Apri il menu principale

Beatrice Maria Magnolfi

politica italiana
(Reindirizzamento da Beatrice Magnolfi)
Beatrice Magnolfi
Beatrice Maria Magnolfi.jpg

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XV
Gruppo
parlamentare
PD-L'Ulivo
Circoscrizione Toscana
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIV
Gruppo
parlamentare
DS
Circoscrizione XII Toscana
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Titolo di studio laurea in lettere moderne
Professione insegnante

Beatrice Maria Magnolfi (Firenze, 14 agosto 1951) è una politica italiana.

Indice

BiografiaModifica

Laureata in lettere moderne, insegnante di italiano in un liceo scientifico di Prato ed assistente dell'Università di Firenze, è stata assessore alla cultura della provincia di Firenze dal 1987 al 1994 nelle file del Partito Socialista Italiano ed all'innovazione tecnologica del comune di Prato dal 1995 al 2001, in quota Partito Democratico della Sinistra.

Nel 2001 è stata eletta con il sistema proporzionale nella circoscrizione XII (Toscana) ed è stato membro del gruppo parlamentare dei Democratici di Sinistra. Nella XIV legislatura ha fatto parte della II commissione (giustizia). Nelle elezioni politiche del 2006 si è candidata per il Senato nella sua regione ed ha ottenuto un seggio a Palazzo Madama.

Dal 18 maggio del 2006 all'8 maggio del 2008 ha fatto parte del secondo governo Prodi in qualità di Sottosegretario alle riforme e all'innovazione nella Pubblica Amministrazione. In questa sua funzione ha preso pubblicamente posizione a favore di un maggiore utilizzo dell'open source negli uffici pubblici.[1]

In tal senso ha raggiunto un accordo con Microsoft, in cui sono finiti 30 milioni di euro stanziati nella finanziaria 2007 per la diffusione dell'open source.[2]

Nel 2007 è nominata Responsabile nazionale Semplificazione nella Segreteria nazionale del Segretario Walter Veltroni, è nominato Ministro per la Semplificazione nel Governo ombra del Partito Democratico, ruolo che ricopre dal 9 maggio 2008 al 21 febbraio 2009.[3]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàSBN IT\ICCU\CFIV\177147