Bonding (serie televisiva)

serie televisiva statunitense del 2019
Bonding
Bonding logo.png
Logo della serie
PaeseStati Uniti d'America
Anno2019-2021
Formatoserie TV
Generecommedia nera, erotico
Stagioni2
Episodi15
Durata13-20 minuti (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreRightor Doyle
Interpreti e personaggi
  • Zoe Levin: Tiffany Chester
  • Brendan Scannell: Pete
  • Micah Stock: Doug
  • Theo Stockman: Josh
  • Nana Mensah: Melissa/Mistress Mira
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivoRightor Doyle, Dara Gordon, Jacob Perlin, Nina Soriano, Tom Schembri, David Sigurani
Casa di produzioneBlackpills, Anonymous Content
Prima visione
Distribuzione originale
Dal24 aprile 2019
Al27 gennaio 2021
DistributoreNetflix
Distribuzione in italiano
Dal24 aprile 2019
Al27 gennaio 2021
DistributoreNetflix

Bonding (reso graficamente come BONDiNG) è una serie televisiva statunitense che ha debuttato su Netflix il 24 aprile 2019.[1]

La serie esplora in modo a tratti ironico e a tratti più serio il mondo delle pratiche BDSM e dei feticismi, concentrandosi anche sulle emotività dei personaggi.[2]

TramaModifica

Tiffany Chester, all'apparenza una normale studentessa di psichiatria, di notte indossa i panni di una dominatrice di nome Mistress May e ricava denaro dalle pratiche BDSM. La ragazza chiede aiuto al suo vecchio amico del liceo, Pete, per farle da assistente e guardia del corpo. Pete accetta e, seppur inizialmente riluttante, entra nel mondo del BDSM, acquisendo sicurezza e ricavandone materiale per i suoi spettacoli comici.

Dopo un fatto di cronaca che ha sconvolto la carriera di Tiff, lei e Pete cercano un modo per tornare a lavorare nei dungeon, rivolgendosi alla mentore di Tiff, Mistress Mira. La dominatrice iscrive i ragazzi a un corso, grazie al quale entrambi capiscono gradualmente di dover prendere strade differenti da quelle che pensavano.

EpisodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Bonding.
Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 7 2019 2019
Seconda stagione 8 2021 2021

Personaggi e interpretiModifica

Personaggi principaliModifica

  • Tiffany "Tiff" Chester/Mistress May (stagioni 1-2), interpretata da Zoe Levin, doppiata da Veronica Puccio.
    Studentessa di psichiatria, lavora come dominatrice in diversi dungeon. Intraprende una relazione con Doug e, dopo essere stata reintrodotta nell'ambiente BDSM da Mistress Mira, apre un proprio dungeon con altre dominatrici.
  • Peter "Pete" Devin/Master Carter (stagioni 1-2), interpretato da Brendan Scannell, doppiato da Stefano Broccoletti.
    Ragazzo omosessuale, amico sin dal liceo di Tiff; lavora in un diner, ma aspira a diventare uno stand-up comedian. Viene assunto dapprima come assistente e guardia del corpo di Tiff, poi entra nel mondo del BDSM sotto lo pseudonimo di Master Carter, nome col quale si presenta anche al proprio pubblico durante gli spettacoli comici.
  • Doug (stagione 2; ricorrente stagione 1), interpretato da Micah Stock, doppiato da Alessio Nissolino.
    Compagno di università di Tiff, con la quale instaura una relazione. Finiti gli studi, lavora in un gruppo di sostegno contro la misoginia. Si vanta spesso di avere un "corpo di metallo" a causa dell'intervento subito a seguito della caduta da un tetto.
  • Josh (stagione 2; ricorrente stagione 1), interpretato da Theo Stockman, doppiato da Simone Veltroni.
    Compagno di Pete, è figlio di un magnate.
  • Melissa/Mistress Mira (stagione 2), interpretata da Nana Mensah, doppiata da Chiara Gioncardi.
    Dominatrice proprietaria di un dungeon, nonché mentore di Tiff.

