Bryan Batt

attore statunitense

Bryan Batt (New Orleans, 1º marzo 1963) è un attore statunitense, noto soprattutto per aver interpretato Salvatore Romano nella serie Mad Men, un ruolo che gli ha valso il Screen Actors Guild Award per il miglior cast in una serie drammatica nel 2009.

Bryan Batt nel 2009

BiografiaModifica

Dopo gli studi universitari, Batt ha fatto il suo debutto nel mondo dello spettacolo recitando in produzioni regionali di musical e opere di prosa come Evita, Grease e Romeo e Giulietta. Ha fatto il suo debutto a Broadway alla fine degli anni 80 con il musical Starlight Express, a cui seguirono altri tre musical di Andrew Lloyd Webber sempre a Broadway: Cats (1992), Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat (1993) e Sunset Boulevard con Glenn Close (1994).[1] L'attività a Broadway proseguì con l'inizio del XXI secolo, quando interpretò Lumière nel musical La bella e la bestia (2001) e fu il primo sostituto di Gary Beach nel ruolo del protagonista de La cage aux folles (2004).[2] Molto attivo anche in campo televisivo e cinematografico, Batt ha recitato in diverse serie TV, tra cui Mad Men, Law & Order e Ugly Betty, oltre che ad essere apparso in film come 12 anni schiavo e Baciami Guido.

Dichiaratamente gay, è sposato con Tom Cianfichi dal 2014.[3][4]

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Bryan Batt on the Importance of Bette Midler and Why Betty Buckley Should Join Him Onstage at 54 Below, su Broadway.com. URL consultato il 24 agosto 2019.
  2. ^ (EN) David Rooney, David Rooney, La Cage aux Folles, su Variety, 10 dicembre 2004. URL consultato il 24 agosto 2019.
  3. ^ (EN) Mad Men's Bryan Batt Weds His Partner of 25 Years!, su Us Weekly, 8 ottobre 2014. URL consultato il 24 agosto 2019.
  4. ^ (EN) Wayman Wong, THE LEADING MEN: Going to Batt, su Playbill, Mon Oct 03 17:11:00 EDT 2005. URL consultato il 24 agosto 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN26710436 · ISNI (EN0000 0000 4596 1009 · LCCN (ENno2001027157 · BNE (ESXX5646640 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2001027157