Apri il menu principale

Autostrada A27 (Italia)

autostrada italiana
Autostrada A27
Autostrada d'Alemagna
Autostrada A27 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniVeneto Veneto
Italia - mappa autostrada A27.svg
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioMestre
FinePian di Vedoia
Lunghezza82,5[1] km
Data apertura1972[2]
GestoreAutostrade per l'Italia
Pedaggiosistema chiuso tra Casale sul Sile e Belluno

L'autostrada A27 d'Alemagna o, più semplicemente, A27, è un'autostrada italiana. Ha inizio dalla tangenziale di Mestre, incontra poi l'A4 nei pressi di Mogliano Veneto, prosegue verso nord fino a Ponte nelle Alpi (Belluno), dove si congiunge alla SS 51 di Alemagna. Il tratto a pagamento comincia dalla barriera di Venezia Nord, dopo lo svincolo di Casale sul Sile, e arriva fino alla barriera di Belluno. È gestita da Autostrade per l'Italia. Sono obbligatorie le dotazioni invernali dal 15 novembre al 15 aprile sull'intera tratta.[3]

Indice

Storia e descrizioneModifica

 
L'A27 nei pressi dello svincolo di Mogliano Veneto in direzione Treviso-Belluno
 
I viadotti in val Lapisina.

La prima tratta dell'autostrada, da Mestre a Conegliano, venne aperta al traffico il 29 settembre 1972;[4] il successivo 1° dicembre si aprirono altri 11,1 km, da Conegliano a Vittorio Veneto,[5] e il 16 marzo dell'anno successivo il breve tratto terminale da Vittorio Veneto alla SS 51.[6]

L'autostrada tocca i principali centri della Marca Trevigiana (Mogliano Veneto, Treviso stessa, Conegliano, Vittorio Veneto) collegandoli rapidamente all'A4 e offrendo una più comoda alternativa alla SS 51 per chi vuole raggiungere le località turistiche delle Dolomiti. Dal 1995 è stato aperto il prolungamento che da Vittorio Veneto Nord raggiunge Pian di Vedoia (Ponte nelle Alpi).

Con quest'ultimo tratto dopo l'uscita di Vittorio Veneto Nord, l'autostrada abbandona la Pianura Padano Veneta e si addentra tra le Prealpi scavalcando con alcuni arditi viadotti la val Lapisina, superando con due gallerie la sella di Fadalto e la zona del Lago di Santa Croce e terminando quindi a Pian di Vedoia presso Ponte nelle Alpi. Da Mestre a Conegliano è a tre corsie, oltre alla corsia di emergenza; è stata la prima autostrada in Italia ad essere costruita originariamente a tre corsie.

Tra lo svincolo di Vittorio Veneto Sud e la galleria Monte Baldo si trova un altro breve tratto a tre corsie realizzato per snellire il traffico in corrispondenza di una pendenza piuttosto accentuata. Tra gli svincoli "Vittorio Veneto Nord" e "Belluno" le due carreggiate si discostano l'una dall'altra: la carreggiata nord è stata ottenuta riutilizzando alcune gallerie e ponti originariamente realizzati come variante alla strada statale 51, mentre la carreggiata sud fu progettata appositamente per l'autostrada. La galleria "Le Cave Ovest" dovette essere riprogettata in corso d'opera perché attaccava l'instabile versante della montagna troppo in superficie: è visibile l'abbandonato portale sud.

Lungo l'itinerario sono presenti quattro aree di servizio: Piave Est e Piave Ovest (a servizio delle due carreggiate), Cervada Ovest (solo per la carreggiata nord, anche se fu costruito un apposito svincolo per renderla accessibile anche dall'altra carreggiata), Ponte nelle Alpi Ovest (solo per la carreggiata sud). Il percorso è molto panoramico e le corsie di marcia ampie rendono il tracciato più sicuro e comodo.

La gestione di questo tratto autostradale è di competenza di Autostrade per l'Italia.

Il tratto terminale (la diramazione per l'aeroporto Marco Polo) in direzione Mestre, inaugurato nel 1991, dell'A27 è classificato come A57-Diramazione aeroporto dall'8 febbraio 2009, data dell'apertura del Passante di Mestre. Questo tratto non è stato comunque mai classificato come A27[7].

Nel dicembre 2012 è stata aperta una nuova uscita per Mogliano Veneto (più vicina al centro abitato rispetto a quella precedente, che però rimane attiva da/per Venezia e per Belluno ed ha assunto la nuova denominazione di Casale sul Sile)[8].

Prolungamento verso l'AustriaModifica

Da anni si discute la proposta di prolungare l'autostrada verso il Cadore, la Mauria e Tolmezzo per poi collegarla con l'autostrada A23.[9]

Il progetto originario era collegarsi alle autostrade austriache e tedesche in modo da raggiungere Monaco di Baviera (da cui la denominazione autostrada d'Alemagna)[10].

Dal 2010 è stata fortemente rilanciata sia dalla giunta regionale veneta che dalle controparti bavaresi l'idea dell'autostrada Venezia-Monaco, nonostante l'opposizione della giunta provinciale di Bolzano e del land austriaco del Tirolo[11][12]; la giunta regionale veneta ha dato inoltre parere favorevole al prolungamento dell'A27 fino a Pieve di Cadore[13], con i seguenti svincoli: Pian di Vedoia, Longarone e Pian de l'Abate. Nel 2016 una votazione del Parlamento europeo ha, di fatto, bloccato ogni possibile estensione verso nord[14].

Dato che il lungo viadotto traversante la Val Lapisina non è dotato di un sistema di raccolta delle acque reflue, le autocisterne trasportanti prodotti suscettibili di contaminare le acque sono costrette ad uscire allo svincolo Vittorio Veneto Nord, percorrere la strada statale 51 di Alemagna e rientrare in autostrada a Cadola; nel senso contrario devono uscire da Belluno e rientrare dallo svincolo Vittorio Veneto Nord.

Date di aperturaModifica

Lo svincolo del Lago di Santa Croce è unidirezionale perché era uno svincolo provvisorio; questo svincolo avrebbe dovuto essere chiuso quando venne aperto il tratto da Cadola al Lago di Santa Croce. È rimasto aperto per via delle attività economiche del Lago di Santa Croce.

Tabella percorsoModifica

  MESTRE - BELLUNO
Autostrada d'Alemagna
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Area
      Tangenziale di Mestre
  Aeroporto Marco Polo
  Jesolo
0,0 82,5 VE
  Mogliano Veneto
4,0 78,5 TV
  Casale sul Sile
Uscita solo per la carreggiata verso Treviso, entrata per ambo le tratte
4,8 77,3
  Barriera Venezia Nord
5 77,5
      Milano-Trieste
6,4 76,1
  Treviso Sud 13,4 70,6
  Treviso Nord 22,6 61,4
  Pedemontana Veneta   (2018)
  Area servizio "Piave" 26,0 58,0
    Conegliano
  Portogruaro - Pordenone - Conegliano
41,2 42,8
  Area servizio "Cervada est" 50,0 34,0
  Vittorio Veneto Sud
52,3 31,7
  Vittorio Veneto Nord
58,9 25,1
  Fadalto -   Lago di Santa Croce
Accessibile solo in uscita in direzione Belluno ed in entrata in direzione Venezia
66,9 17,1
  Barriera Belluno 75,2 8,8 BL
  Belluno 77,2 6,8
  Area Servizio "Ponte nelle Alpi ovest" 82,0 2,0
  Area Parcheggio "Ponte nelle Alpi est" 82,0 2,0
  Pian di Vedoia 82,5 0,0
  Cadore - Dolomiti
  di Alemagna Cortina d'Ampezzo
- -

GallerieModifica

L'autostrada presenta diverse gallerie:

Autostrada A27 - Lista delle gallerie presenti sul tracciato
Denominazione Anno di inaugurazione Lunghezza canna nord Lunghezza canna sud Imbocco canna nord (km)