Personaggi ricorrentiModifica

  • Frank (stagioni 1-2), interpretato da Alex Hurt, doppiato da Gianluca Cortesi.
    Proprietario della casa dove vive Pete. Trova lavoro come ballerino in un locale gay.
  • Rolf (stagioni 1-2), interpretato da Matthew Wilkas, doppiato da Alessandro Budroni.
    Cliente tedesco di Tiff, vive come servo a casa della ragazza, della quale è innamorato. Viene in seguito cacciato e vive per un certo periodo a casa di Pete e Frank.
  • Portia (stagioni 1-2), interpretata da Gabrielle Ryan, doppiata da Laura Amadei.
    Fidanzata di Frank.
  • Fred (stagioni 1-2), interpretato da Charles Gould, doppiato da Sacha Pilara.
    Cliente di Tiff e Pete con un feticismo per le derisioni nei suoi confronti. Diventa amico di Pete, al quale apre gli spettacoli.
  • Murphy (stagioni 1-2), interpretata da Alysha Umphress, doppiata da Antilena Nicolizas.
    Comica e amica di Pete, apre un locale dando la possibilità all'amico di esibirsi e di trovare un agente. È sposata con una dottoressa.
  • Chelsea (stagioni 1-2), interpretata da Amy Bettina, doppiata da Eva Padoan.
    Vecchia compagna del liceo di Tiff e Pete, che rincontra per caso. Cerca di affrontare i problemi con la sua sessualità (una sorta di colpofobia) grazie all'aiuto di Tiff.
  • Professor Charles (stagione 1), interpretato da Kevin Kane, doppiato da Stefano Brusa.
    Professore di psicologia di Tiff e Doug.
  • Daphne (stagione 1), interpretata da D'Arcy Carden, doppiata da Angela Brusa.
    Moglie di Andrew, contatta Tiff per soddisfare il feticismo del marito. Diventa per caso cliente di Pete dopo avergli tirato un pugno come sfogo.
  • Andrew (stagione 1), interpretato da Eric Berryman, doppiato da Gianluca Crisafi.
    Marito di Daphne, ha un feticismo per il solletico.
  • Kate (stagione 1), interpretata da Stephanie Styles, doppiata da Monica Volpe.
    Compagna di Tiff e Doug.
  • Gina (stagione 2), interpretata da Vanessa Rubio, doppiata da Gemma Donati.
    Ex fidanzata di Doug, lo ha lasciato poco prima del matrimonio. Tornata a New York, lo aiuta mentre è in ospedale e diventa amica di Tiff.
  • MJP (stagione 2), interpretato da Kevin Kilner, doppiato da Francesco Prando.
    Padre di Josh e cliente di Mistress Mira.
  • Dickie (stagione 2), interpretato da Darrell Britt-Gibson.
    Collega di Josh.

ProduzioneModifica

Il 22 aprile 2019, Netflix ha pubblicato il trailer ufficiale.[3]

A seguito del successo, nel gennaio 2020, il sito di streaming ha ufficializzato la realizzazione di una seconda stagione, uscita il 27 gennaio 2021.[4]

Nel luglio 2021, Netflix ha deciso di cancellare la serie dopo due stagioni.[5]

AccoglienzaModifica

La serie è stata accolta positivamente dalla critica: l'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, per la prima stagione, ha infatti registrato un indice di gradimento del 71%, basato su 14 recensioni.[6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Nellie Andreeva, Rightor Doyle’s ‘Bonding’ Short-Form Dark Comedy Series Picked Up By Netflix, su Deadline, 14 febbraio 2018. URL consultato il 31 maggio 2019.
  2. ^ Bonding: la seconda stagione della serie sul Bdsm è più matura ed emozionante, su Wired, 28 gennaio 2021. URL consultato l'8 febbraio 2021.
  3. ^ (EN) MaFt, New Trailer for “Bonding” – Netflix’s Hilarious and Heartfelt New Comedy Series, su New On Netflix: NEWS, 22 aprile 2019. URL consultato il 31 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2019).
  4. ^ (EN) Denise Petski, Rightor Doyle’s ‘Bonding’ Renewed For Season 2 By Netflix, su Deadline, 16 gennaio 2020. URL consultato il 5 febbraio 2020.
  5. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘The Crew’, ‘Country Comfort’, ‘Mr. Iglesias’ & ‘Bonding’ Canceled As Netflix Remains In Business With Kevin James, Gabriel Iglesias & Rightor Doyle, su Deadline, 2 luglio 2021. URL consultato il 5 luglio 2021.
  6. ^ (EN) Bonding: Season 1, su Rotten Tomatoes. URL consultato il 5 febbraio 2020.

Collegamenti esterniModifica