Bragging Rights (2010)

Bragging Rights (2010)
Colonna sonoraIt's Your Last Shot dei Politics and Assassins
Prodotto daWWE
BrandRaw
SmackDown
SponsorWWE SmackDown vs. Raw 2011
Data24 ottobre 2010
SedeTarget Center
CittàMinneapolis, Minnesota
Spettatori9.000
Cronologia pay-per-view
Hell in a Cell (2010)Bragging Rights (2010)Survivor Series (2010)
Progetto Wrestling

Bragging Rights (2010) è stata la seconda ed ultima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto annualmente dalla WWE. L'evento si è svolto il 24 ottobre 2010 al Target Center di Minneapolis (Minnesota).

AntefattoModifica

Il 3 ottobre, a Hell in a Cell, Wade Barrett ha sconfitto John Cena grazie all'intervento di Husky Harris e Michael McGillicutty, costringendo così lo stesso Cena ad unirsi al Nexus. Nella puntata di Raw del 4 ottobre Barrett ha vinto un Battle Royal match grazie all'aiuto di Cena, auto-eliminatosi per favorire la vittoria del suo leader, diventando così il contendente n°1 del WWE Champion Randy Orton. Un match tra Orton e Barrett con in palio il WWE Championship è stato quindi sancito per Bragging Rights.

A Hell in a Cell, Kane ha difeso con successo il World Heavyweight Championship in un Hell in a Cell match contro The Undertaker dopo che Paul Bearer, storico manager di quest'ultimo, ha effettuato un turn heel nei confronti dello stesso The Undertaker, schierandosi dalla parte di Kane. Nella puntata di SmackDown del 15 ottobre Kane, tramite Bearer, ha sfidato The Undertaker ad un ultimo incontro per il suo titolo; con questi che ha poi accettato. Un Buried Alive match tra Kane e The Undertaker con in palio il World Heavyweight Championship è stato dunque annunciato per Bragging Rights.

Nella puntata di SmackDown dell'8 ottobre è stato annunciato un match tra il Team Raw e il Team SmackDown per Bragging Rights; con il roster vincente che si sarebbe poi aggiudicato il Bragging Rights Trophy per dimostrare la propria supremazia sul roster perdente. Più avanti, la sera stessa, Big Show è stato nominato come primo membro del Team SmackDown. Nella puntata di Raw dell'11 ottobre John Morrison (sconfiggendo Tyson Kidd), R-Truth (sconfiggendo Ted DiBiase), Santino Marella (sconfiggendo Zack Ryder), Sheamus (sconfiggendo lo United States Champion Daniel Bryan), CM Punk (sconfiggendo Evan Bourne) e il Mr. Money in the Bank The Miz (sconfiggendo John Cena) hanno vinto i loro rispettivi incontri di qualificazione per entrare a far parte del Team Raw. Nella puntata di SmackDown del 15 ottobre Rey Mysterio (sconfiggendo il WWE Tag Team Champion Cody Rhodes), Jack Swagger (sconfiggendo Montel Vontavious Porter), Alberto Del Rio (sconfiggendo Chris Masters), Kofi Kingston (sconfiggendo il WWE Tag Team Champion Drew McIntyre), Edge (sconfiggendo l'Intercontinental Champion Dolph Ziggler) e Kaval (sconfiggendo Big Show in un Five-Minute Challenge match) hanno vinto i loro rispettivi incontri di qualificazione per entrare a far parte del Team SmackDown. Poco dopo, la sera stessa, Kaval è stato tuttavia sconfitto da Tyler Reks, il quale ha poi preso il suo posto nel Team SmackDown. Nella puntata di Raw del 18 ottobre il rientrante Ezekiel Jackson è stato annunciato da The Miz come ultimo membro del Team Raw.

