Carlo di Holstein-Gottorp

principe-vescovo di Lubecca
(Reindirizzamento da Carlo Augusto di Holstein-Gottorp)

Carlo Augusto di Holstein-Gottorp (Gottorp nello Schleswig, 26 novembre 1706San Pietroburgo, 31 maggio 1727) è stato Principe dell'Holstein-Gottorp e Principe-Vescovo di Lubecca.

Carlo Augusto di Holstein Gottorp.

Biografia modifica

Carlo Augusto era succeduto alla morte del padre Cristiano augusto nel 1726 nel titolo di Principe-Vescovo di Lubecca; ad ogni modo non riuscì mai a prendere effettivamente possesso della carica, in quanto morì nella primavera dell'anno successivo di vaiolo e la diocesi principesca passò al fratello minore Adolfo Federico.

Al momento della sua morte, era fidanzato con la Granduchessa russa Elisabetta (che diventerà in seguito Zarina), ma la sua morte improvvisa, impedì il matrimonio con la principessa.

Ascendenza modifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Federico III di Holstein-Gottorp Giovanni Adolfo di Holstein-Gottorp  
 
Augusta di Danimarca  
Cristiano Alberto di Holstein-Gottorp  
Maria Elisabetta di Sassonia Giovanni Giorgio I di Sassonia  
 
Maddalena Sibilla di Hohenzollern  
Cristiano Augusto di Holstein-Gottorp  
Federico III di Danimarca Cristiano IV di Danimarca  
 
Anna Caterina del Brandeburgo  
Federica Amalia di Danimarca  
Sofia Amelia di Brunswick e Lüneburg Giorgio di Brunswick-Lüneburg  
 
Anna Eleonora di Assia-Darmstadt  
Carlo di Holstein-Gottorp  
Federico VI di Baden-Durlach Federico V di Baden-Durlach  
 
Barbara di Württemberg  
Federico VII di Baden-Durlach  
Cristina Maddalena del Palatinato-Zweibrücken-Kleeburg Giovanni Casimiro del Palatinato-Zweibrücken-Kleeburg  
 
Caterina di Svezia  
Albertina Federica di Baden-Durlach  
Federico III di Holstein-Gottorp Giovanni Adolfo di Holstein-Gottorp  
 
Augusta di Danimarca  
Augusta Maria di Holstein-Gottorp  
Maria Elisabetta di Sassonia Giovanni Giorgio I di Sassonia  
 
Maddalena Sibilla di Hohenzollern  
 

Altri progetti modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7815531 · CERL cnp00353562 · GND (DE104143940 · WorldCat Identities (ENviaf-7815531