Bückeburg è un comune tedesco, nel circondario della Schaumburg, nel land della Bassa Sassonia, al confine con il Renania Settentrionale-Vestfalia. Un tempo era la capitale del piccolo principato di Schaumburg-Lippe. È situato vicino alle pendici settentrionali della catena del Weserbergland ed ha una popolazione di 19 336 abitanti,[1].

Bückeburg
comune
Bückeburg – Stemma
Bückeburg – Bandiera
Bückeburg – Veduta
Bückeburg – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera della Germania Germania
Land Bassa Sassonia
DistrettoNon presente
CircondarioSchaumburg
Amministrazione
SindacoReiner Brombach
Territorio
Coordinate52°15′39″N 9°02′57″E / 52.260833°N 9.049167°E52.260833; 9.049167 (Bückeburg)
Altitudine63 e 52 m s.l.m.
Superficie68,9 km²
Abitanti19 336[1] (31-12-2021)
Densità280,64 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale31675
Prefisso05722
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis03 2 57 009
TargaSHG
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Bückeburg
Bückeburg
Bückeburg – Mappa
Bückeburg – Mappa
Sito istituzionale

Storia modifica

Bückeburg era un tempo la capitale del piccolo principato di Schaumburg-Lippe. Le case iniziarono a raggrupparsi intorno al castello intorno al 1365 e furono protette da una cinta muraria nel XVII secolo.

Il conte Ernesto di Holstein-Schaumburg ottenne i diritti di città nel 1609. Il conte ne fece la sua residenza.

Il compositore Johann Christoph Friedrich Bach (1732-1795), figlio di Johann Sebastian Bach, ha lavorato presso Bückeburg dal 1751 fino alla sua morte, prima come suonatore di clavicembalo, e, successivamente (dal 1759), come Maestro di Cappella della Hofkapelle. Bach è stato sepolto nel cimitero del Stadtkirchengemeinde-Bückeburg.

Bach mise in musica numerosi testi di Johann Gottfried Herder, che presso la corte di Bückeburg svolgeva la funzione di sovrintendente e predicatore capo.

Dopo l'abdicazione dell'ultimo principe nel 1918, rimase la capitale dello Stato indipendente di Schaumburg-Lippe, che fu sciolto solo nel 1946.

Fino a poco tempo fa a Bückeburg risiedevano molti sudditi del Regno Unito, essendo stata precedentemente una guarnigione britannica. Case inglesi si trovano nella periferia di Bückeburg, ma oggi il loro numero è sceso a meno di 50. La maggior parte dei britannici di Bückeburg lavorava presso l'ospedale militare britannico, e presso la scuola inglese di Prince Rupert a Rinteln, fino alla chiusura avvenuta nel luglio 2014.

Luoghi d'interesse modifica

  • Il Palazzo di Bückeburg (Schloss Bückeburg) fu la residenza dei Principi di Schaumburg-Lippe. Anche se la famiglia regnante perse il potere politico nel 1918, ancora oggi vi abitano. Il palazzo, di cui una parte è aperta al pubblico, è uno dei principali punti di interesse turistico e ospita importanti opere d'arte e un'importante biblioteca. La storia della sua costruzione si svolge in 700 anni, con contributi importanti alla sua architettura risalenti al XVI, XVII e XIX secolo.
  • Il Mausoleo reale, nel cortile del palazzo, è aperto al pubblico. Costruito nel 1915 in stile neo-romanico, sulla falsariga del Pantheon, è il più grande sepolcro privato ancora in uso. La cupola è ornata da un mosaico d'oro impressionante, il secondo più grande del suo genere, dopo quello della Basilica di Santa Sofia (Istanbul).
  • Il Museo dell'elicottero, che espone i disegni dei primi oggetti volanti di Leonardo da Vinci e 40 elicotteri reali. L'esercito tedesco e la Scuola Aviatori dell'Esercito utilizzano la base aerea di Bückeburg ancora oggi.
  • La Chiesa comunale di Bückeburg (Bückeburger Stadtkirche) è stata una delle prime chiese luterane costruite dopo la Riforma. È nota per il suo pulpito e in particolare per i bronzi riccamente decorati, dall'artista olandese Adriaen de Vries.

Galleria d'immagini modifica

Note modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN153614273 · SBN MILL003944 · LCCN (ENn81054173 · GND (DE4008715-3 · J9U (ENHE987007562180405171
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania