Comunicazioni a San Marino

Sistema postaleModifica

 
Cassetta postale delle Poste sammarinesi
 Lo stesso argomento in dettaglio: Poste San Marino.

Poste San Marino è l'ente pubblico che si occupa della gestione del servizio postale nella Repubblica di San Marino[1]. La società dipende dalla Segreteria di Stato per il Lavoro, la Cooperazione e le Poste.

Per la corrispondenza postale inviata dall'estero, la Repubblica di San Marino si avvale di una codifica postale italiana, adottata convenzionalmente come se gli uffici postali della Repubblica fossero agenzie della provincia italiana di Rimini, e in particolare dello stradale IX.

Per la corrispondenza interna, l'amministrazione postale sammarinese ha predisposto dei codici interni composti di un carattere alfabetico seguito da uno numerico. Questi codici sono praticamente inutilizzati, soprattutto dopo il 1997, quando la revisione della codifica postale per le nuove province italiane istituite nel 1992 ha portato alla soppressione del codice unico assegnato alla Repubblica, 47031 (rientrante nello stradale III della provincia di Forlì e Cesena) e la sostituzione con codici specifici per ciascun ufficio postale della Repubblica.

Elenco CAPModifica

I codici italiani sono:

Ciascuno di questi codici è valido per tutte le località rientranti sotto l'amministrazione del castello relativo. Solo nel castello di Serravalle sono operativi due uffici postali: Serravalle (47899) e Dogana (47891). Quest'ultimo serve le località di pianura del castello di Serravalle prossime al confine con la via consolare che porta a Rimini (Dogana, Falciano, Galazzano, Rovereta), mentre quello di Serravalle serve il capoluogo e le rimanenti curazie (frazioni).

Uffici postali[2]Modifica

Sistema telefonico e InternetModifica

 
Cabina telefonica a Città di San Marino.

Operatori telefonici e ISP nazionaliModifica

Il sistema telefonico sammarinese è completamente autonomo sia per quanto riguarda la rete interna sia per la connessione con le reti internazionali. Dispone di due operatori di telefonia fissa[3] e altrettanti di telefonia mobile[3]: operano nella rete fissa TIM San Marino, società di diritto sammarinese del gruppo Telecom Italia (ex Intelcom San Marino), e Telenet[4], mentre TIM San Marino e Telefonia Mobile Sammarinese (TMS) sono i gestori della rete cellulare. In buona parte del territorio della Repubblica, per ovvie ragioni geografiche, vengono inoltre ricevuti anche i segnali dei gestori mobili italiani che però non sono autorizzati a espletare servizi di telecomunicazione a San Marino[5]. Fino al 30 giugno 2016 operava, su rete mobile e su rete fissa tramite connessioni wireless, anche San Marino Telecom (SMT) con il proprio brand Prima[3][6].

I licenziatari della rete fissa svolgono anche attività di internet service provider: TIM San Marino ha commercializzato in passato le offerte ADSL con il brand Alice.sm[7], mentre Telenet invece operava inizialmente solo in modalità dial-up[8]. Ora entrambi gli operatori hanno offerte per la banda ultralarga, in modalità terrestre e wireless. Al contrario San Marino Telecom utilizzava invece le sole modalità Wi-Fi[9] e HSDPA[10] per offrire i prodotti commerciali Prima.

TIM San Marino infine è anche centro di controllo e rilascio di indirizzi e domini internet per San Marino, gestisce il dominio di primo livello .sm[11] ed è membro di ISOC e ICANN.

Tutti gli Uffici dello Stato, Enti Pubblici, le Aziende di Stato ed Enti parastatali sono interconnessi da una rete in fibra ottica.

Numerazione nazionaleModifica

Il prefisso telefonico internazionale attribuito alla Repubblica è il +378 ed è operativo dalla seconda metà degli Anni '90 dopo la ristrutturazione di molti prefissi internazionali.

Nei suoi anni di attività Prima lo ha usato in maniera esclusiva per i propri servizi di telefonia cellulare[12] con il prefisso mobile 66 (struttura numerica +378-66-abcdef). Tale prefisso era stato utilizzato - fino all'arrivo di San Marino Telecom[13][14] - esclusivamente per la telefonia fissa[4], dal momento che TIM commercializza nella Repubblica gli stessi prodotti di telefonia mobile già offerti ai clienti italiani. Diversa è la situazione di TMS che, pur operando sulle infrastrutture di TIM, ha offerte dedicate esclusivamente ai cittadini sammarinesi ma in realtà anch'essa utilizza, al pari di un operatore virtuale di rete mobile, un arco di numerazione appartenente alla rete mobile italiana di TIM (+39-335.733/4 per le nuove attivazioni)[15].

 Lo stesso argomento in dettaglio: 0549.

Per quanto riguarda la telefonia fissa, la rete telefonica pubblica sammarinese è direttamente interconnessa con la rete telefonica generale di Telecom Italia tanto che, nel piano di numerazione italiano, esiste un apposito distretto per la Repubblica di San Marino con indicativo geografico 0549: le numerazioni sono assegnate, in base al piano di numerazione italiano, su arco 0549-abcdef (ove a era pari a 8 per San Marino Telecom[16], 9 per Telecom Italia San Marino), che è stato utilizzato, per i propri servizi fissi[17], anche da Prima[18][19]. L'indicativo distrettuale italiano può essere omesso nelle chiamate provenienti da paesi terzi: ad esempio, per chiamare l'abbonato di San Marino con numero 0549-900000 dalla Germania si potrà alternativamente comporre la sequenza +378 0549 900000 oppure +378 900000.

Da fuori dall'Italia, infatti, l'accesso tramite il prefisso internazionale italiano, +39, è stato inibito dalla Intelcom nel 1992 per evitare che le tariffe di terminazione andassero all'operatore italiano e per ragioni di carattere fiscale[20].

Sistema radiotelevisivoModifica

San Marino RTV, la concessionaria pubblica del servizio radiotelevisivo, gestisce una rete televisiva e due reti radiofoniche.

 
Il logo di San Marino RTV fino al 2011.

San Marino Rtv è stata fondata nell'agosto 1991 da Eras (Ente per la Radiodiffusione Sammarinese) e Rai-Radiotelevisione Italiana con una partecipazione paritetica. La sperimentazione radiofonica ha inizio il 27 dicembre 1992, il 25 ottobre 1993 Radio San Marino Rtv avvia la programmazione sulle 24 ore. Il 24 aprile 1993 ha inizio la sperimentazione televisiva, mentre la programmazione regolare parte il 28 febbraio 1994. Nel luglio 1995 entra a far parte dell'Unione europea di radiodiffusione.

La televisione è ricevibile anche in Italia nel territorio compreso fra Venezia, Bologna, Romagna, e parte delle Marche sul mux DTT canale 51.[21] È ricevibile anche via satellite, in Europa, sui satelliti Hot Bird a 13° Est. Le radio invece hanno un raggio più ridotto.

Dopo l'esordio nel 2008, dal 2011 il Titano partecipa stabilmente all'Eurovision Song Contest, con due finali raggiunte nel 2014 e nel 2019. In precedenza San Marino, pur non avendo ancora una sua tv, prese parte a tre edizioni di un altro programma EBU, Giochi senza frontiere, con buone prestazioni.

Vi sono altre due radio private in FM. Nel 1997 gli apparecchi radio erano circa 16.000 e gli apparecchi televisivi circa 9.000. Nel territorio della Repubblica per ovvie ragioni vengono ricevuti i programmi radiotelevisivi italiani e si possono sottoscrivere contratti Sky e ad altre Pay TV.

