Atletica leggera ai Giochi della II Olimpiade - 800 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
800 metri piani
Parigi 1900
800m final 1900.jpg
L'arrivo della gara.
Informazioni generali
Luogo Croix-Catelan (nel Bois de Boulogne) a Parigi
Periodo 14 luglio (batterie) e 16 luglio (finale)
Partecipanti 18 da 7 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Alfred Tysoe Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento John Cregan Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo David Hall Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Atene 1896 Saint Louis 1904
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Parigi 1900
Athletics pictogram.svg
Corse piane
60 m piani   uomini
100 m piani uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
200 m hs uomini
400 m hs uomini
2500 m siepi uomini
4000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Salti con rincorsa
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Salti da fermo
Salto in alto uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del martello uomini
Gare a squadre
5000 m a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La gara degli 800 metri piani dei Giochi della II Olimpiade si tenne in due giornate, sabato 14 luglio e lunedì 16 luglio 1900 a Parigi, in occasione dei secondi Giochi olimpici dell'era moderna.

L'eccellenza mondialeModifica

In campo internazionale la specialità è ancora poco popolare. Molto più praticate sono le 880 iarde (804,672 metri). Il migliore tra i britannici è Alfred Tysoe, trionfatore ai campionati nazionali nel 1898 e 1899. Tra gli americani spicca Alexander Grant, campione nazionale del miglio nel 1898 e nel 1899.
Tysoe (personale di 1'54”9y) e Grant (personale di 1'55”3y) sono gli atleti da battere.

La garaModifica

Tysoe e Grant vengono messi a confronto già nelle batterie. Il risultato è una doppia sorpresa: entrambi vengono battuti dallo statunitense Hall, che migliora il proprio record personale e stabilisce il nuovo primato olimpico; inoltre Alexander Grant finisce in fondo al gruppo e non si qualifica per la finale. Nella seconda serie prevale l'uomo di casa, Henri Deloge, che i francesi vedono candidato al podio. La terza è un duello tra americani: la spunta John Cregan.

In finale conducono la gara: un inglese (Tysoe), un americano (Cregan) e un francese (Deloge). Sul rettilineo finale Deloge si stacca. Tysoe e Cregan si contendono l'oro nella volata finale. Tysoe, che ha il vantaggio di essere alla corda, mantiene la prima posizione e va a vincere. Prima del traguardo Deloge viene superato dall'americano Hall, che agguanta il bronzo.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

A partire dalle 10,15 si disputarono tre batterie; i primi due di ciascuna serie si qualificarono per la finale.

Batteria 1
Pos. Nazione Atleta Tempo
1   Stati Uniti David Hall 1'59"0  
2   Regno Unito Alfred Tysoe (1'59"4)
3   Stati Uniti Howard Hayes (2'00"2)
4   Francia Maurice Salomez n/d
5   Danimarca Christian Christensen n/d
6-7   Stati Uniti Walter Drumheller n/d
  Stati Uniti Alexander Grant n/d
Batteria 2
Pos. Nazione Atleta Tempo
1   Francia Henri Deloge 2'00"6
2   Ungheria Zoltán Speidl (2'01"1)
3   Stati Uniti Justus Scrafford (2'01"8)
4-6   Italia Emilio Banfi n/d
  Stati Uniti Edward Bushnell n/d
  Stati Uniti Harrison Smith n/d
Batteria 3
Pos. Nazione Atleta Tempo
1   Stati Uniti John Cregan 2'03"0
2   Stati Uniti John Bray (2'03"9)
3   Stati Uniti Harvey Lord (2'04"5)
4-5   Stati Uniti Edward Mechling n/d
  Boemia Ondřej Pukl n/d

FinaleModifica

Pos. Nazione Atleta Età Tempo ufficiale Tempo stimato
    Regno Unito Alfred Tysoe 26 2'01"2
    Stati Uniti John Cregan 22 (2'01"8e)
    Stati Uniti David Hall 25 (2'03"0e)
4   Francia Henri Deloge 26 n/d
5   Ungheria Zoltán Speidl 20 n/d
6   Stati Uniti John Bray 25 n/d

BibliografiaModifica

  • (EN) Bill Mallon, The 1900 Olympic Games. Results for all competitors in all events, with commentary, McFarland, 2009.

Collegamenti esterniModifica