Castello di Moritzburg

museo in Germania
Castello di Moritzburg
Luftbild Schloss Moritzburg 2014-03-29 1.JPG
Veduta aerea del Castello di Moritzburg
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandSassonia
LocalitàMoritzburg
Coordinate51°10′03.26″N 13°40′46.6″E / 51.167572°N 13.679611°E51.167572; 13.679611Coordinate: 51°10′03.26″N 13°40′46.6″E / 51.167572°N 13.679611°E51.167572; 13.679611
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Stilebarocco e rococò
Realizzazione
ArchitettoMatthäus Daniel Pöppelmann
ProprietarioMaurizio di Sassonia
CommittenteAugusto il Forte

Il castello di Moritzburg (in tedesco: Schloss Moritzburg o Jagdschloss Moritzburg) è un castello in stile barocco della città tedesca di Moritzburg (15 km nord-ovest di Dresda[1]), in Sassonia (Germania centro-orientale), costruito nella forma attuale su progetto di Matthäus Daniel Pöppelmann e su commissione di Augusto il Forte (duo al quale si devono anche lo Zwinger di Dresda e il castello di Pillnitz, sempre a Dresda[2]) tra il 1723 e il 1733 su un preesistente castello di caccia del 1542-1546 fatto erigere dal duca Maurizio (Moritz) di Sassonia.[1][3][4][5][6]

Facciata del castello di Moritzburg
Il castello di Moritzburg intorno al 1800
Particolare del castello di Moritzburg
Parco del castello di Moritzburg: Fasanenschlösschen

Si tratta di uno dei più imponenti castelli barocchi dell'Europa centrale.[1][7]

Ogni anno vi si celebra il festival di Moritzburg.[8]

UbicazioneModifica

Il castello si trova nella parte settentrionale di Moritzburg.[1]

CaratteristicheModifica

Il castello, al quale si accede percorrendo un viale lungo 5 km[5], è immerso in un parco e si trova su un isolotto in mezzo ad un laghetto artificiale.[5]
L'edificio è sorretto ai quattro angoli da altrettante torri di forma cilindrica[2][5] e si caratterizza per la facciata di color bianco-ocra, tipico degli edifici in stile barocco in Sassonia.[5]

La scalinata e la terrazza del castello sono decorate da statue in arenaria che rispecchiano il carattere di castello di caccia e di castello dedicato ai divertimenti.[9]

L'edificio ospita, tra l'altro, un museo del barocco (Barockmuseum) e le Scuderie nazionali della Sassonia.[5][6]

InterniModifica

CappellaModifica

La cappella del castello risale al 1661 e fu costruita per volere del principe Giovanni Giorgio II.[3]

BarockmuseumModifica

Nel Barockmuseum ("museo del barocco") sono esposti, tra l'altro, mobili, porcellane di Meißen, lacche, dipinti di Lucas Cranach il Giovane, trofei di caccia, ecc.[5][6]

ParcoModifica

FasanerieModifica

Nel parco, in mezzo ad un porticciolo, si trova la Fasanerie o Fasanenschlösschen (lett. "piccolo castello dei fagiani"), un piccolo castello che ora ospita un museo di ornitologia.[5][6]
Gli interni sono in stile rococò.[2]

Il castello nel cinema e nelle fictionModifica

Altre immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Dresden & Sachsen: Umland > Barockschloss Moritzburg
  2. ^ a b c Egert-Romanowska, Joanna - Omilanowska, Małgorzata, Germania, Dorling Kindersley, London, 2000 - Mondadori, Milano, 2002, p. 164 e p. 163
  3. ^ a b Schloss Moritzburg - Sito ufficiale: Geschichte
  4. ^ Egert-Romanowska, Joanna - Omilanowska, Małgorzata, op. cit., p. 157
  5. ^ a b c d e f g h A.A.V.V., Germania Nord, Touring Club Italiano, Milano, 2003
  6. ^ a b c d Ivory, Michael, Le Guide Traveler di National Geographic - Germania, National Geographic Society, New York, 2004 - White Star, Vercelli, 2005, p. 246
  7. ^ Vacanze in Germania: Il "Re Sole della Sassonia"
  8. ^ Castello di Moritzburg
  9. ^ Schloss Moritzburg - Sito ufficiale: Rundgang
  10. ^ Drei Haselnüsse für Aschenbrödel: Dreharbeiten Archiviato il 5 giugno 2010 in Internet Archive.
  11. ^ Yahoo! Movies.de: Die Rückkehr von «Aschenbrödel» ins Schloss Moritzburg Archiviato il 15 ottobre 2009 in Internet Archive.
  12. ^ Internet Movie Database: Tři oříšky pro Popelku - Luoghi delle riprese

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN172754551 · LCCN (ENsh96007233 · GND (DE4102209-9 · WorldCat Identities (ENviaf-172754551