardiana
SessoFemmina
Etniaasgardiana
Luogo di nascitaAsgard
Poteri
AffiliazioneGuardiani della Galassia

Angela è un personaggio dei fumetti, creato da Neil Gaiman (testi) e Todd McFarlane (disegni), pubblicato prima da Image Comics e poi da Marvel Comics[2]. La sua prima apparizione avviene in Spawn (Vol. 1[1]) n. 9 (marzo 1993), mentre il suo esordio nell'Universo Marvel avviene in Age of Ultron (Vol. 1) n. 10 (agosto 2013)[3].

Angela è una cacciatrice di taglie del Paradiso, avversaria ricorrente nonché alleata occasionale di Spawn, con cui ha un complicato rapporto di "amore-odio", Angela è stata al centro di una contesa legale tra McFarlane e Gaiman[2][4][5] che, infine, si è aggiudicato i diritti del personaggio vendendoli alla Marvel, la quale l'ha integrata nella continuity del suo universo narrativo facendone una cacciatrice di taglie del Decimo Regno (Il Paradiso) di origini asgardiane in quanto figlia perduta di Odino e Frigga, sorellastra di Thor e sorella adottiva di Loki: Aldrif Odinsdottir[6].

Storia editorialeModifica

Dopo il suo esordio nel marzo 1993 su Spawn n. 9, il personaggio di Angela è comparso nei numeri 62 (giugno 1997), 89 (novembre 1999) e da 96 a 100 (giugno-novembre 2000) della testata divenendo, contemporaneamente, protagonista di una miniserie di tre numeri a opera di Neil Gaiman e Greg Capullo intitolata semplicemente Angela e pubblicata dal dicembre 1994 al febbraio 1995, nonché nei crossover Rage of Angels, del 1996, e Aria/Angela: Heavenly Creatures (febbraio-ottobre 2000).

Todd McFarlane, creatore di Spawn, ha collaborato con alcuni dei più importanti autori di fumetti del panorama degli anni novanta per la scrittura della serie regolare dedicata al personaggio, tra i quali, per l'appunto, Neil Gaiman che, durante tale collaborazione, ha contribuito a dar vita a Angela, Cogliostro e lo Spawn medievale[4]. Dato che tutti e tre i personaggi sono stati co-creati assieme a McFarlane, anche alla fine del coinvolgimento di Gaiman nella testata hanno continuato ad apparirvi e i primi due sono addirittura stati presenti nella trasposizione cinematografica e in quella animata, tuttavia, nonostante l'iniziale accordo di suddivisione dei diritti legali dei personaggi, McFarlane si è successivamente rifiutato di riconoscere a Gaiman la sua quota affermando che il lavoro dell'autore britannico è stato svolto su commissione e, dunque, in assenza di un contratto che stabilisse il contrario, egli avrebbe avuto ragione di considerare interamente proprie le suddette creazioni[4]. Ciò ha portato Gaiman a citare in giudizio McFarlane e la Image Comics nel 2002 vincendo e ottenendo la distribuzione in parti uguali dei diritti sui tre personaggi tra i due autori che, nel 2012, hanno risolto le loro divergenze[4] con un accordo che ha consegnato la piena proprietà dei diritti di Angela a Gaiman[5].

Il 21 marzo 2013, in concomitanza con il ritorno di Gaiman alla Marvel Comics, il redattore capo Joe Quesada ha dichiarato che Angela sarebbe stata introdotta nella continuity dell'Universo Marvel a partire dal finale del crossover Age of Ultron[2]; il 9 maggio dello stesso anno Entertainment Weekly pubblica la prima immagine del personaggio dopo il redesign a opera dello stesso Quesada[3]. È stato in seguito confermato che Gaiman ha venduto tutti i diritti sul personaggio alla Marvel[5][7].

Biografia del personaggioModifica

OriginiModifica

Nata ad Asgard, dai sovrani del regno Odino e Frigga[8], Aldrif, primogenita della famiglia reale dopo due fratellastri da parte di padre (Thor e Vidar), tre fratelli maggiori (Balder, Tyr e Hermod) e un fratello adottivo (Loki), viene rapita poco dopo la nascita dalla Regina degli Angeli nel corso di una guerra tra Asgard e il Paradiso minacciando di assassinarla qualora gli asgardiani non avessero dichiarato la resa, tale ricatto non sortisce l'effetto sperato su Odino e, di conseguenza, Aldrif viene trafitta e apparentemente uccisa dalla sovrana, portando Odino e Frigga a decidere, in un impeto d'ira, di staccare il Paradiso sia da Yggdrasill che dagli altri Nove Mondi cancellandone completamente il ricordo[6] e maledicendo le anime dei suoi abitanti destinandole tutte a Hel[9]. Intrappolata nei confini del suo regno assieme ai suoi simili, la Regina degli Angeli, nell'atto di sbarazzarsi del corpo della neonata, scopre che questa è miracolosamente sopravvissuta alle ferite, cosa che la lascia tanto impressionata da decidere di crescerla tra la sua gente facendo di lei una guerriera e ribattezzandola "Angela"[10].