Nella puntata di Raw del 18 ottobre lo United States Champion Daniel Bryan (del roster di Raw) ha sfidato l'Intercontinental Champion Dolph Ziggler (del roster di SmackDown) ad un incontro interpromozionale per Bragging Rights. Un match tra i due, senza però alcun titolo in palio, è stato poi ufficializzato per Bragging Rights.

A Hell in a Cell, Natalya ha sconfitto la Divas Champion Michelle McCool per squalifica a causa dell'intervento di Layla (anche lei detentrice del titolo insieme alla McCool); tuttavia, data la modalità con cui aveva ottenuto la vittoria, quest'ultima è rimasta campionessa. Nella puntata di SmackDown del 22 ottobre è stato dunque sancito un match tra Natalya e Layla con in palio il Divas Championship per Bragging Rights.

RisultatiModifica

# Incontri Stipulazioni Durata[1]
Dark Montel Vontavious Porter ha sconfitto Chavo Guerrero Single match
1 Daniel Bryan ha sconfitto Dolph Ziggler (con Vickie Guerrero) per sottomissione Single match[2] 16:14
2 The Nexus (David Otunga e John Cena) ha sconfitto Cody Rhodes e Drew McIntyre (c) Tag Team match per il WWE Tag Team Championship[3] 06:29
3 Ted DiBiase (con Maryse) ha sconfitto Goldust (con Aksana) Single match[4] 07:29
4 Layla (c) (con Michelle McCool) ha sconfitto Natalya Single match per il WWE Divas Championship[5] 05:23
5 Kane (c) (con Paul Bearer) ha sconfitto The Undertaker Buried Alive match per il World Heavyweight Championship 16:59
6 Team SmackDown (Alberto Del Rio, Big Show, Edge, Jack Swagger, Kofi Kingston, Rey Mysterio e Tyler Reks) (con Hornswoggle) ha sconfitto Team Raw (CM Punk, Ezekiel Jackson, The Miz, John Morrison, R-Truth, Santino Marella, Sheamus) (con Alex Riley) 14-man Tag Team Elimination match[6] 27:45
7 Wade Barrett (con John Cena) ha sconfitto Randy Orton (c) per squalifica Single match per il WWE Championship[7] 14:34

Eliminazioni del 14-man Tag Team Elimination matchModifica

# Wrestler Team Eliminato da Metodo Tempo[1]
1 Santino Marella Raw Tyler Reks Burnig Hammer 02:38
2 Kofi Kingston SmackDown! Sheamus Pale Justice 06:52
3 Jack Swagger SmackDown! John Morrison Starship Pain 13:07
4 Tyler Reks SmackDown! Sheamus Brougue Kick 14:32
5 Big Show SmackDown! Count out 15:29
6 Sheamus Raw Count out 15:29
7 R-Truth Raw Edge Spear 16:42
8 John Morrison Raw Edge Spear 17:09
9 Alberto Del Rio SmackDown! CM Punk Roll up 18:05
10 CM Punk Raw Rey Mysterio 619 24:07
11 Ezekiel Jackson Raw Rey Mysterio 619 26:16
12 The Miz Raw Edge Spear 27:45
Vincitori: Team SmackDown! (Edge e Rey Mysterio)

NoteModifica

  1. ^ a b James Caldwell, Caldwell's WWE Bragging Rights PPV Results 10/24: Ongoing "virtual time" coverage of live PPV - Orton vs. Barrett, Kane vs. Taker, Raw vs. Smackdown, Pro Wrestling Torch, 24 ottobre 2010. URL consultato il 26 ottobre 2010.
  2. ^ Results: Bryan saved by Lebell, su wwe.com. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  3. ^ Results: The "Nex" Champ is here!, su wwe.com. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  4. ^ Results: Million Dollar cry-baby, WWE. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  5. ^ Results: 'Nat' a chance, WWE. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  6. ^ Results: Team blue brags again, WWE. URL consultato il 24 ottobre 2010.
  7. ^ Results: Not quite in the "brag," Wade, WWE.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling