Dance! La forza della passione

serie televisiva uruguaiana
Dance! La forza della passione
LogoDance.jpg
Logo della serie televisiva
Titolo originaleDance! La fuerza del corazón
PaeseUruguay
Anno2011
Formatoserial TV
Generetelenovela
Stagioni1
Puntate80
Durata45 min
Lingua originalespagnolo
Rapporto4:3
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
ProduttorePablo Ferreiro
Prima visione
Prima TV originale
Dal22 agosto 2011
Al9 dicembre 2011
Rete televisivaCanal 10
Prima TV in italiano
Data24 settembre 2012
Rete televisivaRai 2

Dance! La forza della passione (Dance! La fuerza del corazón) è una serie televisiva uruguaiana prodotta nel 2011 e trasmessa dal canale Canal 10 dal 22 agosto al 9 dicembre 2011.

TramaModifica

Nella fiction si intrecciano musica, danza e amore. Protagoniste saranno le donne della famiglia Redondo: Estela, grande ballerina, la quale ha una figlia di nome Laura, che a sua volta è madre di Miranda e Gala due ragazze appassionate di danza. Queste ultime si iscrivono alla scuola di danza fondata dalla loro nonna materna e qui conoscono nuovi amici e anche grandi amori[1].

ProduzioneModifica

È prodotta da Powwow media per Canal 10 e ideata da Bill Borden e Barry Rosenbush. L'autrice è Patricia Maldonado[2]. Dalla serie è uscito l'album Dance! La fuerza del corazòn, contenente tredici tracce, disco che ha ricevuto il disco d'oro in Uruguay.[3] È stato presentato a Montevideo, alla presentazione erano presenti circa 5000 spettatori.[4]

Era stata annunciata una seconda stagione della serie, nel cast doveva mancare solamente Isabel Macedo,[5] in sua sostituzione ci doveva essere Sabrina Garciarena;[6] ma essa non fu mai realizzata a causa della produzione di una nuova serie.

In Italia la serie è stata trasmessa a partire dal 24 settembre 2012 su Rai 2 dal lunedì al venerdì[7], ma è stata sospesa alla puntata numero 8 il 3 ottobre 2012[8] a causa dei bassi ascolti. Viene riproposta dall'inizio, sempre da Rai 2, dal 25 luglio 2014, dal lunedì al venerdì alle ore 06:10 circa. Dal 6 agosto 2014 vengono trasmessi gli episodi inediti a partire dal nono episodio[9]. Dal 27 agosto al 19 settembre è in onda in un doppio episodio quotidiano. Dal 22 settembre andava onda ogni lunedì alle 05:40 a causa del nuovo show SuperMax TV. Dal 20 ottobre risulta essere di nuovo sospesa. Torna nuovamente in onda dall'8 maggio 2017 sempre su Rai 2 alle 6:00 con due episodi a seguire con altre puntate inedite per completare la serie. La sigla italiana è cantata da Gennaro Iaccarino e Noemi Smorra con la direzione musicale di Valerio Gallo Curcio.

PuntateModifica

Stagione Puntate Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 80 2011 2012-2017

Premi e candidatureModifica

NoteModifica

  1. ^ Tvblog - Dance! La forza della passione: Raidue in autunno vuole conquistare il pubblico del Mondo di Patty (video)
  2. ^ (ES) Se graba el nuevo “High School” de los uruguayos[collegamento interrotto], espectador.com. URL consultato il 25 settembre 2012.
  3. ^ (ES) La serie Dance, la Fuerza del Corazón llegó al teatro y fue un éxito absoluto, rickypashkus.com.ar. URL consultato il 25 settembre 2012.
  4. ^ (ES) Isabel Macedo brillo en el teatro con Dance!, laubfal.com. URL consultato il 25 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2013).
  5. ^ (ES) Dance! con cambios para 2012, revistaups.com.uy. URL consultato il 25 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2012).
  6. ^ (ES) Garciarena por Macedo en Dance!, tvshow.com.uy. URL consultato il 25 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2012).
  7. ^ Dance! - La forza della passione: dopo Lorena Bianchetti e la Signora del West su Rai 2 spunta un teen drama., davidemaggio.it. URL consultato il 25 settembre 2012.
  8. ^ http://www.antoniogenna.net/doppiaggio/novelas/dance.htm, antoniogenna.net. URL consultato il 5 ottobre 2012.
  9. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA SOAP OPERA E TELENOVELAS
  10. ^ (ES) Premios Iris, tvshow.com.uy. URL consultato il 1º settembre 2012.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione