Apri il menu principale

Biancaneve (Disney)

personaggio della Disney
Biancaneve
Biancaneve.JPG
Biancaneve nel film Disney
Nome orig.Snow White
Lingua orig.Inglese
AutoreFratelli Grimm
1ª app.21 dicembre 1937
1ª app. inBiancaneve e i sette nani
Voci orig.
Voci italiane
Specieumana
SessoFemmina
Professioneprincipessa

Biancaneve (Snow White) è un personaggio immaginario protagonista del lungometraggio d'animazione Biancaneve e i sette nani del 1937 prodotto dalla Disney.

Biografia del personaggioModifica

Biancaneve è una giovane e bella principessa che vive in un castello con suo padre il re il quale, una volta rimasto vedovo, decise di risposarsi con Grimilde; alla morte del marito, divenne ossessionata dalla sua bellezza e divenne invidiosa di Biancaneve che obbligò a lavorare come sguattera del castello. Qualche anno dopo Biancaneve incontrò il principe Florian, di un altro regno vicino, che notò la bellezza della fanciulla. Ogni giorno la regina consultava il suo specchio magico, chiedendole chi fosse la più bella del reame, e lo specchio le confermava sempre che era lei la donna più affascinante di tutto il regno fino a che, un giorno, le disse che la più bella del regno era diventata Biancaneve. Intanto il principe e Biancaneve si innamorano e Grimilde fa catturare e rinchiudere il ragazzo nella prigione del castello; poi ordina a un cacciatore di uccidere la figliastra; il cacciatore la conduce così in una radura ma non ce la fa a ucciderla e, spiegatole tutto, la lascia fuggire nel bosco, intimandole di non tornare più al castello. Biancaneve trova rifugio in una casetta nel bosco i cui proprietari sembrano assenti. Si dedica alle pulizie della casa, lasciata in condizioni di profondo disordine. La casa è in realtà di sette nani, Dotto, Mammolo, Pisolo, Gongolo, Eolo, Brontolo e Cucciolo, minatori e un tempo al servizio dei genitori di Biancaneve, il re e la regina; successivamente vennero cacciati da Grimilde. Al loro rientro in casa trovano tutto pulito, la cena pronta e la principessa addormentata. Decidono che la ragazza potrà rimanere con loro, per proteggerla dalla regina. Tempo dopo, la regina, interrogando di nuovo lo specchio, scopre che il cacciatore non ha eseguito i suoi ordini e, con un incantesimo, si trasforma in un'orrenda e vecchia megera e avvelena una mela. Intanto il principe Florian riesce a scappare dalla prigione e a tornare con il suo cavallo nel suo regno. La regina trova Biancaneve e le offre la mela avvelenata facendola cadere in un sonno profondo. Nel frattempo tornano i nani a casa, dove trovano la vecchia che scappa; la inseguono e, nella fuga, muore cadendo in un burrone. I nani, tornati a casa, trovano la fanciulla a terra e la pongono in una bara di cristallo. Il principe che non aveva mai smesso di cercarla, la ritrova e si ferma a baciare un'ultima volta la principessa; questo era però l'antidoto e l'incantesimo viene spezzato, Biancaneve si risveglia e, salutati i nani, parte col principe.

Altri mediaModifica

 
Copertina de La fiaba di Biancaneve con le illustrazioni del film Disney, pubblicata da Mondadori nella collana Sinfonie allegre (1948).

Cinema e televisioneModifica

Biancaneve fa parte delle serie animate House of Mouse - Il Topoclub e Sofia la principessa, ed appare con le altre principesse Disney in un cameo nel film Ralph spacca Internet. È apparsa anche in Chi ha incastrato Roger Rabbit.

VideogiochiModifica

MerchandisingModifica

CuriositàModifica

  • Biancaneve è uno dei pochi personaggi di film di animazione ad avere una stella nella Hollywood Walk of Fame[1].
  • Biancaneve è la prima principessa Disney ad essere mai stata creata.
  • Biancaneve è la più giovane principessa Disney, ha 14 anni nel film.
  • Biancaneve è tedesca, più specificamente della Baviera.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Snow White | Hollywood Walk of Fame, su www.walkoffame.com. URL consultato il 10 giugno 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica