Apri il menu principale
Cimitero al-ʿŪd
Tipocivile
Confessione religiosaMusulmana
Stato attualein uso
Ubicazione
StatoArabia Saudita Arabia Saudita
CittàRiyadh City Logo.svg Riad
Mappa di localizzazione

Coordinate: 24°37′23″N 46°43′40″E / 24.623056°N 46.727778°E24.623056; 46.727778

Il cimitero al-ʿŪd (in arabo: مقبرة العود‎, Makbarat al-ʿŪd) è un cimitero pubblico di Riad, Arabia Saudita.[1]

Significato del nomeModifica

La parola ʿŪd, in lingua araba, significa "persona anziana" ed è riferita al primo re dell'Arabia Saudita ʿAbd al-ʿAzīz che è sepolto qui.

LocalizzazioneModifica

Situato nel Distretto di al-Gubeyra a circa un km dalla via Bathaʿa, al centro di Riyad,[2] il cimitero si estende tra le località di al-Dirra e Manfuha.[3] È a quasi 5 km dalla moschea dedicata all'Imam Turkī bin ʿAbd Allāh.[4]

Nel marzo 2012, la Direzione per la salute ambientale del comune di Riyad ha avviato un progetto per marcare ogni tomba elettronicamente.[5]

SepoltureModifica

Malgrado la nota ostilità wahhabita nei confronti dei cimiteri che non siano assolutamente spogli di orpelli, per il timore che essi possano diventare quasi dei luoghi di adorazione che intralcino il doveroso culto da rendere al solo Allah e che ha portato a non trascurabili devastazioni architettoniche del cimitero medinese del Baqīʿ al-Gharqad e di quello meccano del Jannat al-Muʿallā (ma anche di luoghi di culto quali il complesso del Al-Masjid al-Haram che contiene la Kaʿba), il cimitero di Riyāḍ è diventato famoso per ospitare le spoglie mortali di vari personaggi illustri e della stessa famiglia reale saudita. Tutte le tombe però sono delle semplice fosse ricoperte di ghiaia e segnalate con due cippi.

Sepolture illustriModifica

NoteModifica

  1. ^ The Dream of Gerontocracy, in The Weekly Middle East Reporter (Beirut), 29 ottobre 2011. URL consultato il 16 marzo 2013.
  2. ^ P A Hameed, Riyadh: Sultan Al Khair Laid To Rest through a Simple Ceremony, in Daiji World (Riyad), 26 ottobre 2011. URL consultato il 14 agosto 2012.
  3. ^ Cemeteries, Riyadh. URL consultato il 9 agosto 2012.
  4. ^ Areeb Hasni, Saudi Prince bin Abdulaziz buried, in The News Tribe, 25 ottobre 2011. URL consultato il 14 agosto 2012.
  5. ^ Graves in Riyadh cemeteries to be specified electronically, in Arab News, 23 marzo 2012. URL consultato il 25 agosto 2012.
  6. ^ a b Abdul Nabi Shaheen, Sultan will have simple burial at Al Oud cemetery, in Gulf News, 23 ottobre 2011. URL consultato il 29 luglio 2012.
  7. ^ Al-Oud Cemetery, Riyadh, Saudi Arabia, NNDB. URL consultato il 9 agosto 2012.
  8. ^ Next to his father, in Observer Reporter (Riyad, AP), 26 marzo 1975. URL consultato il 3 aprile 2013.
  9. ^ Abdullah Al Oraifij, Sultana, wife of Riyadh Emir, passes away, in Saudi Gazette, 3 agosto 2011. URL consultato il 9 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2013).
  10. ^ Princess Hissah bint Turki dies, in Sauress, 19 agosto 2007. URL consultato il 13 aprile 2013.

Voci correlateModifica