Guardiani della GalassiaModifica

Come conseguenza di una frattura spazio-temporale provocata incidentalmente da Wolverine durante uno dei suoi molteplici viaggi nel passato per impedire l'ascesa di Ultron[11], Angela viene strappata al Paradiso e si ritrova nella dimensione di Midgard[12]. In un misto di rabbia e confusione, la Cacciatrice si reca verso la Terra venendo intercettata da Gamora e dando origine a uno scontro con i Guardiani della Galassia[13], che riescono a sconfiggerla e a chiarire poi la situazione offrendosi di accompagnarla sulla Terra affinché la possa vedere con i propri occhi[14]; in seguito Angela passa un breve periodo in qualità di membro ufficiale del gruppo[15], per poi fare ritorno alla sua dimensione natia dopo aver percepito che è stata ricollegata agli altri Nove Mondi[16].

Tornata in Paradiso, Angela affronta Thor, Loki e Odino scoprendo le sue vere origini e venendo invitata a tornare alla sua vera patria[17], proposta che inizialmente essa rifiuta in quanto cresciuta nella convinzione che tutti gli asgardiani siano nemici, tuttavia, quando gli altri angeli scoprono la verità sul suo retaggio, la bandiscono dal loro regno non lasciandole altra scelta che tornare dalla sua vera famiglia[10].

In seguito, Angela prende la decisione di esplorare gli altri regni di Yggdrasill come cacciatrice di taglie[10] ricongiungendosi a una sua vecchia amica che fino ad allora aveva creduto morta: Sera[18].

Assassina di AsgardModifica

Alla nascita di sua sorella minore Laussa, seconda figlia di Odino e Freyja, Angela la rapisce con la collaborazione di Sera, un gruppo di Elfi Oscuri e i Guardiani della Galassia[19]. Raggiunta dalle truppe asgardiane guidate dal fratellastro, essa rivela che il suo gesto è dovuto al fatto che durante il concepimento della bambina il demone Surtur vi abbia influito negativamente divenendone il "terzo genitore" e, per tanto, essa debba essere portata in Paradiso e purificata dall'influenza demoniaca nella fornace del regno celeste[20]. Compiuta tale missione, Angela viene perdonata dalla madre che, tuttavia, è costretta a bandirla da Asgardia a causa della gravità delle sue azioni e delle sue alleanze[21]; contemporaneamente scopre che la persona che l'ha accompagnata nella sua missione passandosi per Sera è in realtà Malekith il Maledetto, desideroso di spurgare Laussa dall'influenza di Surtur in quanto possibile intralcio alle sue mire di conquista dei Dieci Regni[9]. In cambio del silenzio di Angela in merito al suo coinvolgimento nell'operazione, il signore degli Elfi Oscuri le rivela che la vera Sera si trova prigioniera nel regno di Hel, cosa che spinge la cacciatrice di taglie a recarsi in suo soccorso[9] sollevando l'intero regno contro Hela ed usurpandone il ruolo di sovrana unicamente per abdicare e fare ritorno sulla Terra subito dopo aver liberato le anime di Sera e degli altri angeli[22].

Poteri e abilitàModifica

Angela possiede i poteri comuni a tutti gli asgardiani, quali forza, agilità, velocità, riflessi e resistenza sovrumani dovuti al fatto che pelle e ossa asgardiane siano all'incirca tre volte più dense di quelle di un comune essere umano. La sua longevità è inoltre quasi illimitata e, raggiunta la maturità, il suo invecchiamento si è praticamente cristallizzato, inoltre non può morire se non venendo uccisa. Angela è un'esperta di combattimento e armi bianche addestrata nelle tecniche degli angeli del Paradiso[10] e capace di affrontare senza troppi problemi l'intera formazione dei Guardiani della Galassia[13] e perfino Thor[16].

Non essendo un vero abitante del Paradiso, Angela è sprovvista di ali organiche, tuttavia dimostra di essere perfettamente in grado di volare nel vuoto dello spazio cosmico[13].

Altre versioniModifica

Image ComicsModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Image Comics.

Nella versione originale Image Comics, Angela è veramente un angelo del Paradiso incaricata di uccidere Spawn. Dopo aver fallito il suo primo tentativo[23] viene messa sotto processo dal Paradiso ed è proprio il demone a salvarla testimoniando che aveva effettivamente una regolare "licenza" per ucciderlo[24]. Successivamente i due vengono rinchiusi in una dimensione tascabile dove essa tenta un'ultima volta di assassinarlo senza successo[25]; in seguito Spawn ristruttura la realtà facendo in modo che essi possano fare ritorno al mondo reale, dove Angela viene privata del "permesso" di usare le proprie armi contro Spawn; ciò permette ai due di risolvere le loro tensioni dando inizio a una relazione sentimentale[26] terminata nel momento in cui Angela viene uccisa dal demone dell'ottavo cerchio dell'inferno Malebolgia[27], evento a seguito del quale Spawn riconsegna il suo corpo agli angeli, presumibilmente, affinché la riportino in vita.

1602Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: 1602 (fumetto).

Nella realtà di 1602, suor Angela è un'adepta del Sacro Ordine, cavalieri templari agli ordini di re Giacomo I d'Inghilterra e incaricati di cacciare le "streghe" nel Nuovo Mondo[28].

ThorsModifica

Nella miniserie M.O.D.O.K. Assassin, Aldrif Doomsdottir è un membro dei Thors, corpo di mantenimento della pace di Battleworld, armata di un martello magico chiamato Demonslayer[29].

Altri mediaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

VideogiochiModifica

  • Angela compare nel gioco per cellulari Guardians of the Galaxy: The Universal Weapon, ispirato al film del 2014 Guardiani della Galassia.
  • Il personaggio compare in Marvel: Avengers Alliance.
  • Nel videogioco Marvel: Future Fight Angela è un personaggio giocabile.
  • Angela compare nel MMORPG Marvel Heroes.

MusicaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b c (EN) Steve Sunu, Gaiman Returns to Marvel, Brings Spawn's Angela, su Comic Book Resources, 21 marzo 2013. URL consultato il 23 marzo 2013.
  3. ^ a b (EN) Geoff Boucher, FIRST LOOK: Neil Gaiman's avenging Angela will make Marvel history, su Entertainment Weekly, 9 maggio 2013. URL consultato il 9 maggio 2013.
  4. ^ a b c d (EN) Kiel Phegley, GAIMAN & MCFARLANE SETTLE SUIT ON MEDIEVAL SPAWN, ANGELA, su Comic Book Resources, 30 gennaio 2012. URL consultato il 10 aprile 2013.
  5. ^ a b c (EN) Albert Ching, TODD MCFARLANE Reacts to the Marvel/ANGELA Situation, su Newsarama, 25 marzo 2013. URL consultato il 10 aprile 2013.
  6. ^ a b Original Sin Thor & Loki: The Tenth Realm (Vol. 1) n. 5.1-5.5 (settembre-novembre 2014)
  7. ^ (EN) Rich Johnson, Marvel Owns Angela – But No, Karen Gillan Won’t Be Playing Her In Guardians Of The Galaxy, su BleedingCool. URL consultato il 19 giugno 2013.
  8. ^ Original Sin Thor & Loki: The Tenth Realm (Vol. 1) n. 5.1, settembre 2014.
  9. ^ a b c Angela: Asgard's Assassin (Vol. 1) n. 6, luglio 2015.
  10. ^ a b c d Original Sin Thor & Loki: The Tenth Realm (Vol. 1) n. 5.5, novembre 2014.
  11. ^ Age of Ultron (Vol. 1) n. 1-10, maggio-agosto 2013.
  12. ^ Age of Ultron (Vol. 1) n. 10, agosto 2013.
  13. ^ a b c Guardians of the Galaxy (Vol. 3) n. 5, settembre 2013.
  14. ^ Guardians of the Galaxy (Vol. 3) n. 7, novembre 2013.
  15. ^ Guardians of the Galaxy (Vol. 3) n. 8-17, dicembre 2013-settembre 2014.
  16. ^ a b Original Sin Thor & Loki: The Tenth Realm (Vol. 1) n. 5.2, settembre 2014.
  17. ^ Original Sin Thor & Loki: The Tenth Realm (Vol. 1) n. 2.5-5.5, settembre-novembre 2014.
  18. ^ Angela: Asgard's Assassin (Vol. 1) n. 3-4, aprile-maggio 2015.
  19. ^ Angela: Asgard's Assassin (Vol. 1) n. 1-3, febbraio-aprile 2015.
  20. ^ Angela: Asgard's Assassin (Vol. 1) n. 4, maggio 2015.
  21. ^ Angela: Asgard's Assassin (Vol. 1) n. 5, giugno 2015.
  22. ^ Angela: Queen of Hel (Vol. 1) n. 1-5, dicembre 2015-aprile 2016.
  23. ^ Spawn (Vol. 1) n. 9, marzo 1993.
  24. ^ Spawn (Vol. 1) n. 62, giugno 1997.
  25. ^ Spawn (Vol. 1) n. 89, novembre 1999.
  26. ^ Spawn (Vol. 1) n. 96-99, giugno-settembre 2000.
  27. ^ Spawn (Vol. 1) n. 100, novembre 2000.
  28. ^ 1602: Witch Hunter Angela (Vol. 1) n. 1-4, agosto-dicembre 2015.
  29. ^ M.O.D.O.K. Assassin (Vol. 1) n. 2, agosto 2015.
  30. ^ Has Karen Gillan’s ‘Guardians of the Galaxy’ Role Been Revealed?, su web.archive.org, 24 agosto 2013. URL consultato il 30 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2013).
  31. ^ 'Thor: Ragnarok': Who Is Hela in the Comics? | Hollywood Reporter, su web.archive.org, 10 novembre 2017. URL consultato il 30 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2017).
  32. ^ (EN) The Dark Saga - Iced Earth: The Official Website, su icedearth.com. URL consultato il 28 febbraio 2014.

Collegamenti esterniModifica