Campionato europeo di calcio femminile 1984

Campionato europeo di calcio femminile 1984
European Competition for Women's Football
Competizione Campionato europeo di calcio femminile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 8 aprile - 27 maggio 1984
Luogo 6 città
Partecipanti 4 (16 alle qualificazioni)
Impianto/i 6 stadi
Sito web www.uefa.com/womenseuro/index.html
Risultati
Vincitore Svezia Svezia
(1º titolo)
Secondo Inghilterra Inghilterra
Terzo Danimarca Danimarca
Italia Italia
Statistiche
Miglior giocatore Svezia Pia Sundhage[1]
Miglior marcatore Svezia Pia Sundhage (3)
Incontri disputati 6
Gol segnati 14 (2,33 per incontro)
Pubblico 20 720
(3 453 per incontro)
Cronologia della competizione
1987 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di calcio femminile 1984 è stata la 1ª edizione del campionato europeo di calcio femminile per nazionali.
Si è svolto nella primavera del 1984, e il titolo è stato assegnato tramite una finale in gara doppia con andata e ritorno ospitate da ciascuna finalista. Il torneo infatti non aveva una nazione organizzatrice, cosa che è diventata usanza comune in seguito, pertanto le squadre giocavano contro le proprie avversarie una partita in casa e una fuori casa.
La vittoria è andata alla Svezia che ha battuto l'Inghilterra ai rigori per 4-3 dopo che la gara di andata in Svezia e quella di ritorno in Inghilterra erano finite 1-0 in favore delle squadre ospitanti.

La denominazione ufficiale del torneo era European Competition for Women's Football, nome che è stato utilizzato per un totale di tre edizioni, l'ultima nel 1989, per poi cambiare in favore di UEFA Women's Championship dall'edizione del 1991 in poi. Questo perché inizialmente la competizione non aveva l'ufficialità della UEFA in quanto partecipavano meno della metà delle nazionali iscritte alla federazione[2]. All'aumentare della popolarità della manifestazione e all'aumentare delle partecipanti alla fase di qualificazione, l'UEFA decise di organizzare il torneo in prima persona. In ogni caso, i titoli vinti nelle prime tre edizioni non UEFA sono ufficialmente riconosciuti.

FormatoModifica

L'accesso al torneo era determinato da una fase di qualificazione disputata nell'anno precedente, in cui 16 squadre divise in 4 gironi all'italiana da 4 squadre si sono affrontate in gare di andata e ritorno. La vincitrice di ogni gruppo si è qualificata alle semifinali della competizione. Le semifinali e la finale si sono disputate tramite scontri a eliminazione diretta con gare di andata e ritorno.

Squadre qualificateModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di calcio femminile 1984.

RisultatiModifica

SemifinaliModifica

AndataModifica

Crewe
8 aprile 1984, ore 14:30 UTC+0
Inghilterra  2 – 1
referto
  DanimarcaGresty Road (1.000 spett.)
Arbitro:   Kevin O'Sullivan

Roma
8 aprile 1984
Italia  2 – 3
referto
  SveziaStadio Flaminio (5.000 spett.)
Arbitro:   Werner Föckler

RitornoModifica

Hjørring
28 aprile 1984, ore 14:00 UTC+1
Danimarca  0 – 1
referto
  InghilterraHjørring Stadium (1.439 spett.)
Arbitro:   Kaj Natri

Linköping
28 aprile 1984
Svezia  2 – 1
referto
  ItaliaFolkungavallen (5.162 spett.)
Arbitro:   Rolf Haugen

FinaleModifica

AndataModifica

Göteborg
21 maggio 1984
Svezia  1 – 0
referto
  InghilterraUllevi (5.552 spett.)
Arbitro:   Cees Bakker

RitornoModifica

Luton
27 maggio 1984
Inghilterra  1 – 0
referto
  SveziaKenilworth Road (2.567 spett.)
Arbitro:   Ignace Goris

Classifica marcatriciModifica

3 reti
2 reti
1 rete
Autorete

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica