Apri il menu principale

Augusto Binelli

cestista italiano
Augusto Binelli
Augusto Binelli anni '80.jpg
Binelli con la maglia della Virtus Bologna
Nazionalità Italia Italia
Altezza 215 cm
Peso 118 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
1978-1980Audax '76 Carrara
1980-1981Virtus Bologna
1981-1983non conosciuta Lutheran High School
Squadre di club
1983-2000Virtus Bologna544 (4 394)
2000-2001Pr. Castelmaggiore29 (140)
2001-2002Sutor Montegranaro35 (143)
2002-2004Trapani
2004-2007Benedetto XIV Cento
2007-2009Anzola
2009-2010900px vertical trisection HEX-F6002F White HEX-0434B1.svg Salus Bologna12
Nazionale
1985-1989Italia Italia102
Carriera da allenatore
2011-2013Anzola
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Germania Ovest 1985
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Augusto Binelli (Carrara, 23 settembre 1964) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Affettuosamente chiamato da tutti Gus, è un centro di 215 centimetri che ha legato la sua carriera alla Virtus Bologna. A trentasei anni ha lasciato le "V nere" per continuare a giocare nelle serie minori.

È stato il secondo cestista italiano scelto in un draft NBA (il primo fu Dino Meneghin, nel 1970). Fu selezionato dagli Atlanta Hawks nel draft del 1986 col numero 40 (secondo giro), ma non è mai approdato tra i pro. I diritti degli Hawks su di lui sono scaduti cinque anni dopo la scelta[1], malgrado il sito della NBA sostenga che appartengano ancora alla franchigia NBA[2].

CarrieraModifica

ClubModifica

 
Binelli in azione in canotta Virtus negli anni 1980

Nel 1986 e nel 1988 ha provato con gli Atlanta Hawks, rinunciando però al contratto offertogli per delle regole FIBA diverse da quelle attuali.

Il suo nome è legato indissolubilmente a quello della Virtus Bologna, con la quale ha giocato per quasi due decenni, fino al 2000, della quale è stato un simbolo e una bandiera, e con la quale ha vinto cinque Campionati, cinque Coppe Italia, una Coppa delle Coppe e un'Eurolega.

Successivamente ha militato in serie A2 tra le file del Castelmaggiore nella stagione (2000-01), per poi approdare a Montegranaro (2001-02)[3]. Nel biennio 2002-2004 ha giocato a Trapani, dove, nonostante l'età, ha dimostrato di poter giocare ancora ad alti livelli.

Dal 2004 al 2007 ha giocato con la canotta della Benedetto XIV di Cento, squadra di Serie B d'Eccellenza. Nell'estate del 2007 si è trasferito all'Anzola Basket, militante nel campionato di B2. Dopo 12 gare con la maglia della Salus Bologna in Serie C Dilettanti[4], Augusto Binelli si è ritirato nel gennaio 2010[1]. Ora siede sulla panchina dell'Anzola Basket (Serie C Regionale Emilia-Romagna), in qualità di capo-allenatore; inoltre è il selezionatore della selezione regionale emiliano-romagnola per conto della FIP regionale. Dal 2013 è presidente della Pallacanestro San Giorgio che si rivolge in particolare ai più piccoli grazie ad un florido settore giovanile. Quest'anno si è intensificata la collaborazione con la Peperoncino Basket di Mascarino e la Benedetto 1964 di Cento tramite il progetto Sports Partnership che coinvolge i ragazzi delle annate 2004-2005-2006 dove Binelli seguirà in prima persona i ragazzi dell'under 14 che disputeranno il campionato regionale.

NazionaleModifica

Nella sua lunga carriera vi sono state anche 102 presenze nella Nazionale con la relativa conquista, nel 1985, della medaglia di bronzo ai Campionati Europei a Stoccarda.

Questa rimane l'unica medaglia, pur avendo disputato due Europei (Stoccarda 1985 e Zagabria 1989), il Mondiale di Spagna nel 1986 e una qualificazione olimpica nel 1988.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Virtus Bologna: 1983-84, 1992-93, 1993-94, 1994-95, 1997-98
Virtus Bologna: 1984, 1989, 1990, 1997, 1999
Virtus Bologna: 1995

Competizioni internazionaliModifica

Virtus Bologna: 1989-90
Virtus Bologna: 1997-98

NoteModifica

  1. ^ a b Alessandro Gallo, Binelli a 45 anni si ritira: «Una vita per la Virtus» Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive., «Il resto del Carlino», 22 gennaio 2010.
  2. ^ (EN) NBA.com Diritti dei cestisti stranieri detenuti dalle squadre NBA Archiviato il 14 settembre 2008 in Internet Archive.
  3. ^ Augusto Binelli, su Legaduebasket.it, Legadue (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2013).
  4. ^ Scheda sul sito della LNP[collegamento interrotto].

Collegamenti esterniModifica