StampaModifica

I quattro principali quotidiani sammarinesi sono L'Informazione di San Marino, La Tribuna Sammarinese, Lo Sportivo.sm e San Marino Oggi. Il Corriere di Informazione Sammarinese, il Resto del Carlino, Corriere Romagna e La Voce di Romagna sono quotidiani redatti in Italia contenenti pagine su San Marino.

NoteModifica

  1. ^ Giovanna Bartolucci e Rosa Zafferani, Direttore Generale PP.TT, Poste: i servizi dal 1º gennaio 2013, su sanmarinortv.sm, RTV San Marino, 27 dicembre 2012 (archiviato il 26 novembre 2020).
  2. ^ Uffici Postali, su poste.sm, Poste San Marino. URL consultato il 26 novembre 2020.
  3. ^ a b c Dipartimento Territorio e Ambiente, Cessazione servizio di telecomunicazioni ad uso pubblico da parte della Soc. SMT SpA (PRIMA), su territorio.sm, Segreteria di Stato, 9 maggio 2016 (archiviato il 26 dicembre 2020).
  4. ^ a b VOIP, su web.telenet.sm, Telenet. URL consultato il 22 dicembre 2020 (archiviato il 22 dicembre 2020).
  5. ^ Dipartimento Territorio e Ambiente, Avviso TLC - In territorio solo operatori autorizzati, su territorio.sm, Segreteria di Stato, 20 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  6. ^ Francesco De Luigi, San Marino. L’Aass interrompe i servizi alla compagnia telefonica Prima, su latribuna.sm, La Tribuna Sammarinese, 6 luglio 2006 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2016).
  7. ^ Alice.sm (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2008).
  8. ^ Internet 1255, su telenet.sm (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2010).
  9. ^ WiFAST, su prima.sm. URL consultato il 18 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  10. ^ Time e Giga, e sei subito in Rete, su prima.sm. URL consultato il 18 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2011).
  11. ^ Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel ccTLD “sm”, su nic.sm, nic.sm - Naming and Registration Authority della Repubblica di San Marino. URL consultato il 26 novembre 2020 (archiviato il 31 gennaio 2020).
  12. ^ Perché noi di Prima amiamo il +378 (e come lo si usa), su prima.sm. URL consultato il 18 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2010).
  13. ^ Congresso di Stato, Delibera n. 79 del 29/05/2006 - Pre-assegnazione frequenze e archi di numerazione in fase sperimentale, su interni.segreteria.sm, Segreteria di Stato per gli Affari Interni, 29 maggio 2006 (archiviato il 26 dicembre 2020).
  14. ^ San Marino Telecom: nasce la PRIMA offerta UMTS del Titano, su mondo3.com, Mondo3, 10 agosto 2007. URL consultato il 26 novembre 2020 (archiviato il 26 novembre 2020).
  15. ^ Il gestore che non c'è, su inblog.it, 7 agosto 2007. URL consultato il 9 febbraio 2008 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2007).
  16. ^ Fabrizio Castagnotto, PrimaF@x, da San Marino il servizio per l'invio di fax, su mondo3.com, Mondo3, 29 aprile 2010 (archiviato il 22 dicembre 2020).
  17. ^ Giovanna Bartolucci, Un Genius per Prima, la nuova offerta della compagnia telefonica, su sanmarinortv.sm, RTV San Marino, 16 novembre 2008 (archiviato il 26 dicembre 2020).
  18. ^ VoceCasa+, il tuo nuovo 0549 [collegamento interrotto], su prima.sm.
  19. ^ Prima, sito rinnovato, su libertas.sm (archiviato il 22 dicembre 2020).
  20. ^ La Tribuna Sammarinese, La storia delle telecomunicazioni a San Marino, su libertas.sm. URL consultato il 28 ottobre 2018 (archiviato il 26 novembre 2020).
  21. ^ Mux San Marino rtv, su litaliaindigitale.it. URL consultato il 25 agosto 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale San Marino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di San Marino