Sbocco canna sud (km)

Imbocco canna sud (km)

Sbocco canna nord (km)

Note
Monte Baldo 1972 1864 metri 1865 metri 55,9 57,8
San Floriano 1995 207 metri 207 metri 62,5 62,7
Fadalto Est 1995 1016 metri Solo carreggiata nord 67,6 68,6
Fadalto Ovest 1995 Solo carreggiata sud 2055 metri 67,9 70,0
Santa Croce Est 1995 339 metri Solo carreggiata nord 68,4 68,7
Le Cave Est - Ovest 1995 3153 metri 3790 metri 71,3 75,1
Paraschegge 1995 600 metri 600 metri 76,5 77,1
Autostrada A27 - Lista delle gallerie presenti sugli svincoli
Denominazione Svincolo Posizione nello svincolo Anno di inaugurazione Lunghezza Note
Senza denominazione Fadalto-Lago di Santa Croce In uscita dalla carreggiata nord 1994 100 metri Il tunnel è privo della segnaletica di inizio galleria, perciò la lunghezza è tratta dal sito www.lotsberg.net
Svincolo Belluno Belluno In uscita dalla carreggiata sud 1994 100 metri Il tunnel è privo della segnaletica di inizio galleria, perciò la denominazione e lunghezza sono tratte dal sito www.lotsberg.net
Svincolo Belluno Belluno In entrata verso la carreggiata sud 1995 300 metri Il tunnel è privo della segnaletica di inizio galleria, perciò la denominazione e lunghezza sono tratte dal sito www.lotsberg.net

La galleria San Floriano fino al 2001 era priva di illuminazione, data la breve lunghezza e dal momento che è completamente rettilinea. Le gallerie Fadalto Est/Ovest, Santa Croce Est e Le Cave Est/Ovest inizialmente avevano due file di lampade, ma nel 2006 la fila di destra è stata eliminata dal momento che nelle gallerie autostradali è obbligatoria una sola fila in quanto a senso unico a differenza delle gallerie su strade statali a doppio senso. Qualche anno dopo, la stessa sorte è anche accaduta alla galleria Monte Baldo.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ TE - Trasporti Eccezionali - Rami autostradali
  2. ^ The World's longest Tunnel Page: Motorways in Italy
  3. ^ dal sito Autostrade.it
  4. ^ La rete della società Autostrade - Dati e notizie, in Autostrade, anno XIV, nº 8, Roma, agosto 1972, p. 57, ISSN 0005-1756 (WC · ACNP).
  5. ^ La rete della società Autostrade - Dati e notizie, in Autostrade, anno XV, nº 2, Roma, febbraio 1973, p. 94, ISSN 0005-1756 (WC · ACNP).
  6. ^ La rete della società Autostrade - Dati e notizie, in Autostrade, anno XV, nº 5, Roma, maggio 1973, p. 58, ISSN 0005-1756 (WC · ACNP).
  7. ^ http://www.aiscat.it/pubblicazioni/downloads/Gennaio.pdf
  8. ^ L'articolo de La Tribuna di Treviso, su tribunatreviso.gelocal.it. URL consultato l'8 dicembre 2012.
  9. ^ AUTOSTRADE GALAN A27 PROLUNGATA FINO IN CADORE - Agenzia di stampa Asca Archiviato il 19 maggio 2011 in Internet Archive.
  10. ^ Disegno di legge N. 250 (PDF), su senato.it. URL consultato il 9 ottobre 2008.
  11. ^ Zaia rilancia la Venezia-Monaco
  12. ^ Veneto: intesa tra ANCE e Ministero dei Trasporti tedesco sulle opere di collegamento[collegamento interrotto]
  13. ^ Prolungamento A27 nel Bellunese: via libera della Regione Veneto
  14. ^ L'Europa cancella il prolungamento dell'A27 - Cronaca - Corriere delle Alpi, in Corriere delle Alpi, 26 ottobre 2016. URL consultato il 15 luglio 2017.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica